La Fanucci manda in libreria un nuovo romanzo della scrittrice Doris Lessing,  intitolato Una comunità perduta (The Cleft, 2007).

L’autrice è nata nel 1919 a Kermanshah in Persia, da genitori erano inglesi. La sua famiglia si trasferì nello Zimbabwe che in quegli anni si chiamava Rhodesia. In quel paese ha trascorso la sua gioventù insieme a suo fratello Harry a contatto con la natura e con una società che mostrava i primi segni di un conflitto razziale che sarebbe esploso più tardi e che l’animo sensibile della scrittrice aveva colto e poi riportato sui suoi scritti (Racconti africani, Sorriso africano e Quattro visite nello Zimbabwe - Feltrinelli).

Frequenta la scuola a Salisbury, ma lascia presto gli studi e successivamente va a vivere da sola facendo vari lavori. Si sposa due volte e nel 1949 lasciato il secondo marito va, con il figlio, a vivere in Inghilterra e poco dopo pubblica il suo primo romanzo (L’erba canta edito da La Tartaruga). In seguito ha scritto poemi, saggi e romanzi.

Nel 1995 Lessing ha ricevuto la laurea ad honorem all'Università di Harvard ed è tornata a visitare l'Africa del sud da cui era stata bandita nel 1956 a causa delle sue idee politiche. Nel 1996 e nel 2002 è stata sulla lista dei candidati al premio Nobel per la Letteratura e su quella del Britain's Writer's Guild Award per la narrativa. Nel 2001 ha ricevuto il

Shikasta

Il primo volume della serie Canopus in Argos: Archives. La fantascienza della grande scrittrice e Premio Nobel per...

Pino Cottogni, 27/03/2014

Doris Lessing, scrittrice di fantascienza, 1919-2013

L'anno nero della fantascienza miete un'altra vittima. L'unica scrittrice di science fiction ad aver vinto un premio...

S*, 18/11/2013

Doris Lessing scende all’inferno

Un nuovo romanzo della grande autrice vincitrice del Nobel nel 2007, Doris Lessing. Anche qui forte l'elemento...

Pino Cottogni, 18/03/2009