Forse ricorderete un fumetto intitolato Superman: Red Son, in cui Mark Millar ipotizzava un Superman nella Russia sovietica. Walter Jon Williams si inserisce su una ucronia simile, ma questo Red Elvis, questo Elvis "rosso" non è nato in Russia, è nato negli Stati Uniti, il che non gli impedisce di diventare un comunista convinto. Un piccolo gioiello dell'ucronia nella collana curata da Sandro Pergamento, nella traduzione di Giulio Bruno e con la copertina di Tiziano Cremonini.

Red Elvis

Sinossi

Il ragazzo sa di avere avuto un fratello che era proprio come lui, se non per il fatto che è un angelo. Erano gemelli – gemelli identici, infatti i loro alluci avevano le stesse impronte digitali –   e il più vecchio visse mentre il più giovane era nato morto. La madre del ragazzo dice che questo fatto lo rende speciale, che persino prima di nascere aveva reso suo fratello un angelo.

Inizia così (in realtà c’è un breve brano introduttivo prima), con queste frasi toccanti e intriganti, uno dei migliori racconti di storia alternativa di Walter Jon Williams, che sarà poi ripreso anche nella classica raccolta annuale fatta da Gardner Dozois dei migliori titoli apparsi nell’anno precedente (si era nel 1994). Williams è sempre stato un amante del “what if”, delle infinite possibilità offerte dalle ucronie alla fantasia degli autori di fantascienza. Stavolta ci presenta un ritratto umano e affascinante di un Elvis Presley assai diverso da quello che abbiamo conosciuto….

Apparso sulla prestigiosa antologia Alternate Outlaws, curata dal compianto Mike Resnick, Elvis il Rosso  è uno dei nuovi racconti di Walter Jon Williams che abbiamo acquisito e che pubblicheremo in questa collana, dopo Emersione, Elegia per angeli e cani e Il giorno dell’incarnazione,  La Piramide Sommersa della Dinastia Tang, Argonautica.

L'autore

Nato nel 1953 a Duluth nel Minnesota, Walter Jon Williams si è laureato in letteratura inglese all'università del Nuovo Messico, dove attualmente vive e lavora.

Autore di una ventina di romanzi, tra cui ricordiamo Hardwired (1986), La voce del vortice (1987), Stazione Angelica (1989), Aristoi (1992), Metropolitan (1995), di sceneggiature cinematografiche e televisive e di numerosi racconti, ha vinto due volte il premio Nebula, la prima nel 2001 con il racconto Daddy's world e, successivamente, nel 2004, con L'era del flagello (The Green Leopard Plague), pubblicato in Italia nella collana Odissea Delos.

Autore eclettico e dotato, Walter Jon Williams ha attraversato varie fasi nella sua carriera. Dopo un inizio influenzato da Roger Zelazny, è poi diventato uno degli esponenti di spicco del cyberpunk degli inizi degli anni novanta con il gradevole I guerrieri dell'interfaccia (Hardwired), per poi raggiungere la piena maturità con opere come La voce del vortice, Stazione Angelica, Aristoi.

Walter Jon Williams, Red Elvis (Red Elvis), Delos Digital, Biblioteca di un sole lontano 58, isbn: 9788825413243, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: