Costo stimato 175 milioni di dollari, girato direttamente in 3D, la nuova produzione degli eclettici ex "Wachowski Brothers" (ora semplicemente "The Wachowskis") arriva oggi nelle sale italiane, e domani nel resto del mondo. Le prime reazioni parlano di un film dai grandiosi effetti visivi, ma criticano la pochezza della storia. "Un film fatto sostanzialmente di cinque salvataggi all'ultimo minuto della donzella in pericolo" è la sintetica recensione del critico Andrea Fornasiero.

Jupiter Ascending, in Italia Jupiter Il destino dell'universo, vede attorno a Mila Kunis, attrice d'esperienza ma non molto nota (famosa soprattutto come doppiatrice di Meg nei Griffin) un cast di nomi di rilievo come Channing Tatum, il candicato all'Oscar Eddie Redmayne (La teoria del tutto), James D'Arcy e Sean Bean; scoprire come morirà questa volta potrebbe essere uno dei motivi di interesse del film.

C'è anche, in un cameo, Terry Gilliam.

Il film

In un mondo in cui gli esseri umani rappresentano il gradino più basso della scala evolutiva, Jupiter Jones (Mila Kunis) è nata sotto una buona stella e ha davanti a sé un destino straordinario. Oramai cresciuta, continua ancora a far grandi sogni nonostante la realtà la costringa a un lavoro di pulizia di servizi igienici. Quando poi incontra Caine (Channing Tatum), un cacciatore ex militare geneticamente alterato, Jupiter realizza di essere al centro di qualcosa più grande di lei. Nel mirino della Regina dell'Universo che teme la fine del suo regno, Jupiter ha sulle spalle una straordinaria eredità che potrebbe alterare l'equilibrio dell'intero cosmo. (da Filmtv.it)

Il trailer

Jupiter - Il Destino dell'Universo

Puro intrattenimento, scenografie e azione senza badare troppo al senso della storia. Il nuovo prodotto dei...

S*, 7/02/2015

Jupiter Il Destino dell'Universo lanciato con un concorso

Si può vincere un viaggio a Londra per due persone con possibilità di usare il più grande telescopio rifrattore ...

Redazione, 23/01/2015

Tutti i film di fantascienza in uscita nel 2015

Finite le vacanze, comincia il lungo arco narrativo del grande cinema, che da quest'anno in avanti ci porterà verso...

Leo Lorusso, 7/01/2015