Torna Amazing Stories, almeno in parte

Da pochi giorni è online una nuova incarnazione della mitica rivista fondata da Hugo Gernsback. Sessanta blogger daranno il loro contributo. Fra i nomi di spicco coinvolti nel progetto, Robert Silverberg e Frank Wu.

Copertina di Amazing Stories ingrandisci

Dopo alterne vicende, nel 2005 terminava definitivamente le sue pubblicazioni Amazing Stories, il magazine di fantascienza più longevo della storia del genere. Anzi, la rivista che quel genere l’ha fondato, per certi aspetti, quantomeno come riconoscimento ufficiale di un certo tipo di narrativa. Di sicuro è il trampolino da cui hanno preso slancio gloriose carriere come quelle di Isaac Asimov o Ursula Le Guin. E l'elenco di chi è transitato su quelle pagine è infinito.

 

Si può capire come la chiusura della rivista fondata dall'americano (naturalizzato) Hugo Gernsback nel 1926 abbia rappresentato un brutto colpo per molti appassionati, tanto che in effetti qualcuno si è mosso per porvi rimedio. È infatti da poco online una nuova iniziativa che intende far tornare in vita quell'eredità sotto forma di una piattaforma "social" destinata al fandom.

 

Ospiterà numerosi blog di una squadra già piuttosto folta: oltre sessanta autori, editori, artisti e fan daranno fin da subito il loro contributo. E in effetti in pochi giorni il portale si è popolato di post interessanti. Nel comitato editoriale spiccano i nomi di Robert Silverberg e Frank Wu — vincitore di quattro Premi Hugo — come copertinista, e quattro ex redattori di Amazing Stories. L’editore è l’americano Steve Davidson, un appassionato con una lunga militanza nel fandom americano (ed ex giocatore professionista di paintball!) che ha acquisito i diritti nel 2011 dopo che Hasbro li aveva lasciati scadere nel 2008.

 

Autore: Alessandro Murè - Data: 29 gennaio 2013 - Fonte: amazingstoriesmag.com

Risorse in rete

Vota questo articolo

Voti dei lettori

1 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 "L’editore è l’americano Steve Davidson, un appassionato con una lunga militanza nel fandom americano (ed ex giocatore professionista di paintball!)" Cioè...... mi dite che c'è chi campa con "partite " di paint ball ??? Ritiro tutte le cattiverie dette su Patrick Rizzi :) ( ovviamente scherzo ;) )

» postato da UH alle 10:34 del 29-01-2013

2 «"L’editore è l’americano Steve Davidson, un appassionato con una lunga militanza nel fandom americano (ed ex giocatore professionista di paintball!)" Cioè...... mi dite che c'è chi campa con "partite " di paint ball ??? Ritiro tutte le cattiverie dette su Patrick Rizzi :) ( ovviamente scherzo ;) ) » Guarda, non ci credevo neanch'io. Ma è scritto nero su bianco sul sito... :shock:

» postato da AleMure alle 18:42 del 29-01-2013

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.