Nell'articolo su In un altro paese abbiamo citato le serie televisive sui viaggi nel tempo. Ma di certo non mancano neppure le serie postapolittiche, come per esempio la recente Aftermath, che vede abbattersi sulla Terra ogni genere di sciagura, dal classico asteroide all'epidemia letale ai tornado a eventi metafisici.

Non mi sembra venga nominato però uno dei motivi di preoccupazione più seri: la fine dell'epoca degli antibiotici. Che è l'idea alla base della serie – questa volta non televisiva, ma da leggere in ebook – di Davide De Boni, Afterlands, giunta al quarto episodio.

Dura lex

Sinossi

Le mura della città di Desperata sono imponenti, ma in quanto a solidità lasciano parecchio a desiderare, se non altro all’apparenza. Profonde smagliature di ruggine ne percorrono la superficie opaca simili a strade e sentieri tracciati su una mappa. Un tempo l’acciaio deve aver brillato per chilometri e chilometri di distanza, ma ormai ha perduto ogni residuo di lucentezza. Più che di trascuratezza, comunicano un senso di dimenticanza.

Dall’interno della cinta muraria si riversano in cielo immense volute di fumo bruno e grida di disperazione così intense da far accapponare la pelle. Avvicinandosi Fenrir si sente come in procinto di commettere un errore, ma è consapevole di non avere scelta: la tempesta incalza con i suoi lampi e le sue urla feroci, e se non entra in città al più presto se la dovrà vedere da solo contro un’intera banda di predoni famelici.

Ricomincia a prudergli nella nuca la solita sensazione invadente: quella di essere osservato. Resiste alla tentazione di girarsi un’altra volta a controllare che nessuno lo stia spiando. Si dice che entrando in città se la lascerà definitivamente alle spalle. Ma non si tratta di una semplice sensazione, e la verità è che tra le mura arrugginite di Desperata non si libererà affatto dei suoi inseguitori. Anzi. Solo che ancora non può saperlo…

L'autore

Davide De Boni, vicentino, classe '93, è studente di Medicina e Chirurgia all’Università di Padova. Da sempre appassionato di lettura e scrittura, lotta quotidianamente contro il tempo per conciliare queste attività con gli impegni di studio. Con Delos Digital ha pubblicato nel 2015 La danza dei morti (collana Chew-9) e nel 2016 Il laboratorio degli orrori (collana The Tube Exposed), è inoltre riuscito a fare capolino nelle pagine delle riviste Robot e Writers Magazine Italia superando alcuni contest per racconti brevi. Nel 2016 si è piazzato tra i finalisti del Premio John W. Polidori per la letteratura horror ed è stato segnalato alla nona edizione del Premio Robot per racconti inediti di fantascienza. Attualmente lavora per Delos Digital alla sua nuova serie post-apocalittica Afterlands.

Davide De Boni, Dura lex , ciclo: Afterlands, Delos Digital, Afterlands 4, isbn: 9788825400076, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

I viaggiatori dell'impossibile parla invece di universi paralleli, un tema che molti di questi tempi, soprattutto tra gli elettori americani, gradirebbe un po' più a portata di mano, per poter attraversare un porta e trovarsi in un posto dove la presidente è Hillary Clinton (o magari, ancora meglio Bernie Sanders).

Anche questa è una serie di ebook ad alta tensione, firmata dallo sceneggiatore di fumetti bonelliani Enrico Lotti.

Ophal

Sinossi

Nel nostro mondo, la polizia continua a sospettare di Marco. Ma a indagare su di lui c’è anche la potente organizzazione clandestina di Kellermann, interessato alle teorie non ortodosse del professor Blumberg e a tutto ciò che riguarda Marco. Il suo dossier interessa a molti, ormai.

Non che negli altri mondi le cose vadano meglio.

Marco si ritrova in una città perduta nella giungla, abitata da primitivi uomini-scimmia che adorano un idolo molto particolare: un sarcofago-incubatrice nel quale giace una giovane donna. Una dea che ha lo stesso volto di Caterina, la moglie di Marco scomparsa misteriosamente nel nulla!

L'autore

Enrico Lotti (Milano, 1959). Sceneggiatore di fumetti (Martin Mystère, Zona X, Diabolik e Intrepido), giornalista (ha diretto il mensile di informatica Macworld Italia), scrittore e traduttore. Ha pubblicato racconti di fantascienza (Robot, Il Magazzino dei Mondi 3) e spionaggio (Segretissimo).

Enrico Lotti, Ophal , ciclo: I viaggiatori dell'impossibile, Delos Digital, I viaggiatori dell'impossibile 6, isbn: 9788825400090, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: