X-Men: Giorni di un futuro passato ha realizzato la più difficile delle missioni: sconfiggere Godzilla. Malgrado sia ufficialmente un successo mondiale con ben due sequel garantiti, nel secondo weekend il lucertolone gigante ha visto gli incassi (americani) scendere del 67%, sicuramente anche a causa dell'arrivo dei mutanti Marvel/Fox, che in soli quattro giorni hanno incassato 111 milioni in patria e 191 nel resto del mondo, arrivando alla cifra di 302 milioni a fronte di un budget di 200 milioni (e 500 milioni globali al due di giugno,fonte Box Office Mojo). Ma come sappiamo, Giorni di un futuro passato è solo l'inizio, visto che già alla fine dell'anno scorso la Fox e Bryan Singer avevano ampiamente annunciato X-Men: Apocalypse.

E il capitolo attualmente in sala lo ha lanciato ufficialmente, ma quanto segue è a tutti gli effetti un grosso spoiler, per cui proseguite a vostro rischio e pericolo...

Bryan Singer passa il testimone a Simon Kinberg per X-Men Dark Phoenix

Bryan Singer lascia il comando (per ora?) della saga cinematografica sui mutanti Fox al produttore e sceneggiatore...

Leo Lorusso, 21/06/2017

X-Men – Apocalisse, sette cose da sapere prima di vedere il film

Nella sfida tra DC e Marvel, la palma di miglior film di supereroi della stagione rischiano di accaparrarsela i...

Leo Lorusso, 13/05/2016

X- Men: Apocalypse, parla Bryan Singer

L'apocalisse si avvicina e sarà la fine del mondo dei mutanti come lo conosciamo. Nel frattempo, il regista...

Leo Lorusso, 12/10/2015