Robert J. Sawyer è considerato unanimemente tra i più interessanti scrittori di fantascienza degli ultimi anni. Vincitore di un Premio Nebula e finalista più volte allo Hugo, Sawyer riesce a contaminare i generi letterari, regalando al lettore romanzi di indubbio fascino. Ne è un lampante esempio La genesi della specie (Hominids, 2002), pubblicato da Fanucci Editore e vincitore del Premio Hugo 2003. Di questo talentuoso autore canadese, la Delos Books, nella collana Odissea diretta da Gianfranco Viviani, ha pubblicato lo scorso ottobre Furto d'identità, un romanzo arrivato in finale al premio Hugo nel 2006. Abbiamo intervistato per l'occasione Sawyer, che è alquanto caustico a prosposito dell'attuale situazione della science fiction.

Robert J. Sawyer torna alla paleoantropologia

Esce in ebook il racconto L'uomo di Pechino, vincitore del premio Aurora. Escono anche un nuovo episodio dei...

S*, 21/10/2014

Robert J. Sawyer e Vittorio Catani soci onorari di Delos Books

Nominati durante i Delos Days a Milano lo scorso weekend, si aggiungono a Marina Lenti, Gianfranco Viviani e Paul Di...

S*, 19/09/2013

Syfy porta in tv Ringworld e Le guide del tramonto

Apparentemente l'ex Scifi Channel sta provando a tornare sui suoi passi, visto che l'emittente ha messo in cantiere...

Leo Lorusso, 15/04/2013