Gli ascoltatori del titolo sono gli scienziati e i ricercatori che da mezzo secolo stanno cercando la conferma che non siamo soli nell’universo e ascoltano la voce delle stelle. Ascoltano cioè quei rumori captati dal ‘piccolo orecchio’, lo strumento che scandaglia le profondità dello spazio, cercando di interpretarli e decifrarne il senso. Purtroppo dopo cinquant’anni di attività il progetto è sull’orlo del fallimento e i fondi stanno per essere tagliati. Solo la determinazione e l’ostinazione del direttore, Robert MacDonald, impedisce la sua chiusura. Alla fine le stelle gli ‘parleranno’, ma... cosa diranno?

The Listeners, il romanzo di James Gunn che Urania Collezione presenta questo mese di settembre, pubblicato già nel 1978 col titolo Progetto Stelle in I libri di Robot 2, è in realtà uno di quei romanzi ai quali van Vogt diede il nome “fix-up” (rimaneggiati, rimessi a posto) essendo formato da racconti legati insieme da una stessa trama che si sviluppa in tempi diversi. Il romanzo è fitto di citazioni e diagrammi e i sei racconti che lo compongono sono stati pubblicati con titoli propri su Galaxy e Fantasy and Science Fiction dal 1968 al 1972, come riportato nel volume a pagina 6. La postfazione è di G. Lippi e la bibliografia di E. Vegetti.

La trasformazione di James Gunn

L'ultimo capitolo della trilogia Trascendental inaugura il settantesimo anno di Urania.

Giampaolo Rai, 4/01/2022

Urania di aprile: Balzo nell'altrove di James Gunn

La seconda parte della trilogia Trascendental ci porterà in un posto davvero lontano.

Giampaolo Rai, 8/04/2021

È morto James Gunn, romanziere e saggista

Aveva novantasette anni. Tra gli ultimi romanzi pubblicati Oltre l'ignoto, uscito di recente su Urania

S*, 28/12/2020