C'è una scena nella miniserie Battlestar Galactica in cui è possibile ascoltare un passaggio della vecchia sigla della serie del 1978. Si tratta di un omaggio che Richard Gibbs e Bear McCreary hanno voluto rendere alla versione originale del telefilm, le cui musiche furono composte da Stu Phillips.

I due compositori, Richard Gibbs in piccolissima parte causa altri impegni di lavoro, si sono poi dedicati alla colonna sonora della serie regolare.

E disponibile sul sito TheLogBook.com un'intervista rilasciata da MCCreary: è una lettura interessante per chi vuole approfondire il discorso relativo alla nascita e sviluppo di una colonna sonora, in questo caso di un telefilm.

Ripercorriamo qui i punti salienti dell'intervista.

Innanzitutto il musicista dichiara che sia stato più facile occuparsi della colonna sonora della serie regolare dato che, ai tempi della miniserie, era ancora in fase di ricerca di un linguaggio musicale adatto. Il regista Michael Rymer, dal canto suo, aveva già mixato le prime musiche scritte per lo show con, tra le altre cose, pezzi tratti dal soundtrack di L'ultima tentazione di Cristo, composto da Peter Gabriel. Queste servirono da esempio per chiarire a McCreary che genere di musica volessero regista e produttori.

Mentre nella composizione delle musiche della miniserie McCreary fu affiancato da Richard Gibbs, a partire dall'episodio intitolato 33, il terzo in ordine di produzione ed il primo di trasmissione, per la prima volta il suo nome compare da solo nei music credit.

Addio a Richard Hatch, l'Apollo di Battlestar Galactica

Se n'è andato a soli 71 anni per un cancro al pancreas. Era stato il protagonista della serie originale...

S*, 8/02/2017

17th precinct: la reunion continua

Più o meno, ma rimane comunque tutto in famiglia.

Leo Lorusso, 31/03/2011

Caprica, il giorno del giudizio si avvicina

Molto presto Syfy prenderà una decisione sul futuro della serie. Moore intanto prepara il cambiamento.

Leo Lorusso, 27/10/2010