Il tempo sembra una cosa facile da definire, ma se ci si pensa a fondo si scopre che non lo è poi così tanto. Perché fin dai primi passi della civiltà gli uomini si sono chiesti che cosa significava l'alternanza tra giorno e notte e lo scorrere delle stagioni. Da allora sono stati concepiti meccanismi sempre più complessi allo scopo di misurare lo scorrere del tempo, e pensatori, filosofi, scienziati, si sono interrogati sulla sua vera natura, fino ad arrivare ai giorni nostri, a Einstein e alla fisica quantistica, che ne hanno completamente rivoluzionato il concetto. Ma dal 1895, cioé da quando Herbert G. Wells diede alle stampe La macchina del tempo, è stata la fantascienza a occuparsene di più, inventando paradossi che poi gli scienziati si sono divertiti a smontare o a completare.

Alla fine il tempo è approdato al Festival della Scienza di Genova, diventando il tema principale dell'edizione 2014 che si svolgerà dal 24 ottobre al 2 novembre. Tema scientifico e fantascientifico, che si può definire in modo oggettivo (ma si può davvero?) oppure soggettivo, a seconda della propria percezione, e che verrà approfondito nel solito allestimento di Conferenze, Mostre, Laboratori, Spettacoli ed Eventi Speciali.

E' naturale che per l'appassionato fantascientifico le Conferenze più interessanti sono quelle che riguardano proprio i viaggi nel tempo: come 8243° Raduno della Confederazione dei Crononauti, immaginario seminario in cui i viaggiatori del tempo discutono dei problemi e delle esperienze fatte; Dal passato al futuro, viaggio nello spazio, in cui un gruppo di astronomi immaginano gli influssi del tempo sui viaggi di lunga durata; I viaggi nel tempo tra scienza e fantascienza, in cui il giornalista Paolo Attivissimo e il fisico Lorenzo Maccone fanno il punto sulle ricerche in materia di viaggi nel tempo, incrociandole con quanto vediamo al cinema e in televisione; John Titor e le infinite facce del tempo, in cui partendo dal mito esploso alcuni anni fa del viaggiatore temporale si innesca una riflessione sulla natura del tempo e sulle sue dimensioni.

Intervista con Leo Ortolani a Lucca Comics & Games parla di Star Trek, Star Wars e Alien

Fletto i muscoli e salto… Nello spazio! A Lucca Leo Ortolani, l'autore di Ratman, parla della sua...

Linda Lercari, 4/11/2017

Università dell'Insubria, da oggi corsi di fantascienza

Scienza e fantascienza a Varese in una serie di conferenze – aperte a tutti. Da oggi al 6 dicembre un...

S*, 11/10/2017

Premio Scienza Fantastica, terza edizione

A Spotorno tra luglio e agosto una grande manifestazione dedicata a scienza e fantascienza, con un concorso per...

Redazione, 2/06/2015