Nuovo comic movie da Dark Horse Comics

Dopo The Strain di Guillermo del Toro, un altro titolo viene trasformato in "comic movie": si tratta del nuovo The Massive di Brian Wood, fumetto post-apocalittico e ambientalista. Ecco i primi due episodi.

The Massive ingrandisci

Questa storia inizia alla fine del mondo. Si presenta così The Massive, fumetto post-apocalittico e ambientalista della Dark Horse Comics firmato da Brian Wood. E dopo The Strain, i vampiri di Guillermo del Toro, anche questo titolo è finito nelle mani di Geek & Sundry, portale online dedicato a fumetti e tanto altro, per un trattamento che l'ha trasformato in un "comic movie".

 

Dark Horse sembra aver deciso di investire in questa forma di promozione che riprende le pagine del fumetto e le rilancia online in una versione che non si limita ad "animare" la carta, ma che tenta di reinterpretare le atmosfere della storia. Il risultato è un passo oltre il fumetto, pur fermandosi prima di diventare un cartone animato vero e proprio.

 

Di cosa parla The Massive? In un futuro dove la Terra è stata devastate da disastri ambientali, l'equipaggio della nave Kapital, che fa parte di un gruppo di ambientalisti chiamati Ninth Wave, è in cerca di The Massive, la nave gemella scomparsa. Fra mille avventure e intrighi, i protagonisti — su cui pesa il senso di colpa per non essere riuisciti a evitare la catastrofe — si interrogano su quale sarà il loro destino in un mondo che non riconoscono più. 

 

Torna dunque Wood con la sua nuova serie il cui primo numero è uscito nel giugno 2012 (siamo ora al numero cinque) e che prosegue la vena sci-fi e post-apolattica inaugurata con DMZ. Il titolo sta per "demilitarized zone". La serie DC/Vertigo, avviata nel 2005 e disegnata dal nostro Riccardo Burchielli, segue le travagliate vicende del giovane Matty Roth in un vicino futuro in cui infuria la guerra civile fra il governo federale e la armate degli "stati liberi". Il conflitto ha trasformato Manhattan in una zona franca abitata da appena 400.000 persone, la fascia più povera che non ha potuto evacuare. "Un misto di Fuga da New York, Fallujah e New Orleans dopo Katrina,” spiega l’autore.

 

Come per DMZ, la critica si è espressa positivamente e probabilmente Dark Horse Comics spera di avere per le mani un titolo in grado di replicare il successo e la longevità della produzione DC/Vertigo, da qui la decisione di sostenerlo con nuove forme di promozione. Ecco il risultato, buona visione.

Autore: Alessandro Murè - Data: 6 novembre 2012

Vota questo articolo

Voti dei lettori

2 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Non vorrei fare il detrattore, ma secondo me Guillermo del Toro e quelli di Dark Horse hanno (ri)scoperto i fumetti "animati" che facevano a SuperGulp 30 e più anni fa, mitico Nick Carter! :-) http://www.youtube.com/watch?v=o6oXicgURhg&list=PL33FDB400F9CA6A94&index=1&feature=plpp_video

» postato da Micronaut alle 13:14 del 12-11-2012

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.