“Anche se sei stato cresciuto come un essere umano non sei uno di loro. Sono un grande popolo, Kal-El. Vorrebbero esserlo. Ma non hanno la luce che illumini loro la strada. Per questo soprattutto, la loro disposizione al bene, che ho mandato te… il mio unico figlio”. – Jor-El
Superman, nato su un pianeta ormai scomparso da tempo, è stato cresciuto da genitori adottivi in una fattoria in Kansas. Il bambino di nome Kal-El, ora è Clark Kent e anche se è vissuto tra gli uomini non è uno di loro. Sotto il sole giallo della Terra, può fare cose che gli umani possono solo sognare, ma è costretto a una doppia vita con l’identità del mite e tranquillo Clark Kent e a trasformarsi in segreto nell’Uomo d’Acciaio solo quando il mondo chiede il suo aiuto.

Crisi sulle Terre Infinite: Brandon Routh sarà ancora Superman

L'attore lanciato da Bryan Singer in Superman Returns sarà l'Uomo d'Acciaio nei cinque episodi del...

Carmine Treanni, 8/08/2019

Frank e il robot, amicizia senza interruttori

Nel futuro nemmeno la vecchiaia sarà un ostacolo per compiere imprese impensabili, come dimostra questa commedia...

Maurizio Del Santo, 28/06/2012

Superman è dentro di noi - Intervista con Bryan Singer

In questi giorni arriva nei cinema Superman Returns, il nuovo film del regista che ha dato le prove migliori...

Marco Spagnoli, 30/08/2006