Ve ne avevamo parlato tempo fa e i produttori esecutivi di Fringe avevano tessuto le lodi del nuovo progetto televisivo che avrebbe preso il posto della serie di culto nel palinsesto della Fox, che evidentemente crede ancora non solo nella Bad Robot di JJ Abrams, ma anche nella fantascienza, genere che persino l'emittente Syfy sembra temere.

In partenza la serie non aveva ancora un titolo, ora ne ha uno di lavorazione, Inhuman (ma potrebbe cambiare nel più semplice Human) e sta finalmente mettendo insieme i pezzi del puzzle che porteranno alla realizzazione del pilot e, se tutto andrà nel migliore dei modi, il successore di Fringe.

Soprattutto risulta evidente il peso della produzione made in JJ Abrams, anche produttore esecutivo insieme a J.H. Wyman, già co-creatore della stessa Fringe, visto il nome coinvolto come protagonista: è stato infatti confermato ufficialmente che uno dei due protagonisti avrà il volto di Karl Urban, direttamente da Star Trek, nonché novello (e sfortunato al botteghino) Judge Dredd e prossimamente di ritorno anche nel mondo di Riddick.

Per chi si fosse perso le puntate precedenti, eccovi la storia che fa da sfondo a Inhuman. In un futuro non lontano (ma nemmeno così vicino), la polizia di Los Angeles decide di testare un nuovo tipo di procedura: ogni poliziotto dovrà fare coppia con un androide dalle sembianze umane. Urban sarà John Kennex, un poliziotto che ha volontariamente chiuso fuori ogni emozione dopo una missione dall'esito tragico, in seguito alla quale è rimasto gravemente ferito.

Judge Dredd diventerà una serie tv

Si chiamerà Judge Dredd: Mega City One. Trattative in corso con Karl Urban, che ha interpretato...

S*, 19/05/2017

Niente sequel per Dredd? Ci pensa Adi Shankar!

Il produttore del reboot con Karl Urban si è stufato di aspettare e ha creato una web series incentrata su Judge...

Alessandro Murè, 9/10/2014

La Fox cancella Almost Human

La volpe del ventesimo secolo non rinuncia alla sua nomea di essere poco propensa al genere fantascientifico, che...

Leo Lorusso, 5/05/2014