Walter Jon Williams è stato a volte avvicinato a Roger Zelazny, ma se col grande autore di Signore della Luce condivide il fascino delle ambientazioni, dove Zelazny eccelle con lo stile Williams è forte piuttosto nella creatività, nelle idee, nella girandola di trovate capaci si stupire il lettore. Così è anche in questo The Tang Dynasty Underwater Pyramid del 2004, tradotto da Alberto Meletto e pubblicato da Delos Digital col titolo La piramide sottomarina della Dinastia Tang nella collana diretta da Sandro Pergameno, Biblioteca di un sole lontano.

La piramide sottomarina della Dinastia Tang

Sinossi

Chi è davvero Ernesto, il capo del gruppo di suonatori Aymara che gira per le strade di Praga suonando medley di canzoni sudamericane, chi è il misterioso orientale che lo contatta nella piazza di Staré Mêsto in un giorno ventoso di primavera e cosa c’è dietro l'affare della Piramide Sommersa della Dinastia Tang?

Il plurivincitore di premi Nebula Walter Jon Williams, nome ormai arcinoto ai lettori di questa collana, ci presenta stavolta una spassosa avventura vagamente cyberpunk di intrighi e nanotecnologie, ambientata negli esotici mari orientali a bordo di navi da crociera cinesi e in mezzo a personaggi bizzarri come spie camuffate da suonatori di flauto peruviani, incredibili compagnie di balletto acquatico, vampiri cinesi saltellanti, assassini ninja e una oscura minaccia a forma di tetraedro nascosta sotto il mare.

Una storia ricca di trovate fantasiose e di colpi di scena, bizzarra, divertente, folle. Un’ulteriore conferma delle straordinarie qualità di un autore tra i più noti e apprezzati della moderna letteratura fantascientifica.

Apparso sulla prestigiosa rivista on line SciFi.com di Ellen Datlow e inserito da Jonathan Strahan nella sua raccolta dei migliori racconti dell’anno 2004, La Piramide Sommersa della Dinastia Tang (The Tang Dynasty Underwater Pyramid) è il quarto romanzo breve  di Walter Jon Williams che pubblichiamo in questa collana, dopo Emersione, Elegia per angeli e cani e Il giorno dell’incarnazione. 

L'autore

Nato nel 1953 a Duluth nel Minnesota, Walter Jon Williams si è laureato in letteratura inglese all'università del Nuovo Messico, dove attualmente vive e lavora. Autore di una ventina di romanzi, tra cui ricordiamo Hardwired (1986), La voce del vortice (1987), Stazione Angelica (1989), Aristoi (1992), Metropolitan (1995), di sceneggiature cinematografiche e televisive e di numerosi racconti, ha vinto due volte il premio Nebula, la prima nel 2001 con il racconto Daddy's world e, successivamente, nel 2004, con L'era del flagello (The Green Leopard Plague), pubblicato in Italia nella collana Odissea Delos Books.

Autore eclettico e dotato, Walter Jon Williams ha attraversato varie fasi nella sua carriera. Dopo un inizio influenzato da Roger Zelazny,  è poi diventato uno degli esponenti di spicco del cyberpunk degli inizi degli anni novanta con il gradevole I guerrieri dell'interfaccia (Hardwired), per poi raggiungere la piena maturità con opere come La voce del vortice, Stazione Angelica, Aristoi.

Walter Jon Williams, La piramide sottomarina della Dinastia Tang (The Tang Dynasty Underwater Pyramid), traduzione: Alberto Meletto, Delos Digital, Biblioteca di un sole lontano 22, isbn: 9788865305478, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: