"ALLA FINE, SIR TERRY, POSSIAMO FARE DUE PASSI INSIEME". Questo è stato il tweet col quale veniva tristemente annunciato il decesso sul suo account Twitter. Scritto tutto maiuscolo, come soleva rappresentare i dialoghi del Tristo Mietitore, la Morte nei suoi libri. Terry Pratchett, soltanto sessantasei anni, è morto ieri, ucciso dalla malattia che gli era stata diagnosticata sei anni fa e che lo ha progressivamente privato della sua vita. Pratchett era comunque riuscito a terminare, l'estate scorsa, un nuovo romanzo del Mondo Disco. È morto in casa, circondato dai suoi cari e, specifica il comunicato del suo editore, col gatto addormentato sul letto vicino a lui.

Il corrispondente della BBC Nick Higham ha detto che "sono stato informato che la morte è stata naturale e non assistita, anche se in passato aveva dichiarato che avrebbe voluto poter scegliere il momento in cui morire."

"Il mondo ha perso una delle sue menti più brillanti" ha detto Larry Finlay della sua casa editrice Transworld.

Amazon Prime Video annuncia Good Omens 2

Neil Gaiman, Michael Sheen e David Tennant si riuniscono per dare forma al materiale scritto decenni fa da Terry...

Leo Lorusso, 30/06/2021

La petizione per cancellare Good Omens è più ridicola di quanto ci si aspetti

Fondamentalisti cristiani inferociti contro la serie tratta dal libro di Neil Gaiman e Terry Pratchett si sono...

S*, 21/06/2019

Good Omens: il diavolo, Dio e le data di arrivo

Neil Gaiman esegue l'ultimo desiderio dell'amico Pratchett e porta a compimento la miniserie, trova un diavolo molto...

Leo Lorusso, 20/02/2019