Ok, ne ha scritto praticamente tutto il mondo. Ogni sito, ogni blog, ogni giornale e telegiornale ha parlato di questo prodotto. Engadget, uno dei siti di tecnologia più noti al mondo, ha dovuto quasi fronteggiare una rivolta di una parte dei suoi lettori, arcistufi dell'argomento: ormai una notizia su tre del sito era dedicata all'iPhone. Boing Boing, il famoso blog di Cory Doctorow e altri, ha cercato di far finta di nulla fino all'ultimo momento, ma ha finito anch'esso per "sbragare" riempiendosi di note e articolini su quello che hanno ribattezzato il "Jesusphone". Ieri Corriere della sera e Repubblica.it sono usciti quasi in comtemporanea con la notizia "sicura" che iPhone sarebbe stato distribuito in Inghilterra da O2 e in Italia non sarebbe arrivato prima del 2008; notizie basate su voci senza fondamento smentite entro poche ore.

Insomma, tutti ne parlano: dobbiamo per forza dire qualcosa anche noi.

Perché un telefono dovrebbe essere così importante?

Intanto, iPhone non è solo un telefono, e non è neppure un telefono mescolato con un iPod come lo descrive qualche telegiornale un po' semplicistico. iPhone è qualcosa di molto più simile a un palmare, o a quelli che vengono chiamati smartphone, come Treo o Blackberry. L'approccio però è completamente diverso; se gli smartphone sono spesso difficili da utilizzare, con interfacce confuse che tentano di imitare l'ambiente dei pc, iPhone tenta un tipo di interfaccia del tutto nuova. Niente menu, niente pennina, si lavora solo con le dita, e a seconda dei gesti compiuti con le dita su svolgono azioni: la tecnologia multitouch vista nel film Minority Report. Si vuole vedere una foto o una mappa più in grande? Si appoggiano sopra le dita e si allargano. Si vuole cancellare una voce dalla rubrica? Ci si striscia sopra una ditata, come se si tracciasse sopra una riga. Grafica elegante, leggibile, effetti grafici fatti non per stupire ma per rendere tutto più chiaro. L'iPhone è per i telefoni quello che l'interfaccia a finestre del Mac - un altro prodotto Apple - fu per i personal computer.

Come il Blackberry, l'iPhone è uno strumento di comunicazione che va ben oltre il telefono: è fatto per chi ormai non può più vivere senza internet. Email e soprattutto web, e attraverso il web tutto l'universo del web 2.0, da YouTube alle Google Maps.

Cory Doctorow, L'uomo che vendette la luna in ebook

È disponibile in versione digitale L'uomo che vendette la luna di Cory Doctorow, il nuovo romanzo...

S*, 22/03/2016

Cory Doctorow a Torino ospite di View Conference 2011

Lo scrittore canadese sarà alla conferenza internazionale sulla computergrafica a fine ottobre. Presenti anche...

S*, 7/09/2011