Brillante, fecondo, originale, ma comunista. Non se la passò bene Mack Reynolds, o Dallas McCord Reynolds com'era il suo nome completo. Scelse il periodo storico peggiore per avere idee troppo di sinistra, quello dell'America del senatore McCarthy. E alla fine si trasferì in Messico, pur continuando a pubblicare, con sempre più difficoltà, difficoltà che non vennero meno neppure quando il Senatore della Caccia alle streghe cadde in disgrazia. Solo dopo la sua morte molti dei suoi romanzi videro la luce, alcuni completati da Dean Ing.

Nel 1962 aveva pubblicato Mercenary, che in seguito sarebbe stato ampliato a romanzo e poi a serie di romanzi. Questo Mercenary oggi esce nella collana di ebook curata da Sandro Pergameno, Biblioteca di un Sole Lontano.

Mercenario

Sinossi

Questa novella è un’interessante estrapolazione sulla società americana del futuro vicino. La fine della guerra fredda tra i due blocchi contrapposti (sovietico e americano) ha portato a un patto che prevede lo smantellamento dei relativi eserciti. Ma le due potenze, e in particolare quella americana, si sono inventate altri sistemi per tenere gli uomini allenati al combattimento. In questo mondo distopico cristallizzato in un rigido sistema di caste, dove gli individui sono soggiogati al loro brutale destino attraverso droghe e televisione, il dominio delle potenze commerciali si esercita attraverso piccole e confinate battaglie. Le corporazioni risolvono le loro controversie legali assumendo mercenari che combattono al loro posto, in una sorta di gladiatoria tenzone ripresa e trasmessa da tutte le televisioni. E solo l’appartenenza alla casta militare, o a quella religiosa, permette un rapido passaggio alla casta superiore e aristocratica, come ben sa il capitano Joe Mauser, simpatico e geniale protagonista del racconto di Reynolds. Una geniale intuizione sociale in cui Mack Reynolds rappresenta molti dei difetti della società occidentale.

L'autore

Mack Reynolds è nato in California nel 1917 ed è morto in Messico nel 1983. Iscritto fin dai tempi del liceo al Socialist Labor Party, ha viaggiato in lungo e in largo per gli Stati Uniti per far campagna a favore del suo partito. Negli anni Cinquanta, probabilmente anche a causa del clima difficile per un socialista come lui durante la campagna anticomunista del senatore McCarthy, si trasferì in Messico dove visse fino alla morte. Alla fine degli anni Quaranta, su incoraggiamento dell’amico Fredric Brown, cominciò a scrivere fantascienza. In oltre trent’anni di carriera ha scritto una cinquantina di romanzi e innumerevoli racconti sempre caratterizzati da humor e temi sociali. Mack Reynolds è stato uno scrittore ironico; i suoi libri si leggono sempre con un mezzo sorriso sulle labbra. Ma è stato anche uno che di economia, di politica, di società ne sapeva parecchio. Tra i suoi libri più famosi ricordiamo Effetto valanga (Depression or Dust, 1974), uscito su Odissea Fantascienza  53 della Delos Books,  Ed egli maledisse lo scandalo (Of Godlike Power, 1966) e questo Mercenario (Mercenary, 1962),  primo libro della serie di Joe Mauser.

Mack Reynolds, Mercenario (Mercenary), traduzione: Ugo Malaguti, Delos Digital, Biblioteca di un sole lontano 14, isbn: 9788867756056, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: