Fantascienza.com, il meglio della settimana dei sette miliardi

In un ospedale di Manila è nato il settemiliardesimo essere umano: un ottimo motivo per occuparsi un po' di fantascienza. Ecco cosa è successo questa settimana.

ingrandisci

Il 31 ottobre in un ospedale di Manila è nata Danica May Camacho, simbolicamente indicata come individuo numero sette miliardi. Mai erano vissuti contemporaneamente così tanti esseri umani sul pianeta Terra. A noi vecchi lettori di fantascienza questo argomento non può che far venire in mente tanti capolavori della fantascienza degli anni sessanta e settanta, come Billennium di James Ballard o Tutti a Zanzibar di John Brunner. Chissà perché, il tema della sovrappopolazione ha un po' smesso di ricorrere e di spaventare, eppure non è che la gente stia diminuendo. Si è un po' abbassato il tasso di crescita: negli anni novanta era arrivato quasi a 200 milioni all'anno, ora aumentiamo solo di 134 milioni all'anno. Un'altra cosa interessante da notare è che gli umani che vivono adesso sono ben il 4% di tutta la gente mai vissuta. Gli esseri umani come specie esistono da circa 200.000 anni, eppure tutti gli individui vissuti nei primi nove decimi di questa storia non si avvicinavano neanche da lontano al numero di quelli che respirano in questo momento.

Dai numeri cosmici di queste statistiche balziamo alle piccinerie tutte italiane della SIAE che vuol far pagare un licenza agli editori online per fare pubblicità ai film. Se ne parla anche questa settimana:

Trailer, la SIAE precisa (e reinterpreta la lingua italiana e la matematica)

La Società Italiana Autori ed Editori accusa la pressione dell'onda mediatica e rilascia precisazioni. Che però non stanno né in cielo né in terra e contengono strafalcioni incredibili. (31 ottobre) Leggi l'articolo>

 

Noi cominciamo subito col non pubblicare il trailer della versione 3D della Minaccia fantasma:

Trailer italiano per Star Wars – Episodio I: La minaccia fantasma 3D

Per la gioia (o la noia) dei fan, George Lucas torna al cinema con la versione a tre dimensioni dei suoi gioiellini. Appuntamento a febbraio 2012 con il primo della serie, intanto ecco un assaggio. (5 novembre) Leggi l'articolo>

 

e di John Carter, filmone Disney che no, non parla di un medico del pronto soccorso, ma di un avventuriero su un Marte d'altri tempi:

John Carter di Marte: le astronavi saranno vascelli

Dominic West, ovvero il cattivo Sab Than, rivela il look scelto dalla Pixar per il film d'esordio in ambito live action: una miscela di fantascienza e atmosfere ottocentesche. (2 novembre) Leggi l'articolo>

 

Anche oltreoceano le loro piccole litigatine legali non se le fanno mancare però:

Gli eredi Dick fanno causa ai produttori di I guardiani del destino

Sembra ironico, ma la questione non riguarda direttamente la realizzazione del film in questi anni, ma qualcosa che è avvenuto nel 1954. E di cui Philip Dick non era consapevole. (3 novembre) Leggi l'articolo>

 

per non parlare di Will Smith che, scomparso dal cinema da quattro anni, cincischia sul contratto per ID4 2 e 3:

I nuovi Independence Day possono fare a meno di Will Smith

La Fox progetta di girare due seguiti uno dietro l'altro con o senza il naturale protagonista, se non si arriverà presto a un accordo. (4 novembre) Leggi l'articolo>

 

Per i libri segnaliamo un classico francese:

L'occhio del purgatorio

Jacques Spitz, L'occhio del purgatorio (L'oeil du purgatoire, 1945) - FANTASCIENZA - Mondadori - Urania Collezione - 2011 - traduttore: Bianca Russo - pagine 294 - prezzo 5,50 euro - giudizio: eccellente Leggi la recensione>

 

e una novità italiana:

Il lato oscuro della Kronos

Claudio Chillemi torna a raccontare le oscure trame della multinazionale Kronos, alleatasi con un popolo alieno. (3 novembre) Leggi l'articolo>

 

Buona lettura!

Autore: S* - Data: 6 novembre 2011

Vota questo articolo

Voti dei lettori

2 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 In proposito, mi ritorna in mente un Film del 1973: 2022 - I SOPRAVVISSUTI. Il titolo originale era SOYLENT GREEN, nome dato a particolari gallette nutrienti. Ovvero, come risolvere, in uno scenario da incubo, il problema della sovrappopolazione ed i problemi connessi. VALE!

» postato da FRINIA alle 13:04 del 06-11-2011

2 «In proposito, mi ritorna in mente un Film del 1973: 2022 - I SOPRAVVISSUTI. Il titolo originale era SOYLENT GREEN, nome dato a particolari gallette nutrienti. Ovvero, come risolvere, in uno scenario da incubo, il problema della sovrappopolazione ed i problemi connessi. VALE! » Quanto vale il buon metodo alla "Fuga di Logan"... :roll:

» postato da Andras Eris alle 13:49 del 06-11-2011

3 «In proposito, mi ritorna in mente un Film del 1973: 2022 - I SOPRAVVISSUTI. Il titolo originale era SOYLENT GREEN, nome dato a particolari gallette nutrienti. Ovvero, come risolvere, in uno scenario da incubo, il problema della sovrappopolazione ed i problemi connessi.» Un capolavoro. Tratto dal romanzo di Harry Harrison Make Room! Make Room!, dove però l'idea del "soylent green is made of people" non c'era. S*

» postato da S* alle 15:41 del 06-11-2011

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.