Sono passati pochi giorni dalla (ipotetica) rivelazione fatta dall'attore Karl Urban (che presto vedremo anche come nuovo Dredd), secondo cui l'attore inglese Benedict Cumberbatch avrebbe intepretato uno cattivo particolare.

Per chi non volesse comunque saperlo, sappiate che quanto segue potrebbe o non potrebbe essere uno spoiler: secondo Urban, il cattivo del secondo capitolo di Star Trek made in JJ Abrams sarebbe un ufficiale della federazione, Gary Mitchell, che avrebbe poteri degni di un semidio.

Poco tempo dopo però, lo stesso attore decide di smentire le sue stesse parole, dicendo che "Avevo appena fatto un volo di 22 ore dalla Nuova Zelanda, sono letteralmente atterrato nell'intervista."

Per poi aggiungere cripticamente che al Comic-Con avremmo potuto vedere un video esclusivo relativo al film.

A questo punto il sito Trekmovie decide di andare alla fonte e intervista Roberto Orci, sia sceneggiatore che produttore esecutivo del film, per cercare di fare chiarezza.

Innanzitutto, il paradosso: due settimane fa lo stesso Orci aveva dichiarato in una intervista radiofonica che il cattivo del film non sarebbe stato Gary Mitchell, ma la settimana dopo Urban aveva detto il contrario.

Con non poca ironia, Orci ha risposto "quando ho fatto quell'intervista alla radio avevo appena finito 22 ore di interviste ed ero appena arrivato dalla Nuova Zelanda."

Poi però aggiunge "Posso dirvi che io non mento mai, mentre Karl ha testato su sè stesso tutti quegli hypospray di scena!" per poi mettersi a ridere.

Nel caso non lo sapeste, l'hypospray è quello strumento medico futuristico visto nelle serie tv di Star Trek, con la quale i medici di bordo praticavano le più svariate iniezioni. Un pò come dire che Urban era strafatto in pratica.

Ma allora fino a quando pensano di tenere segreta l'identità del cattivo?

"Fin quando ci riusciamo, perchè crediamo che una parte importante del mondo di Star Trek è che la storia cambia. Non è solo lo spettacolo, le esplosioni o le battaglie, ma è il plot che fa la differenza."

Ecco qual'è la parte fondamentale di ciò che stanno facendo: "È per questo che siamo così protettivi nei confronti della trama e dei personaggi di questa saga. In altre può non essere così, ma in questo caso vogliamo preservare l'esperienza di non sapere cosa il pubblico andrà a vedere. Ci riusciremo? Probabilmente no, ma vale la pena tentare."

Trekmovie chiede poi a Orci di portare avanti il gioco fatto durante la suddetta intervista radiofonica, in questo caso, elencando i nomi delle guest star del prossimo film mentre lui doveva solo dire se si tratta di personaggi canonici o nuovi.

Ecco il botta e risposta (i nomi sono quelli degli attori):

Alice Eve: personaggio canonico

Noel Clarke: nuovo

Nanzeen Contractor (che interpreta la moglie di Clarke): nuovo

Peter Weller: nuovo

Joseph Gatt: nuovo

E poi ovviamente l'uomo intorno a cui gira tutta la storia:

Benedict Cumberbatch: personaggio canonico

Orci poi ha raccontato lo stato della post-produzione: "Abbiamo due bravissimi montatori che lavorano simultaneamente con JJ Abrams, perchè non vogliamo montare il film tutto di fila: prima costruiamo una sequenza, vediamo come inizia e come finisce. Quando ci rendiamo conto che i singoli moduli funzionano, procediamo ad assemblarli."

Lo stesso vale per la colonna sonora e gli effetti sonori: "Entreranno in scena solo dopo. Non vogliamo che si mettano al lavoro su parti che poi nemmeno useremo. Ma la ILM (se arrivate da un altro pianeta, sta per Industrial Light & Magic, di proprietà di un tale di nome George Lucas) lavora a stretto contatto su ogni sequenza che viene realizzata."

Infine, gli viene chiesto quanto siano reali le voci di un possibile ritorno in tv della saga: "Sono quasi reali. Le parti interessate non si sono sedute insieme in una stanza a discuterne, ma hanno mandato messaggi tramite intermediari. Il fatto è che un film di successo non stabilisce un trend, ma due film possono farlo. E d'altro canto c'è anche il dubbio di saturare il pubblico e farlo stancare invece di aumentare il desiderio di ancora più Star Trek."

Orci conferma poi che il primo trailer arriverà questo inverno, mentre alla domanda su quanto ci sia di vero sull'affermazione di Urban che avrebbe portato al Comic-Con un filmato esclusivo sul film, Orci risponde che gli piacerebbe vederlo.

Ed eccolo qui sotto, così come l'attore l'ha presentato al pubblico, godetevelo fino all'ultima inquadratura:

Benedict Cumberbatch in Star Wars, sì o no?

Dopo essere stato Khan in Star Trek: Into Darkness, per l'attore inglese sembrerebbe vicino l'annuncio della...

Alessandro Murè, 10/09/2013

Star Trek Into Darkness: un viaggio nel lato oscuro della Federazione

Secondo film per J.J. Abrams per l'universo creato da Gene Rodenberry. Come sempre effetti speciali e azione sono...

Emanuele Manco, 25/06/2013

Into Darkness - Star Trek

Tra tradizione e rinnovamento, il dodicesimo film di Star Trek accontenta da una parte ma (probabilmente)...

Luca Morandi, 14/06/2013