Qual è il film più apprezzato di Star Wars? Se prendiamo come metro di giudizio i voti di IMDB, di solito la fonte col più alto numero di riscontri, vediamo che, com'è facilmente prevedibile, al primo posto c'è L'impero colpisce ancora (8,8), seguito a ruota da Una nuova speranza (8,7) e un po' più in là Il ritorno dello Jedi (8,4). E dopo?

Ecco, il dato interessante, che magari nei prossimi giorni o mesi cambierà ma intanto è così, è che subito dopo, a solo un decimo di punto di distanza, c'è Rogue One A Star Wars Story, uscito in questi giorni nelle sale. Che precede anche Il risveglio della forza, che era il primo film del nuovo corso e quindi spinto da un hype incredibile. Rogue One non è un film perfetto, ma ha un bel tono oscuro, non cerca il lieto fine disneyano, e recupera bene le atmosfere della trilogia originale, senza "clonarle" pedissequamente come Il risveglio della forza ma reinterpretandole a modo suo. Funziona, ed è stato apprezzato.

Rogue One, una storia di Star Wars

Rogue One, una storia di Star Wars

Articolo di Arturo Fabra Domenica, 18 dicembre 2016

Cosa dobbiamo apprettarci dal film di Gareth Edwards? Una storia più fedele al canone di Star Wars, o pienamente disneyano? Agli spettatori l'ardua sentenza…

Leggi

Da oggi per i fan di Star Wars comincia il conto alla rovescia per Episodio VIII: aspettiamoci un anno pieno di notizie su questo argomento.

Star Wars Episode VIII: svelato il titolo ufficiale?

Star Wars Episode VIII: svelato il titolo ufficiale?

Articolo di Leo Lorusso Lunedì, 12 dicembre 2016

È un periodo di rivelazioni nella galassia, forse abbiamo già scoperto i genitori di Rey, vedremo Snoke dal vivo, ma soprattutto potrebbe essere stato svelato il titolo di Episode VIII

Leggi

La notizia (di gran lunga) più letta della settimana (del mese, in effetti) riguarda il finale di Westworld, decisamente la migliore serie tv di fantascienza vista negli ultimi anni.

Westworld: tutti i dettagli che forse vi siete persi nel finale di stagione

Westworld: tutti i dettagli che forse vi siete persi nel finale di stagione

Articolo di Leo Lorusso Martedì, 13 dicembre 2016

La prima stagione si è conclusa nel caos e nelle violenza, ma tra rivelazioni e nuovi misteri si nascondevano tanti piccoli indizi, che vi andiamo a svelare. Ma attenzione, quanto segue è un grosso spoiler sul finale e l'intera serie

Leggi

Ma c'è molto interesse anche su una nuova serie appena arrivata su Netflix: The OA.

The OA: a sorpresa Netflix annuncia la sua nuova serie

The OA: a sorpresa Netflix annuncia la sua nuova serie

Articolo di Leo Lorusso Giovedì, 15 dicembre 2016

Netflix ama il mistero al punto che la sua nuova serie arriva on line venerdì 16 dicembre senza informazioni anticipate. Un mistero simile al ritorno a casa di una ragazza scomparsa sette anni fa

Leggi

Altre due serie sono molto attese: Star Trek Discovery, che arriverà a maggio, e che sta completando il proprio cast per andare presto a cominciare le riprese.

Star Trek Discovery ha trovato la sua protagonista

Star Trek Discovery ha trovato la sua protagonista

Articolo di Leo Lorusso Venerdì, 16 dicembre 2016

Il personaggio più importante della serie ha ora un volto, in arrivo da un altro telefilm di culto: ecco arrivare Sonequa Martin-Green, da The Walking Dead

Leggi
Star Trek Discovery: arrivano tre nuovi personaggi, e sono tutti Klingon

Star Trek Discovery: arrivano tre nuovi personaggi, e sono tutti Klingon

Articolo di Leo Lorusso Martedì, 13 dicembre 2016

Una razza importante fa il suo ingresso nella nuova serie dedicata a Star Trek, con ben tre nuovi personaggi e i loro piani

Leggi

L'altra era la seconda stagione di The Man in the High Castle: che è arrivata in USA, come previsto, il 16 dicembre. Speravamo che arrivasse anche in Italia, avendo aperto Amazon Primevideo anche da noi. Ma non è accaduto.

Apre Amazon Primevideo, anche in Italia

Apre Amazon Primevideo, anche in Italia

Articolo di S* Mercoledì, 14 dicembre 2016

Tante serie – tra cui The Man in the High Castle – e tanti film. Ma tutto quanto sembra ancora un po' in costruzione

Leggi

Nella settimana di Vaporosamente a Torino ritorna Kristine Kathryn Rusch con un nuovo racconto avventuroso, Le influenze aliene.

Influenze aliene

Sinossi

Nell’universo futuro immaginato dalla Rusch, quello stesso universo che forse abbiamo già conosciuto in Il cercatore di tesori, l’uomo è spesso alle prese con minacce aliene delle forme più strane.

In questa storia, provocatoria e affascinante quanto le altre che abbiamo pubblicato di quest’autrice, incontriamo John, un giovane cercatore che viene assoldato da una ricca imprenditrice per recuperare un’opera d’arte aliena dal valore inestimabile, che nasconde un incredibile segreto.

Ma John non dovrà affrontare solo il pericolo insito nella natura della scultura rubata o il gruppo di malfattori che l’hanno portata via, ma dovrà soprattutto affrontare i fantasmi del suo passato e i ricordi della sua fanciullezza e del terribile misfatto che porta dentro di sé.

Dovrà fare ritorno su Bountiful, un pianeta battuto da un sole feroce e non ospitale con gli stranieri, abitato da enigmatici alieni denominati “Danzatori”, la cui unica fonte di ricchezza e di sostentamento per i coloni umani risiede nelle piante native dalle potentissime proprietà allucinogene e intossicanti, che i coloni hanno sempre esportato negli altri mondi colonizzati, fino alla innominabile tragedia che ha di fatto messo fine alla colonia e chiuso il pianeta ad ogni ulteriore esplorazione.

L'autore

Nata il 4 giugno del 1960 a Oneonta (New York, USA), Kristine Kathryn Rusch ha raggiunto il successo come editor di Magazine of Fantasy & Science Fiction, che ha guidato per sei anni, dal 1991 al 1997, vincendo anche un premio Hugo come miglior editor professionale. In seguito ha abbandonato l’editing per concentrarsi sulla produzione narrativa, diventando in breve una delle scrittrici di punta del mercato americano. Dotata di grandi doti narrative, la Rusch si è dimostrata autrice competente e prolifica in numerosi campi, passando con disinvoltura dalla fantascienza hard al romance, fino ai romanzi gialli. Nel campo prettamente fantascientifico si è fatta notare per i suoi magnifici racconti e romanzi brevi, come Millennium Babies (premio Hugo 2001 come miglior novelette), Recovering Apollo 8 (Il recupero dell’Apollo 8, Odissea Delos Books), The Retrieval Artist (2002, vincitore del premio Endeavour; questo romanzo breve sarà presto pubblicato in questa collana), e Echea, del 1999, finalista a tutti i maggiori premi del settore, dallo Hugo al Nebula, allo Sturgeon e al Locus. È altresì assai celebre il suo ciclo delle Immersioni e della Tecnologia dell’Occultamento (Stealth), di cui abbiamo pubblicato Un tuffo nel relitto (Diving into the Wreck), Stealth, La stanza delle anime perdute (The Room of Lost Souls) e Base di settore: Venice (Becoming One with the Ghosts). Influenze aliene (Alien Influences), che, assieme all’inedito Dancers like Children forma la base dell’omonimo romanzo, è una nuova avventura spaziale ambientata nell’incredibile universo futuro creato dalla fertile penna di Kristine Kathryn Rusch.

Kristine Kathryn Rusch, Influenze aliene (Alien Influences), traduzione: Giulio Bruni, Delos Digital, Biblioteca di un sole lontano 35, isbn: 9788825400397, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

Ed esce il premio Urania Oltre il pianeta del vento in versione inglese.

Beyond the Planet of the Wind

Sinossi

From Mars to the stars: this is the mission of the starship Leonardo da Vinci. Planet after planet, wonders and mysteries came along to reveal a superior design: from a bare world, where powerful winds modeled the rocks into spooky spears and pinnacles, to a planet where hidden artefacts point to other worlds; and to Ambra, the planet with a huge, gigantic marble stairway half a mile wide, ten miles long, six miles high. An invitation to climb it, but with a rule: you can do it only on foot.

“I enjoyed Beyond the planet of the wind a lot – it’s a very interesting and intelligent book, with great speculation about deep time and the future of the cosmos” – Alastair Reynolds

From one on the best Italian science fiction authors, the Urania Award winning novel that anticipated Interstellar.

L'autore

Paolo Aresi was born in Bergamo, Italy, in 1958. He graduated in Arts and works as a journalist with L’Eco di Bergamo newspaper. He published his first science fiction novel Oberon, l’avamposto fra i ghiacci (“Oberon the Outpost in the Ice”) in 1987. In 1992 he won the Courmayeur Award with the short story Stige. In 1995 he published Toshi si sveglia nel cuore della notte (“Toshi Wakes Up in the Middle of the Night”), a crime novel. In 2004 he won the Urania Award with Oltre il pianeta del vento (Beyond The Planet of the Wind) In the novel Ho pedalato fino alle stelle (2008) he told about his passion for bycicles. A new science fiction novel, the post-apocalyptic L’amore al tempo dei treni perduti (“Love in the Times of  Lost Trains”) was published in 2010, and in 2011 Mondadori published Korolev, a tribute to the Chief Designer of the Russian space program.

Paolo Aresi, Beyond the Planet of the Wind (Oltre il pianeta del vento), traduzione: Jessica Wehr, Delos Digital, Leonardo Italian Science Fiction 1, isbn: 9788865309391, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 3,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

Ma questa domenica è uscito anche il nuovo numero di Delos con, fra le altre cose, un'intervista con Lukha B. Kremo.

Distopie e Inframondi: gli universi narrativi di Lukha B. Kremo

Distopie e Inframondi: gli universi narrativi di Lukha B. Kremo

Articolo di Carmine Treanni Domenica, 18 dicembre 2016

Intervista all'autore della Trilogia degli Inframondi, di cui sono usciti per Delos Digital i primi due romanzi, e Premio Urania 2016 con Pulphagus® – Fango dei cieli.

Leggi

Il video della settimana è tratto da un racconto di Philip K. Dick.

Effetto farfalla

Effetto farfalla

Articolo di S* Sabato, 17 dicembre 2016

È tratto da un racconto di Philip K. Dick il corto Meddler, una storia cupa di viaggi nel tempo

Leggi

Buona domenica e buona settimana a tutti!