Un giorno non lontano qualcuno ricorderà di quando le serie andavano in onda un episodio a settimana, ognuno interrotto da 20 minuti di pubblicità. Prima che arrivasse Netflix (ma anche Amazon) a cambiare le regole.

House of cards, che ha come protagonisti Kevin Spacey e Robin Wright, con un budget di 100 milioni di dollari per 13 episodi, confermata per la seconda stagione e in trattative per altre; Orange is the New Black, scritta da Jenji Kohan, la creatrice di Weeds, con un budget più basso ma diventata un fenomeno di costume negli Usa, senza contare il fatto che sia scritta in modo eccellente.

Questi sono i due esempi per eccellenza di Netflix, a cui potremmo aggiungere la rinata Arrested Development e l'horror Hemlock Grove (anche loro confermate) che rappresentano il futuro della fiction: tutti gli episodi immediatamente disponibili, senza attese e senza pubblicità.

E ora arriva la notizia di un altro progetto ambizioso, il desiderio della major on-line di sperimentare nel genere che ancora le mancava, la fantascienza.

E per farlo ha riunito due nomi di culto: J. Michael Straczynski (Babylon 5) e i fratelli Larry e Lana Wachowski, i registi dietro la trilogia di Matrix e il recente Cloud Atlas.

Il progetto si chiama Sense8 e racconterà la storia di 8 persone che vivono in paesi diversi e che improvvisamente sviluppano il potere di essere collegati telepaticamente tra di loro. Mentre cominciano a capire come usare le loro nuove capacità, dovranno confrontarsi con le reazioni dei loro governi e dei loro concittadini.

Nuovo trailer e poster per Jupiter Ascending

Il film dei Wachowski, in uscita a febbraio, si presenta con un nuovo spot e nuovi poster ufficiali.

Maurizio Del Santo, 18/12/2014

Matrix: I Wachowski preparano una nuova trilogia

Dove eravamo rimasti? È tempo di rinfrescarsi la memoria, riscoprire l'Architetto, il Mastro di chiavi, il...

Leo Lorusso, 3/03/2014

Jupiter Ascending: ecco il trailer

In rete il primo trailer ufficiale della nuova opera dei fratelli Wachowski. La galassia si ritrova sull'orlo di un...

Leo Lorusso, 18/12/2013