Prometheus 2: è ufficiale, il viaggio continuerà

Vi ha affascinato il più o meno prequel di Alien? O vi ha deluso? Che vi piaccia o meno sia Scott che la Fox hanno annunciato il proseguimento del viaggio iniziato dall'astronave Prometheus. Attenzione agli spoiler!

Semidei un cavolo, non si capisce niente nelle loro mappe... ingrandisci

Due sono state le reazioni di fronte a Prometheus: c'è chi ha apprezzato gli indizi disseminati nel film e l'idea di una storia più grande in procinto di avvenire, e dall'altra parte chi ha poco apprezzato i buchi logici della storia e gli scienziati apparentemente inetti che la popolavano. Che apparteniate a una fazione o all'altra, è stato confermato sia da Ridley Scott che dalla Fox la notizia che il secondo capitolo vedrà effettivamente la luce.

Visto il budget di 130 milioni di dollari e l'incasso mondiale di 398 milioni, il boss della Fox Emma Watts ha dichiarato: "Stiamo attivamente lavorando per realizzare il sequel". L'uscita, in via di definizione, è fissata tra il 2014 e il 2015.

 

La Fox ha anche annunciato che a occuparsi della sceneggiatura di Prometheus 2 non sarà più Damon Lindelof, il quale ha anche rinunciato a lavorare alla riscrittura della sceneggiatura del film World War Z (che sta subendo un vero e proprio remake ancor prima di essere finito), in quanto impegnato a realizzare la sua serie per la HBO.

Lo stesso Lindelof ha dichiarato: "Se Ridley mi vuole coinvolgere nel progetto è difficile dirgli di no. Ma nello stesso momento, penso che il nuovo film trarrebbe beneficio da una voce nuova e da una visione fresca della storia, con pensieri nuovi e originali. Ma so anche che l'iceberg sotto la superficie dei potenziali nuovi film è già stato costruito, basandomi sulle mie conversazioni con Scott".

 

Ridley Scott si è più volte dichiarato entusiasta all'idea di proseguire la saga: "So dove stanno andando, come so che tenere in vita David (Michael Fassbender) ed Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) è essenziale. E lo è anche Andare là da dove arrivano loro, non là da dove arriviamo noi".

I due attori sono già sotto contratto per i sequel, ma Emma Watts ha anche precisato che non hanno intenzione di mettere fretta per la realizzazione del film: "Ridley è incredibilmente entusiasta all'idea di continuare, ma dobbiamo farlo bene, non possiamo essere precipitosi".

 

L'ultima dichiarazione è dello stesso Scott: "Fin dall'inizio ho lavorato a una premessa che portava a un sequel. Non volevo incontrare Dio fin dal primo film, ho voluto lasciare aperta la storia sulla battuta della dottoressa Shaw, perché gli Ingegneri sono degli aggressivi bastardi e, per quanto sembrino semidei, non sono per niente gentili e certamente non sono Dio".

 

E conclude dicendo: "Desidero esplorare il posto in cui andrà la dottoressa Shaw e cosa farà quando sarà lì, perché se è il paradiso, di sicuro non è come lo immaginiamo. Questo paradiso è sinistro e aggressivo".

Voi cosa farete, tornerete a seguire Elizabeth e Shaw?

 

Autore: Leo Lorusso - Data: 25 settembre 2012 - Fonte: collider.com, screenrant.com

Vota questo articolo

Voti dei lettori

34 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

(Puoi leggere i commenti precedenti sul forum)

34 io ho visto alien al cinema quando avevo nove anni. Quindi scott, giger, dan o'bannon, il libro di alien, il necronomicon di giger ecc ecc hanno da sempre girato nella mia testa e nella mia casa. Vedere l'astronave aliena in volo ed il pilota mi ha fatto un certo effetto. Il primo alien conteneva un messaggio, una svolta nella cultura fantascientifica. la svolta era la biologia e le fasi di mutazione di una forma di vita aliena, in parte susseguitasi con la regina di aliens. Il ciclo vitale insomma cosí articolato ma tremendamente plausibile. Questo ciclo vitale si intrecciava con gli ambienti claustrofobici del nostromo dando origine ad una nuova forma di 'paura'. Una paura contro una cosa ignota che muta sempre secondo una legge ben precisa. Devo dire che Scott è riuscito a ritrasmettere questa paura secondo una formula già collaudata. Ma del resto quel tipo di paura te la puó dare solo alien ed usare quella formula sarebbe stato un azzardo in un altro contesto. Lui è riuscito con eleganza a trasmettere di nuovo quella strizza semplicemente cambiando faccia ai personaggi ed ampliando ancora il ciclo vitale dell'alieno. Certo le incongruenze ci sono ma biologicamente il concetto regge ed il tema di evoluzione e selezione naturale di una creatura ostile in un contesto ostile continua a far pensare che una bestia di questo tipo potrebbe pure esistere prima o poi da qualche parte. Certo ad un certo punto sono saltati gli schemi e non si è potuto fare a meno del classico calamaro a tentacoli. Una vera caduta di stile preannunciata dalla forzatura sceneggiative di mettere per forza ilpersonaggio del ' nonnetto' che involontariamente (quanto non lo so) sembrava cosí familiare facendoci saltare subito in mente kubrick 2001 odissea nello spazio, monoliti e HAL 9000. Cosa aggiungere? Oltre che menzionare la frase 'celebre' del film "Per creare bisogna prima distruggere"ho notato un'altra incongruenza che secondo me è la piú grave. Passi il calamaro, la biscia stile schiacciatore di rifiuti del livello di detenzione su star wars (che nel 77 poteva anche andare)ed il nonnetto. Ma lo space joker (il pilota) che su alien ha le costole esplose dall'interno ed è in posizione di pilotaggio chi ce lo avrà messo mai lí sopra se è morto da tutt'altra parte?

» postato da (Emi Emi) alle 02:02 del 26-09-2012

35 «Cosa aggiungere? Oltre che menzionare la frase 'celebre' del film "Per creare bisogna prima distruggere"ho notato un'altra incongruenza che secondo me è la piú grave. Passi il calamaro, la biscia stile schiacciatore di rifiuti del livello di detenzione su star wars (che nel 77 poteva anche andare)ed il nonnetto. Ma lo space joker (il pilota) che su alien ha le costole esplose dall'interno ed è in posizione di pilotaggio chi ce lo avrà messo mai lí sopra se è morto da tutt'altra parte?» Il motivo ufficiale è che il film non è il prequel di Alien (in realtà o è un prequel o è un reboot, probabilmente lo decideranno nel film successivo). E' uno degli elementi che rendono pretenzioso ed al tempo stesso non all'altezza delle aspettative il prodotto finale. Budget stellare, cast decisamente buono, scenografia ed effetti speciali di prima qualità ... e sono andati al risparmio sulla sceneggiatura (oppure ci hanno messo le mani in troppi senza rendersi conto a sufficienza delle incongruenze stridenti che si venivano a creare).

» postato da L.MCH alle 03:46 del 26-09-2012

36 Per chi fosse interessato a sentire delle spiegazioni per i buchi (e i bachi) di Prometheus, spammo l''ultimo podcast di Filbusterds: http://filmbusterds.blogspot.it/2012/09/filmbusterds-episodio-13.html Ve lo consiglio perché alcune cose che non tornano nel film vengono rivalutate dopo lìascolto... O almeno, nel mio caso è stato così. Ora se non altro ho una teoria per i comportamenti assurdi di David.

» postato da Gran Dux Gargaros alle 06:40 del 26-09-2012

37 « io ho visto alien al cinema quando avevo nove anni. Quindi scott, giger, dan o'bannon, il libro di alien, il necronomicon di giger ecc ecc hanno da sempre girato nella mia testa e nella mia casa. Vedere l'astronave aliena in volo ed il pilota mi ha fatto un certo effetto. Il primo alien conteneva un messaggio, una svolta nella cultura fantascientifica. la svolta era la biologia e le fasi di mutazione di una forma di vita aliena, in parte susseguitasi con la regina di aliens. Il ciclo vitale insomma cosí articolato ma tremendamente plausibile. Questo ciclo vitale si intrecciava con gli ambienti claustrofobici del nostromo dando origine ad una nuova forma di 'paura'. Una paura contro una cosa ignota che muta sempre secondo una legge ben precisa. Devo dire che Scott è riuscito a ritrasmettere questa paura secondo una formula già collaudata. Ma del resto quel tipo di paura te la puó dare solo alien ed usare quella formula sarebbe stato un azzardo in un altro contesto. Lui è riuscito con eleganza a trasmettere di nuovo quella strizza semplicemente cambiando faccia ai personaggi ed ampliando ancora il ciclo vitale dell'alieno. Certo le incongruenze ci sono ma biologicamente il concetto regge ed il tema di evoluzione e selezione naturale di una creatura ostile in un contesto ostile continua a far pensare che una bestia di questo tipo potrebbe pure esistere prima o poi da qualche parte. Certo ad un certo punto sono saltati gli schemi e non si è potuto fare a meno del classico calamaro a tentacoli. Una vera caduta di stile preannunciata dalla forzatura sceneggiative di mettere per forza ilpersonaggio del ' nonnetto' che involontariamente (quanto non lo so) sembrava cosí familiare facendoci saltare subito in mente kubrick 2001 odissea nello spazio, monoliti e HAL 9000. Cosa aggiungere? Oltre che menzionare la frase 'celebre' del film "Per creare bisogna prima distruggere"ho notato un'altra incongruenza che secondo me è la piú grave. Passi il calamaro, la biscia stile schiacciatore di rifiuti del livello di detenzione su star wars (che nel 77 poteva anche andare)ed il nonnetto. Ma lo space joker (il pilota) che su alien ha le costole esplose dall'interno ed è in posizione di pilotaggio chi ce lo avrà messo mai lí sopra se è morto da tutt'altra parte?» Guarda che l'alieno esploso è su LV-426. Loro sono finiti su LV-223.

» postato da Sergio Donato alle 08:34 del 26-09-2012

38 Be ragazzi, grazie che mi fate notare i vari errori che rendono ancor di più questo film deludente proprio dal punto di vista della sceneggiatura scritta guarda un pò dal creatore del serial LOST. Certi errori sarebbero proprio da evitare perchè rischiano di rendere un film più brutto di quello che è effettivamente ed inoltre rischia di rimanere molto più irrisolto del capolavoro del 1979. Cinematograficamente parlando non si possono nemmeno paragonare nonostante questo sia visivamente più ricco, ma mica sono io che devo andare ad insegnare il mestiere a questi che masticano cinema e spettacolo tutti i giorni e che inspiegabilmente mi cadono negli errori più banali. Lo space jokey magari era un' altro ma se adirittura si parla di un' altro pianeta allora questo film è decisamente rovinato, sceneggiatori svegliatevi c..o!!!!!

» postato da (francesco Mazzer) alle 09:10 del 26-09-2012

39 «Be ragazzi, grazie che mi fate notare i vari errori che rendono ancor di più questo film deludente proprio dal punto di vista della sceneggiatura scritta guarda un pò dal creatore del serial LOST.» Guarda che per una volta Abrams non c'entra proprio nulla...

» postato da Requiem Solitario alle 09:19 del 26-09-2012

40 ««Be ragazzi, grazie che mi fate notare i vari errori che rendono ancor di più questo film deludente proprio dal punto di vista della sceneggiatura scritta guarda un pò dal creatore del serial LOST.» Guarda che per una volta Abrams non c'entra proprio nulla...» Damon Lindelof. È anche lui un creatore di Lost. In realtà l'idea originale di Lost era sua. S*

» postato da S* alle 09:48 del 26-09-2012

41 Alla fine mi sono deciso e ho promosso in pieno questo film, ascoltando anche diverse analisi del suddetto film mi ha convinto il pensiero di Ridley Scott che fin da subito ha spiegato che questo non sarebbe stato un vero prequel di Alien ma bensi un modo per spiegare degli aspetti che nel film del 79 erano marginali come appunto lo space-jokey!!! Non voglio credere che gli sceneggiatori abbiano sbagliato il nome del pianeta del primo film, credo invece che abbiano ambientato il film in un pianeta simile dal punto di vista climatico ma diverso e da qui si risolve anche il dubbio sul perchè lo space jokey è morto fuori dalla sua astronave e non al posto di comando come si vedeva nel 1979. Infatti se il pianeta è diverso è diversa anche la situazione e non essendoci alcun collegamento con il precedente film è giusto che muoia in modo diverso. Ridley Scott ha voluto solo descrivere chi fosse quell' essere che nel primo film si presentava solo come un dettaglio di scenografia e ha ampliato questo mondo affascinante e insieme inquietante che ci portera verso una seconda avventura che scommetto sarà ancora molto più diversa da Alien. Bene così, alla fine del film si esce veramente divertiti e soddisfatti e meravigliati davanti ad un mondo che si pensava di conoscere in pieno!!!

» postato da (francesco Mazzer) alle 10:24 del 26-09-2012

42 «Non voglio credere che gli sceneggiatori abbiano sbagliato il nome del pianeta del primo film, credo invece che abbiano ambientato il film in un pianeta simile dal punto di vista climatico ma diverso e da qui si risolve anche il dubbio sul perchè lo space jokey è morto fuori dalla sua astronave e non al posto di comando come si vedeva nel 1979.» Guarda che non è quello il problema del film. È tutto il resto. S*

» postato da S* alle 10:46 del 26-09-2012

43 Sono da sempre un amante della fantascienza,per questo ho adorato Alien ed Aliens...un po' meno Alien3...il quarto capitolo era gia' sulla strada della cavolata ma ho cercato di farmelo piacere,ed un po' ci sono riuscito.Ma dopo aver visionato Prometheus posso solo commentare con la mitica frase di fantozzi..."per me Prometheus e' una CAGATA pazzesca!!!".

» postato da (ciccio pasticcio) alle 10:54 del 26-09-2012

44 Ma parola mia, veramente qui sembra che certa gente si sia vista un altro film. Per favore se lo trovate fatemelo avere perché sembra un film interessante, eh? « Il primo alien conteneva un messaggio, una svolta nella cultura fantascientifica. la svolta era la biologia e le fasi di mutazione di una forma di vita aliena, in parte susseguitasi con la regina di aliens. Il ciclo vitale insomma cosí articolato ma tremendamente plausibile. Questo ciclo vitale si intrecciava con gli ambienti claustrofobici del nostromo dando origine ad una nuova forma di 'paura'. Una paura contro una cosa ignota che muta sempre secondo una legge ben precisa. Devo dire che Scott è riuscito a ritrasmettere questa paura secondo una formula già collaudata. Ma del resto quel tipo di paura te la puó dare solo alien ed usare quella formula sarebbe stato un azzardo in un altro contesto. Lui è riuscito con eleganza a trasmettere di nuovo quella strizza semplicemente cambiando faccia ai personaggi ed ampliando ancora il ciclo vitale dell'alieno. Certo le incongruenze ci sono ma biologicamente il concetto regge ed il tema di evoluzione e selezione naturale di una creatura ostile in un contesto ostile continua a far pensare che una bestia di questo tipo potrebbe pure esistere prima o poi da qualche parte.» Visto? Questo sì che è un film interessante. Nel film che ho visto io invece non c'è nessun "ciclo vitale dell'alieno", nessuna "evoluzione e selezione naturale", e nulla che possa far pensare che "una bestia di questo tipo potrebbe pure esistere". Invece c'era una specie di inchiostro magico che se entra in contatto con degli esseri viventi provoca nel loro organismo ... Non si sa bene cosa. Apparentemente delle trasformazioni un po' a casaccio suggerite al momento dalla fantasia dei creatori degli effetti speciali (e nemmeno tanto sfrenata, se nell'escogitare una terribile creatura aliena nata dentro il corpo della Rapace non gli è venuto in mente niente di più alieno di una seppia) secondo l'unica logica apparente che; a) devono spaventare lo spettatore (o almeno provarci); b) devono suggerire in qualche modo il ciclo vitale dello xenomorfo in modo da far intendere che anche questo "perfetto organismo" la cui "perfezione strutturale è pari solo alla sua ostilità" e bla bla bla ... sia il frutto di un guizzo creativo ... di un capriccio della brodaglia nera. E visto che ci siamo, la butto lì. Credo che la contemporanea presenza dell'inchiostro magico e della seppia incazzata siano un forte indizio della principale fonte di ispirazione per questo film: un'indigestione di linguine al nero di seppie. «Oltre che menzionare la frase 'celebre' del film "Per creare bisogna prima distruggere"» Eh? Ma io non la ricordo, questa. Chi la dice? Allora è vero che ho visto un altro film. Vi prego di farmi avere quello che avete visto voi. «lo space joker (il pilota)» E a questo punto vorrei darvi uno scoop. Secondo voci non confermate, Ridley Scott starebbe pensando di introdurre nel prossimo film lo space batman. :lol:

» postato da AKKA alle 11:50 del 26-09-2012

45 Anche io non la ricordo quella frase... Probabilmente stava nella versione uncut del blurei :roll:

» postato da Requiem Solitario alle 12:02 del 26-09-2012

46 Sarà che come agrande fan della serie cerco di dargli più meriti di quelli che ha, sta di fatto che se cinema è intrattenimento allora sono soddisfatto....e se questo film non vi è piaciuto non venitemi a dire che AVATAR è un capolavoro!!! Si un capolavoro per far soldi!!!

» postato da (francesco Mazzer) alle 13:04 del 26-09-2012

47 «Sarà che come agrande fan della serie cerco di dargli più meriti di quelli che ha, sta di fatto che se cinema è intrattenimento allora sono soddisfatto....e se questo film non vi è piaciuto non venitemi a dire che AVATAR è un capolavoro!!! Si un capolavoro per far soldi!!! » Per ogni persona l'intrattenimento è una cosa diversa. Uno si può intrattenere giocando a scacchi e uno guardando un quiz in tv. Comunque difficilmente chi critica Prometheus considera Avatar un capolavoro. Sono piuttosto sullo stesso piano: ottimi per gli occhi, pessimi per la mente. Personalmente comunque temo che Avatar sia meglio di Prometheus da entrambi i punti di vista. S*

» postato da S* alle 14:40 del 26-09-2012

48 Brutto film, non c'è che dire... Meglio andarsi a vedere gli Avengers, almeno uno va al cinema senza pretese e con l'unico intento di spegnere il cervello per due ore. Ma da Scott ci aspettavamo molto di più. Già le prime recensioni, di quando uscì in America, avevano molto ridotto le mie aspettative su Prometheus, ma la visione è stata una delusione tremenda, un'offesa personale. Con me nella sala c'erano diverse persone di 50/60/70 anni, probabilmente richiamate dal nome del regista e dall'aver visto l'originale Alien al cinema nel 1979 già belli che adulti. Beh, all'uscita dal cinema sui loro volti ho scorto solo desolazione e rimpianto... Solo una coppia di ventenni almanaccava sugli effetti speciali che non erano così fichi come avevano sperato! Ma vagli a parlare di quella brodaglia stantia che è stata la sceneggiatura a loro :(

» postato da (Leonardo Ferri) alle 14:45 del 26-09-2012

49 Tra le tante baggianate prodotte da Hollywood ci può stare tranquillamente anche un sequel di Prometheus che tra l'altro è stato costruito proprio per fare 2 o più film. overzzzz....

» postato da jetscrander alle 14:59 del 26-09-2012

50 Mi rivolgo principalmente a chi chiede se andare o non andare a vedere il film. Da appassionato mi sento di dire di ANDARE A VEDERLO. E' vero, il film ha qualche pecca qua e là nella sceneggiatura ma in alcun modo queste inficiano il senso logico della trama. Vi faccio un esempio: molti hanno criticato il fatto che un tizio si toglie il casco di protezione, appena sceso sul pianeta, non appena i sensori dicono che l'aria è respirabile e nonostante l'ordine di non toglierlo da parte del capitano. Bene, questa è una classica americanata, però è anche vero che in seguito a questa azione non avviene nessun stravolgimento degli eventi e quindi dal mio punto di vista si può accettare. In fondo le "americanate" aiutano a rendere un film più leggero. Altri hanno criticato le azioni dell'androide David (le principali critiche al film derivano dal suo operato). Viene accusato di compiere azioni senza alcuna cognizione di causa. Io penso che non sia così. In realtà David sa perfettamente cosa fare e come farlo. Ad esempio quando schiaccia i tasti dell'astronave aliena. C'è da dire che David ha una sua "missione" e che in fondo è un androide con delle capacità superiori ad un umano. Certo, restano dei misteri su di lui, ma questi verrano forse risolti nel sequel. Poi si, ci sono altre cosette discutibili, però evito gli spoiler e comunque ripeto non inficiano il senso logico della trama. Da un punto di vista fantascientifico il film propone tanti spunti interessanti e che meritano approfondimenti. Mi piacerebbe vedere almeno altri due prequel. Per finire dico che anche il film Alien ha tante cose che restano in aria e nessuno se ne è mai preoccuapato ed il regista ha proprio puntato su questi misteri per girare Prometheus... per cui buona visione!

» postato da (Diego Milazzo) alle 15:13 del 26-09-2012

51 «Sarà che come agrande fan della serie cerco di dargli più meriti di quelli che ha, sta di fatto che se cinema è intrattenimento allora sono soddisfatto....e se questo film non vi è piaciuto non venitemi a dire che AVATAR è un capolavoro!!! Si un capolavoro per far soldi!!! » Un film oltre ad intrattenere deve se possibile farti provare delle emozioni,e devo dire che AVATAR mi ha emozionato più di Prometheus.

» postato da guvi alle 17:46 del 26-09-2012

52 Almeno 3 le scene memorabili di questo Prometheus: 1 - L' intervento chirurgico per rimuovere la bestiola all' interno del corpo della protagonista; 2 - l' attacco di 2 specie di cobra a due componenti molto spericolati e instabili psicologicamente della squadra; 3 - Il decollo dell' astronave e il suo abbattimento grazie al sacrificio del capitano dell' equipaggio che si immola con la sua navetta per impedire che l' astronave aliena vada a finire sulla terra (l' iimagine è spettacolare) !!!

» postato da (francesco Mazzer) alle 18:19 del 26-09-2012

53 «Almeno 3 le scene memorabili di questo Prometheus: 1 - L' intervento chirurgico per rimuovere la bestiola all' interno del corpo della protagonista » Peccato che dopo, il recupero della protagonista ha del miracoloso. « 2 - l' attacco di 2 specie di cobra a due componenti molto spericolati e instabili psicologicamente della squadra; » Peccato che prima ci sia la scena più stupida del film;con loro che prima scappano dalla paura e dopo giocano con un cobra alieno. « 3 - Il decollo dell' astronave e il suo abbattimento grazie al sacrificio del capitano dell' equipaggio che si immola con la sua navetta per impedire che l' astronave aliena vada a finire sulla terra (l' iimagine è spettacolare) !!! » Peccato che mentre la nave aliena precipita le due ragazze corrano dall'unica parte in cui è possibile farsi schiacciare,(a parte l'andargli incontro).

» postato da guvi alle 19:28 del 26-09-2012

54 «Mi rivolgo principalmente a chi chiede se andare o non andare a vedere il film. Da appassionato mi sento di dire di ANDARE A VEDERLO. E' vero, il film ha qualche pecca qua e là nella sceneggiatura ma in alcun modo queste inficiano il senso logico della trama. ... Per finire dico che anche il film Alien ha tante cose che restano in aria e nessuno se ne è mai preoccuapato ed il regista ha proprio puntato su questi misteri per girare Prometheus... per cui buona visione! » Infatti la trama è: -una inseminazione di DNA magico da parte degli alieni sulla Terra, un DNA da cui deriverebbe tutta la vita e l'evoluzione sulla Terra (passando dai batteri, ma stranamente arrivando all'uomo rassomigliante agli alieni) talmente irrazionale, oltre che antiscientifico che tanto varrebbe fare un film in cui noi deriviamo dagli elfi -una traccia lasciata non si sa come (visite sulla Terra o lo stesso DNA?) che punta a un sistema stellare di stelle che si spostano nei secoli -una missione organizzata dal CEPU -una sequenza in cui tutti si comportano nella maniera più folle manco fossero tutti il Joker -una carrellata di deus ex machina da guinnes dei primati una gran bel film per chi non sa cos'è un film

» postato da Otrebla alle 20:29 del 26-09-2012

55 «Bene, questa è una classica americanata, però è anche vero che in seguito a questa azione non avviene nessun stravolgimento degli eventi e quindi dal mio punto di vista si può accettare. » oh bè...per fortuna nessuno si è messo in testa di far brillare il pianeta con una ciambella gigante, spedendo i protagonisti indietro nel tempo a dorso di gamberoni lilla...perchè la trama non sarebbe stata stravolta.... :lol: quindi tutto bene... «Ad esempio quando schiaccia i tasti dell'astronave aliena. » ma se va per tentativi!!! tanto che gli altri gli dicono di star fermo se non è perfettamente sicuro... «Certo, restano dei misteri su di lui, ma questi verrano forse risolti nel sequel. » eccerto!!! come no!?!?!?! per capire un personaggio mal sceneggiato ti devi leggere quattro siti, due saggi e vederti tre sequel... «Da un punto di vista fantascientifico il film propone tanti spunti interessanti e che meritano approfondimenti.» è un coacervo di luoghi comuni raramente messi tutti assieme...

» postato da Zakalwe alle 20:31 del 26-09-2012

56 « è un coacervo di luoghi comuni raramente messi tutti assieme...» dimentichi che tre quarti dei casini succedono perché il negro va a scoparsi la bianca in cabina e non c'è nessuno in plancia malgrado la situazione già di cacca :lol:

» postato da Otrebla alle 20:40 del 26-09-2012

57 «« è un coacervo di luoghi comuni raramente messi tutti assieme...» dimentichi che tre quarti dei casini succedono perché il negro va a scoparsi la bianca in cabina e non c'è nessuno in plancia malgrado la situazione già di cacca :lol:» :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: epic win!

» postato da Zakalwe alle 20:43 del 26-09-2012

58 «« è un coacervo di luoghi comuni raramente messi tutti assieme...» dimentichi che tre quarti dei casini succedono perché il negro va a scoparsi la bianca in cabina e non c'è nessuno in plancia malgrado la situazione già di cacca :lol:» A dire il vero, anche se Abis avesse ascoltato la morte dei due deficienti, non avrebbe potuto fare niente. E qui si vede lo sceneggiatore distratto: ci dà a intendere che la scopata sia uno snodo della trama, ma così non è. E' una cosa completamente inutile. Se il capitano avesse ascoltato, i soccorsi sarebbero partiti lo stesso a tempesta finita. Insoltre, sia che non ascolta e sia che avesse ascoltato, le conoscenze su chi o cosa abbia ucciso i due resterebbero più o meno sullo stesso livello: ignoranza. La scopata non serve a gnente ai fini della trama. Anzi, a una cosa serve: per far vedere come questa scienza superscienza sia piena di buchi.

» postato da Gran Dux Gargaros alle 01:38 del 27-09-2012

59 «E qui si vede lo sceneggiatore distratto: ci dà a intendere che la scopata sia uno snodo della trama, ma così non è. E' una cosa completamente inutile. Se il capitano avesse ascoltato, i soccorsi sarebbero partiti lo stesso a tempesta finita.» La scopata serve a dimostrare che Vickers non è un androide, sospetto che in effetti viene subito visto quanto è rigida. S*

» postato da S* alle 09:00 del 27-09-2012

60 ««E qui si vede lo sceneggiatore distratto: ci dà a intendere che la scopata sia uno snodo della trama, ma così non è. E' una cosa completamente inutile. Se il capitano avesse ascoltato, i soccorsi sarebbero partiti lo stesso a tempesta finita.» La scopata serve a dimostrare che Vickers non è un androide, sospetto che in effetti viene subito visto quanto è rigida. S*» Vuoi dire che degli ingegneri progetterebbero un androide del genere con la capacità di simulare il comportamento umano, le emozioni umane e magari le funzioni fisiologiche umane, ma non di far sesso?

» postato da AKKA alle 09:57 del 27-09-2012

61 Personalmente dal punto di vista ingegneristico ho trovato molto più fastidiosa la riprogrammazione della capsula medica da parte della Rapace. "Selezionare operazione: parto cesareo" "OPERAZIONE NON PROGRAMMATA, LA CAPSULA E' IMPOSTATA PER USO DA PARTE DI PAZIENTI DI SESSO MASCHILE" Quattro tasti quattro premuti a caso. "INIZIO OPERAZIONE" :lol: Ne deduco che per il 2089 gli ingegneri e i chirurghi saranno tutti a mendicare ai semafori, se anche una buzzurra qualsiasi può riprogrammare un avanzato dispositivo biomedico. Comunque l'intera scena non ha senso: prima la sedano per studiarla, suppongo, poi quando magicamente si sveglia nessuno la insegue. Quando dopo l'operazione apre una porta a caso li ritrova tutti lì col vecchio, basiti come se si fossero dimenticati di lei... Fermo restando che ha cominciato ad avere le fitte all'addome più o meno 10 minuti prima, guardacaso DOPO che l'androide l'ha informata... Boh...

» postato da Requiem Solitario alle 10:45 del 27-09-2012

62 ««E qui si vede lo sceneggiatore distratto: ci dà a intendere che la scopata sia uno snodo della trama, ma così non è. E' una cosa completamente inutile. Se il capitano avesse ascoltato, i soccorsi sarebbero partiti lo stesso a tempesta finita.» La scopata serve a dimostrare che Vickers non è un androide, sospetto che in effetti viene subito visto quanto è rigida. S*» Sì ma allo spettaore e ai fini della trama a che serve capire se sia vera o no? Che poi ci sarebbe stata la prova quando fugge alla fine dalla Pometheus: un androide avrebbe un instinto di conservazione così alto?

» postato da Gran Dux Gargaros alle 11:46 del 27-09-2012

63 Il mio giudizio alla fine della visione: "gli sceneggiatori hanno preso l'enciclopedia del cinema di fantascienza e aprendo pagine a caso ne hanno tratto quel brodo stantio che dovrebbe essere la trama". Altro che spunti interessanti... XD

» postato da (Leonardo Ferri) alle 12:12 del 27-09-2012

64 «Vuoi dire che degli ingegneri progetterebbero un androide del genere con la capacità di simulare il comportamento umano, le emozioni umane e magari le funzioni fisiologiche umane, ma non di far sesso?» Non ho detto che avesse senso :-) Ma la cosa si svolge così: il capitano le chiede se vuol fare sesso, lei rifiuta; lui le chiede se è un androide, e lei gli dice vieni in camera. Insomma è presentata come una dimostrazione che non è un androide. Poi personalmente sono abbastanza convinto che una delle prime applicazioni pratiche del prodotto-androide sarebbe quella... S*

» postato da S* alle 12:50 del 27-09-2012

65 Premessa: Ditemi che R. Scott ha fatto girare Prometheus ad uno stagista. Non è possibile che lo abbia diretto lui! 1) personaggi assurdi, male assortiti e oltretutto assolutamente incompetenti (nell'ambito delle loro funzioni) e per nulla credibili 2) dialoghi pessimi 3) Il Sig. Weyland... trucco facciale paragonabile a roba vista negli anni '80 in "Grosso guaio a Chinatown". Assurdo personaggio. Poi che si faccia anche lavare i piedi e che questo fosse un elemento importante da mostrare mi pare davvero assurdo. 4) per quanto ancora dobbiamo vedere astronavi senza ali che atterrano su pianeti con atmosfere e gravità?? 5) perchè complicare le cose fino all'assurdo. Gli "ingegneri" creano quella poltiglia nera (o forse non l'hanno fatta neppure loro) ma sicuramente sono i creatori dell'umanità (teoria della panspermia). Ma che fanno? Uno di loro se la beve per far cosa? Non c'era oltretutto un metodo meno cruento per diffondere eventualmente (credo sia quello il motivo) il DNA in grado di creare il genere umano sulla Terra. Ma siamo sulla Terra o su un altro pianeta. E se di panspermia si tratta come mai dopo aver bevuto la poltiglia nera "l'ingegnere" si dissolve e anche il suo DNA si distrugge? Allora non serviva a questo... A che cacchio serviva?????? 6) nel "loft" di Charlize Theron c'è anche il dispositivo automatizzato per effettuare gli interventi chirurgici. Apparentemente sembrerebbe ad uso esclusivo di lei, o sbaglio???? Perchè poi il computer del suddetto dispositivo dichiara che è programmato solo per interventi su uomini? (gran sessista oltretutto). Allora era solo per servire suo padre o "Lei" in realtà era un uomo?!?!?!? 7) ma un geologo, munito di dispositivi di scansione del territorio in 3D, di cui oltretutto si vanta di possedere, come cacchio fa poi a perdersi nella grotta??? E dopo? Il suo "compare" dichiara alla Prometheus le coordinate della loro posizione. Si sono persi o giocano a nascondino? 8) DAVID, dove cacchio aveva la scaletta per salire sulla parete e premere i bottoni di accesso alla stanza segreta???? 9) come si fa a dire che la temperatura della grotta è a -12° (mi pare, più o meno) e domandarsi poi perchè l'acqua non gela facendo seguire questa risposta: "Forse non è acqua!". Bravi si questi scienziati, molto bravi... "forse non è acqua?". Ma poi, oltretutto, hai detto la cazzata? Dopo dicci che roba eh? Neppure la soddisfazione di farci sapere se era un ricordino biologico degli ingegneri. Mah! 10) il comandante della Prometheus non si poteva vedere, soprattutto quando si mette la copertina sulle spalle e un istante dopo fa lo splendido con la Charlize Theron. 11) Ora, capisco che l'archeologo "non stava poi tanto bene"... Ma non pensarci due volte e bruciarlo vivo sul piano di carico della Prometheus, mi pare eccessivo.... Una quarantena? Una stanzina a parte? Una stiva dove "riporlo" senza farlo flambè?? 12) l'intervento di cesareo.... una mega tecnologia al servizio delle graffette metalliche... non c'era un altro metodo per richiudere la ferita? 13) e poi.... o non era stato distrutto mediante sterilizzazione, l'alieno tolto dalla pancia del'archeologa? 14) il geologo che si fa la canna dentro la tuta pressurizzata? Volevo andar via dal cinema, lo giuro! 15) i primi alieni che gironzolano nell'acqua che non è acqua e che sembrano rubati a Guerre Stellari dalla scena del deposito rifiuti??? E "lo scienziato" che si avvicina all'alieni come se fossero dei mici da accarezzare??? 16) ma in fin dei conti, sti ingegneri, che cacchio volevano fare? Prima creano, ma pare che non volevano fare noi, allora vogliono distruggere per creare quell'aborto che poi viene fatto flambè? 17) l'unico superstite degli ingegneri che fa? La prima cosa che gli viene in mente è prendere a mazzate tutti, strappare la testa di David e partire per la Terra a far casino. Boh... anche meno.... 18) nei dialoghi in italiano ho udito una cosa che mi ha fatto rabbrividire. Una delle scene finali. David è a terra fatto a pezzi. L'archeologa va da lui e gli chiede "Dove hai messo la mia croce"... lui cosa risponde? "NEL BORSELLINO!!!" ma vi rendete conto??? Nel borsellinoooooooooo!!!!!! 19) la fisica che fa comodo quando serve... Allora. La Prometheus si schianta contro la nave aliena. Della Prometheus praticamente non ne resta nulla, la nave aliena non si fa nulla neppure un graffio ma cada. Ma come cade???? Un metro ogni quarto d'ora, per lasciare il tempo alle due donne di correre verso non si sa... Passano i minuti e loro corrono come i centometristi a Londra e la nave continua a cadere lentamente, pare quasi che si fermi. Poi? Oh..per schiacciare Charlize Theron l'unico modo era farla cadere altrimenti non c'era verso. 20) ma come mai Charlize Theron deve fare tutta quella roba di andare verso la capsula di salvataggio, togliersi i vestiti, indossare la tuta, infilarsi nella capsula e poi farsi sparare fuori per poi andare (o tentare di andare) verso il suo "loft" arredato che nel frattempo era stato espulso pure lui. Ma non poteva andare direttamente lì evitando anche di doversi spogliare, rivestire.... 21) gli alieni finali...... seguo la fantascienza scritta e cinematografica da molti anni. L'alieno poliposo (che oltretutto doveva essere morto nella sterilizzazione) e la scena in cui si trova incastrato nella porta, mi ricorda in modo pazzesco l'episodio di Spazio 1999 "Il dominio del drago". Lo trovate su YouTube, andate a vedervi la scena del polipone (è anche lì, tale e quale).... 22) l'archeologa che prende i cocci (DAVID) e parte per andare dove? Mica tenta di avvertire la Terra che magari qualche alieno frustrato che ha impastato male gli ingredienti adesso è incazzato e vuole distruggere il genere umano, nooooo, troppo semplice e soprattutto logico. Lei che fa? Vuole andare dagli ingegneri a chiederli perchè??? E' ovvio che loro l'aspetteranno a braccia aperte per darle tutte le risposte. Forse a lei, a noi no di sicuro!!

» postato da (stefano saldarelli) alle 12:53 del 27-09-2012

66 « 9) come si fa a dire che la temperatura della grotta è a -12° (mi pare, più o meno) e domandarsi poi perchè l'acqua non gela facendo seguire questa risposta: "Forse non è acqua!". Bravi si questi scienziati, molto bravi... "forse non è acqua?". Ma poi, oltretutto, hai detto la cazzata? Dopo dicci che roba eh? Neppure la soddisfazione di farci sapere se era un ricordino biologico degli ingegneri. Mah! » Questa me l'ero persa. Si impara sempre qualcosa di nuovo, grazie :lol:

» postato da Otrebla alle 13:17 del 27-09-2012

67 «Il mio giudizio alla fine della visione: "gli sceneggiatori hanno preso l'enciclopedia del cinema di fantascienza e aprendo pagine a caso ne hanno tratto quel brodo stantio che dovrebbe essere la trama". Altro che spunti interessanti... XD» Hanno cercato di "rivisitare" sia 2001 che Alien. Infatti praticamente tutti gli eventi, i concetti e i personaggi sono un rifacimento, incompetente, di uno dei due film. Quindi, volendo, tra le pecche c'è anche la mancanza di originalità almeno riguardo a 2001 (ovvio non nei riguardi di Alien).

» postato da Otrebla alle 13:23 del 27-09-2012

68 «il capitano le chiede se vuol fare sesso, lei rifiuta; lui le chiede se è un androide, e lei gli dice vieni in camera. » Non ho mai testato un approccio di questo tipo con le donne... Mi sa che ci provo :lol:

» postato da Requiem Solitario alle 13:50 del 27-09-2012

69 Rispondo agli utenti: - Zakalwe - Otrelba -------------- Caro utente Zakalwe, è verissimo. Se avessero fatto brillare il pianeta tramite una "ciambella gigante" la trama non verrebbe stravolta. In fondo si potrebbe cambiare il termine "ciambella gigante" con "bomba al plasma" (per esempio) e tutto filerebbe liscio. Secondo: come puoi dire che David schiaccia i tasti a caso? Perchè gli altri dicono di stare fermo? Ma che prova è? David sa esattamente come schiaccarli, tanto è vero che apre la porta senza dover provare milioni di combinazioni. In fine il personaggio David non è "mal scenaggiato". L'unico mistero è quello legato al drink infetto. Ti ricordo che nel film Alien, dei tizi finiscono su un oscuro pianeta dove dentro una grande "ciambella gigante" vengono ritrovati degli strani ovetti kinder con sorpresa e dove c'è uno strano tizio seduto ad una strana macchina con il torace forato. Bene! Come mai nessuno si è lamentato del fatto che in nessuno dei film della serie Alien viene spiegato un buco così grande nella trama? -------------- Caro utente Otrelba, hai scritto che il film è "antiscientifico"... e allora? Ci credo che è antiscientifico, infatti si parla di FANTAscienza e non di scienza. Se tu avessi scritto antiFANTAscientifico avresti avuto forse ragione. Quasi la totalità della fantascienza si basa su assurdità. RAGAZZI STIAMO PARLANDO DI FILM... di FANTASIA. Se volete parlare di scienza e di validità scientifica andate da un'altra parte.

» postato da (Diego Milazzo) alle 16:36 del 27-09-2012

70 Diego, come molti confondi la differenza innegabile che esiste tra fantascienza e fantasy. Prometheus nasce per dichiarazione come film di fantascienza, quindi ne dovrebbe usare i canonici standard. Se tutti i registi e gli scrittori la pensassero come te non avremmo avuto tutti quei capolavori che tanto amiamo e il forum non esisterebbe nemmeno, Asimov sarebbe rimasto a insegnare chimica, Roddemberry a fare serie poliziesche, e Lucas non avrebbe il suo bel ranch... Potrei continuare per ore :lol:

» postato da Requiem Solitario alle 17:18 del 27-09-2012

71 «Rispondo agli utenti: dove c'è uno strano tizio seduto ad una strana macchina con il torace forato. Bene! Come mai nessuno si è lamentato del fatto che in nessuno dei film della serie Alien viene spiegato un buco così grande nella trama? » Non ho capito, quale sarebbe il buco^ « Caro utente Otrelba, hai scritto che il film è "antiscientifico"... e allora? Ci credo che è antiscientifico, infatti si parla di FANTAscienza e non di scienza. Se tu avessi scritto antiFANTAscientifico avresti avuto forse ragione. Quasi la totalità della fantascienza si basa su assurdità. RAGAZZI STIAMO PARLANDO DI FILM... di FANTASIA. Se volete parlare di scienza e di validità scientifica andate da un'altra parte. » Per carità, non farti sentire dal gestore di questo sito a scrivere certe castronerie se no ti banna a vita. La fantascienza deve essere scientificamente coerente e credibile, altrimenti non è fantascienza. Se ti piace la fantasia leggiti il Signore degli Anelli. S*

» postato da S* alle 17:35 del 27-09-2012

72 Il mio giudizio su Prometheus è più positivo della maggior parte degli utenti del forum, ma non mi è piaciuto abbastanza da dare per scontata la visione del seguito. Dipenderà da come sarà accolto, e se sarà o meno conclusivo.

» postato da HAL 9000 alle 18:10 del 27-09-2012

73 «Non ho capito, quale sarebbe il buco^» Se ho capito bene quello che vuole dire Diego, è questo: Prometheus parla di un tempo in cui gli xenomorfi non esistono ancoa. Anzi, partono proprio in Prom: la scena finale. E quindi: chi ha sfondato i petti degli altri gometri? Non possono essere stati gli xeno. Quindi è ancora un buco all'interno della saga: un'altra cosa inspiegata che forse si degneranno di rivleare nel secondo (ma qualcosa mi diche che no).

» postato da Gran Dux Gargaros alle 19:01 del 27-09-2012

74 ««Non ho capito, quale sarebbe il buco^» Se ho capito bene quello che vuole dire Diego, è questo: Prometheus parla di un tempo in cui gli xenomorfi non esistono ancoa. Anzi, partono proprio in Prom: la scena finale.» E questo chi l'ha detto? Perché non avrebbero dovuto nascere altri xenomorfi nello stesso modo prima dopo o durante o altrove? S*

» postato da S* alle 21:55 del 27-09-2012

75 «««E qui si vede lo sceneggiatore distratto: ci dà a intendere che la scopata sia uno snodo della trama, ma così non è. E' una cosa completamente inutile. Se il capitano avesse ascoltato, i soccorsi sarebbero partiti lo stesso a tempesta finita.» La scopata serve a dimostrare che Vickers non è un androide, sospetto che in effetti viene subito visto quanto è rigida. S*» Vuoi dire che degli ingegneri progetterebbero un androide del genere con la capacità di simulare il comportamento umano, le emozioni umane e magari le funzioni fisiologiche umane, ma non di far sesso?» Supponiamo per ipotesi che Vickers fosse un androide talmente ansiosa di dimostrarsi il più possibile simile agli umani da farci sesso;questo spiegherebbe un pò di cose: 1-perchè la sala operatoria fosse programmata solo per gli uomini 2-perchè chiama il vecchio "padre" 3-perchè hanno scritturato Charlize Theron per una parte apparentemente inutile (forse non è morta o ce ne sono altre come lei) 4-perchè il comandante si suicida dopo che ha scoperto di essersi fatto un robot :D p.s. rimane l'incongruenza dell'ipersonno iniziale,anche se noi la vediamo già fuori dalla vasca.

» postato da guvi alle 22:18 del 27-09-2012

76 «««Non ho capito, quale sarebbe il buco^» Se ho capito bene quello che vuole dire Diego, è questo: Prometheus parla di un tempo in cui gli xenomorfi non esistono ancoa. Anzi, partono proprio in Prom: la scena finale.» E questo chi l'ha detto? Perché non avrebbero dovuto nascere altri xenomorfi nello stesso modo prima dopo o durante o altrove? S*» Perché serve il miscuglio liquidonero + omaccioneinfoiato + fecondazione + spermatozoomutante + ingegnere = xenomorfo Dai soli ingegneri non può nascere uno xeno, perché abbiamo visto che l'ingerimento del liquido li disgrega. A meno che questi omoni extraplanetari non abbiano fatto esperimenti con gli umani 6000 anni fa ai tempi delle pitture rupestri. PS Ora che ricordo, nella grotta col faccione c'è una pittura con uno xeno. Quindi sì, esistevano già.

» postato da Gran Dux Gargaros alle 22:25 del 27-09-2012

77 «Secondo: come puoi dire che David schiaccia i tasti a caso? Perchè gli altri dicono di stare fermo? Ma che prova è? » ehm...vado a memoria...David entra insieme agli altri fresconi...uno dei fresconi, l'archeologo credo gli chiede se capisce qualcosa delle scritture visto che si era studiato tutte le lingue arcaiche morte per trovare analogie con quella degli alienoni (già questa è una idiozia galattica)...lui risponde che non ne è proprio sicuro e comincia a pigiare...non succede nulla...poi ripigia...si vede qualcosa attivarsi ma nulla di altro...e ripigia e ripigia....alla fine apre una porta...meno male...pensa se ci fose stato un qualche sistema di sicurezza... :lol: ...la Volpe dello Spazio magari li faceva brillare perchè era in vena di giocare... «In fine il personaggio David non è "mal scenaggiato". L'unico mistero è quello legato al drink infetto. » il personaggio di David, pur avendo a disposizione un bravissimo attore, è poco più che idiota per essere un androide...sottile come un elefante in una cristalleria ed intelligente come una pietra...»

» postato da Zakalwe alle 23:04 del 27-09-2012

78 ««««Non ho capito, quale sarebbe il buco^» Se ho capito bene quello che vuole dire Diego, è questo: Prometheus parla di un tempo in cui gli xenomorfi non esistono ancoa. Anzi, partono proprio in Prom: la scena finale.» E questo chi l'ha detto? Perché non avrebbero dovuto nascere altri xenomorfi nello stesso modo prima dopo o durante o altrove? S*» Perché serve il miscuglio liquidonero + omaccioneinfoiato + fecondazione + spermatozoomutante + ingegnere = xenomorfo Dai soli ingegneri non può nascere uno xeno, perché abbiamo visto che l'ingerimento del liquido li disgrega. A meno che questi omoni extraplanetari non abbiano fatto esperimenti con gli umani 6000 anni fa ai tempi delle pitture rupestri. PS Ora che ricordo, nella grotta col faccione c'è una pittura con uno xeno. Quindi sì, esistevano già.» A me sembra che il liquido nero dei barilotti abbia l'effetto di "xenomorfizzare" gradualmente tutto quello che incontra. I vermiciattoli diventano delle specie di serpentoni che attaccano mirando alla bocca come i facehugger, hanno acido al posto del sangue e hanno quelle strane creste che si aprono e si chiudono e potrebbero essere una forma vestigiale delle zampette del facehugger. La seppia si sviluppa nel grembo della Rapace e sembra volersi liberare tipo chestbuster, e poi si sviluppa in un polipone che impianta l'alieno nel corpo dell'ingegnere attraverso la bocca. Il liquido ingerito dall'ingegnere sulla Terra ha altri effetti (altrimenti oggi saremmo tutti xenomorfizzati, e ogni volta che ci feriamo mentre tagliamo la cipolla dovremmo buttar via la cucina e comprarne una nuova). Da ciò deduco che in quello straccetto di logica che gli sceneggatori di questo film hanno ritenuto di seguire, i due liquidi sono diversi. D'altra parte mi aspetterei, se la tecnologia degli ingegneri è basata su inchiostri magici, che ce ne siano di diversi tipi. Quello usato sulla Terra serviva a creare una nuova biosfera (anche se in modo inutilmente cruento), quello dei barilotti era un'arma. Poi magari ce n'era uno che serviva, non so ... Come stimolante. Un altro, versandolo su una ciambella morsicata la trasformava in un'astronave. Un altro buttandoci dentro una mentos provocava esplosioni. Molto utile per l'attività mineraria. Insomma, diversi tipi di inchiostri magici. Mi sembra chiaro, comunque, che questa straordinaria invenzione è stata tirata fuori per risolvere in modo elegante il problema più spinoso del film. Insomma, gli ingegneri, per qualche motivo che capiscono solo loro, vogliono sterminare la vita sulla Terra che essi stessi hanno creato. A tale scopo decidono di usare la loro più potente arma biologica, che sarebbe? Gli xenomorfi! ... Ma noi non vogliamo mostrare gli xenomorfi, altrimenti la gente dirà che questo è un prequel di Alien, mentre in realtà è un'opera di ben altre ambizioni, che mira ad ampliare quell'universo, mostrando nuovi inaspettati orizzonti allo spettatore che comunque riconoscerà il DNA di Alien in un opera che bla bla bla ... Come facciamo? ... (grande spremitura di meningi) ... Ecco la genialata! Facciamo così: la spaventosa arma biologica degli ingegneri non sono gli xenomorfi, ma una sbobba nera che non si capisce bene quello che fa, però sono cose schifose e raccapriccianti che fanno paura, ma che ti fanno anche capire che alla fine da tutte 'ste str ... ehm ... idee, che tireremo fuori da due o tre sedute di brainstorming della durata di circa un quarto d'ora l'una che poi devo andare a prendere i a scuola i bambini ... Alla fine in qualche modo idiota nascerà lo xenomorfo! Ed è così che è nato il primo germe che ha portato infine al film di cui stiamo parlando. Per me è andata così.

» postato da AKKA alle 00:49 del 28-09-2012

79 « 1-perchè la sala operatoria fosse programmata solo per gli uomini 2-perchè chiama il vecchio "padre" 3-perchè hanno scritturato Charlize Theron per una parte apparentemente inutile (forse non è morta o ce ne sono altre come lei) 4-perchè il comandante si suicida dopo che ha scoperto di essersi fatto un robot » La sala operatoria era programmata solo per gli uomini ovviamente perché era per Wayland, non vedo particolari dubbi su questo. Anzi, il fatto che dica di di essere programmata solo per gli uomini (di per sé una scemenza) serve proprio a far dire allo spettatore, quando vede Weyland "ahhh... era per questo allora che...". Roba da scuola elementare della sceneggiatura :-P Per il resto sì, la tua ipotesi è plausibile. Anche perché Vickers sembra un po' troppo giovane per un padre così vecchio, non che sia un problema non aggirabile. S*

» postato da S* alle 08:28 del 28-09-2012

80 « Ti ricordo che nel film Alien, dei tizi finiscono su un oscuro pianeta dove dentro una grande "ciambella gigante" vengono ritrovati degli strani ovetti kinder con sorpresa e dove c'è uno strano tizio seduto ad una strana macchina con il torace forato. Bene! Come mai nessuno si è lamentato del fatto che in nessuno dei film della serie Alien viene spiegato un buco così grande nella trama? » Quando l'equipaggio della Nostromo capisce il guaio in cui sono finiti ipotizzano che il segnale che avevano captato fosse uno di "Allarme, non scendete", mandato dal pilota ormai spacciato. Infatti l'androide li tradisce perché ha una agenda segreta di cercare biologia aliena. Qual'è il buco di trama? « Caro utente Otrelba, hai scritto che il film è "antiscientifico"... e allora? Ci credo che è antiscientifico, infatti si parla di FANTAscienza e non di scienza. Se tu avessi scritto antiFANTAscientifico avresti avuto forse ragione. Quasi la totalità della fantascienza si basa su assurdità. RAGAZZI STIAMO PARLANDO DI FILM... di FANTASIA. Se volete parlare di scienza e di validità scientifica andate da un'altra parte. » A parte che io da un film di fantascienza una scienza plausibile la pretendo, allora in un film giallo avrei una polizia di fantasia, in uno procedurale dei tribunali di fantasia e in uno sulla Seconda Guerra Mondiale un conflitto di fantasia? :lol: Una fantascienza plausibile è una che parte dalle basi provate e magari propone ipotesi o ci ricama sopra, non va contro la realtà. Sulla Luna io non respiro e muoio per le radiazioni, così come non respiro acqua di mare, l'Uranio è radioattivo e le mie cellule vengono distrutte, se salto molto in alto non vado in orbita e via dicendo...

» postato da Otrebla alle 12:34 del 28-09-2012

81 «« Bene! Come mai nessuno si è lamentato del fatto che in nessuno dei film della serie Alien viene spiegato un buco così grande nella trama? » Quando l'equipaggio della Nostromo capisce il guaio in cui sono finiti ipotizzano che il segnale che avevano captato fosse uno di "Allarme, non scendete", mandato dal pilota ormai spacciato. Infatti l'androide li tradisce » Tra l'altro questa spiegazione è perfettamente calzante ed illustrata credo da Ripley. Il computer di bordo, infatti, ci mette un bel po' a decodificare il messaggio (se non ricordo male anche questo viene fuori durante il film). Il fatto è che Alien, a parte alcuni punti secondari, ha un'ottima sceneggiatura, molto ben curata. Prometeus, mi pare, fa acqua da tutte le parti se siamo qui alla noventesima pagina a proporre interpretazioni... « Quasi la totalità della fantascienza si basa su assurdità. RAGAZZI STIAMO PARLANDO DI FILM... di FANTASIA. Se volete parlare di scienza e di validità scientifica andate da un'altra parte. » A parte che io da un film di fantascienza una scienza plausibile la pretendo, allora in un film giallo avrei una polizia di fantasia, in uno procedurale dei tribunali di fantasia e in uno sulla Seconda Guerra Mondiale un conflitto di fantasia? :lol: » Spiegate a questo "sign. utente Diego Milazzo" che esiste un genere appositamente chiamato "fantastico", in cui si possono proporre Fate, Cavalli alati, Animali parlanti e situazioni irreali. :lol:

» postato da HappyCactus alle 16:19 del 28-09-2012

82 «« 1-perchè la sala operatoria fosse programmata solo per gli uomini 2-perchè chiama il vecchio "padre" 3-perchè hanno scritturato Charlize Theron per una parte apparentemente inutile (forse non è morta o ce ne sono altre come lei) 4-perchè il comandante si suicida dopo che ha scoperto di essersi fatto un robot » La sala operatoria era programmata solo per gli uomini ovviamente perché era per Wayland, non vedo particolari dubbi su questo. Anzi, il fatto che dica di di essere programmata solo per gli uomini (di per sé una scemenza) serve proprio a far dire allo spettatore, quando vede Weyland "ahhh... era per questo allora che...". Roba da scuola elementare della sceneggiatura :-P Per il resto sì, la tua ipotesi è plausibile. Anche perché Vickers sembra un po' troppo giovane per un padre così vecchio, non che sia un problema non aggirabile. S*»E' chiaro che la sala operatoria fosse lì per Weyland,ma era comunque strano che ad un pezzo grosso della società, come voleva apparire Vickers, fosse preclusa la possibilità di curarsi.

» postato da guvi alle 18:35 del 28-09-2012

83 «E' chiaro che la sala operatoria fosse lì per Weyland,ma era comunque strano che ad un pezzo grosso della società, come voleva apparire Vickers, fosse preclusa la possibilità di curarsi.» Forse perché era davvero un androide :-D S*

» postato da S* alle 18:45 del 28-09-2012

84 «Per chi fosse interessato a sentire delle spiegazioni per i buchi (e i bachi) di Prometheus, spammo l''ultimo podcast di Filbusterds: http://filmbusterds.blogspot.it/2012/09/filmbusterds-episodio-13.html Ve lo consiglio perché alcune cose che non tornano nel film vengono rivalutate dopo lìascolto... O almeno, nel mio caso è stato così. Ora se non altro ho una teoria per i comportamenti assurdi di David.» Intanto l'ho scaricato; moltissime grazie Missis Summer...

» postato da mikronimo alle 19:03 del 28-09-2012

85 Non mi è piaciuto, ne è valsa la visione solo per l'esperienza in 3d. E per Noomi Rapace. E' pieno di luoghi comuni. Inoltre il parto finale e il calamarone gigante se li poteva risparmiare. Correzione: "Elizabeth Shaw e David", non "Elizabeth e Shaw".

» postato da MARCELLO COLOMBO alle 19:16 del 28-09-2012

86 ««E' chiaro che la sala operatoria fosse lì per Weyland,ma era comunque strano che ad un pezzo grosso della società, come voleva apparire Vickers, fosse preclusa la possibilità di curarsi.» Forse perché era davvero un androide :-D S*» E' il sesto replicante! Trovato finalmente!

» postato da Otrebla alle 21:28 del 28-09-2012

87 «E' chiaro che la sala operatoria fosse lì per Weyland,ma era comunque strano che ad un pezzo grosso della società, come voleva apparire Vickers, fosse preclusa la possibilità di curarsi.» Se non ricordo male Weyland esprime sorpresa per la presenza di Vickers nella missione. Evidentemente tutti i preparativi erano stati fatti senza tenere in considerazione questa possibilità.

» postato da AKKA alle 22:30 del 28-09-2012

88 «««E' chiaro che la sala operatoria fosse lì per Weyland,ma era comunque strano che ad un pezzo grosso della società, come voleva apparire Vickers, fosse preclusa la possibilità di curarsi.» Forse perché era davvero un androide :-D S*» E' il sesto replicante! Trovato finalmente!» Non era il quinto cylon? S*

» postato da S* alle 22:56 del 28-09-2012

89 ««E' chiaro che la sala operatoria fosse lì per Weyland,ma era comunque strano che ad un pezzo grosso della società, come voleva apparire Vickers, fosse preclusa la possibilità di curarsi.» Se non ricordo male Weyland esprime sorpresa per la presenza di Vickers nella missione. Evidentemente tutti i preparativi erano stati fatti senza tenere in considerazione questa possibilità.» Ragazzi, dai. È abbastanza evidente da tutto il resto del film che non c'è questa cura dei dettagli, è inutile andare a cercare la mezza frase che spiega questo o quello. Se c'è è un caso. Almeno, questa è la mia impressione. S*

» postato da S* alle 22:58 del 28-09-2012

90 Bè,ragazzi siete troppo critici,pensate alle emozioni che ci permette di provare Ridley Scott,è un genio della fantasia e fantascienza,un mito,grazie ancora!

» postato da (Diego Prando) alle 23:10 del 03-10-2012

91 «Bè,ragazzi siete troppo critici,pensate alle emozioni che ci permette di provare Ridley Scott,è un genio della fantasia e fantascienza,un mito,grazie ancora!» Emozioni, si, ma di quelle che ti fanno passare al lato oscuro dello Sforzo! :lol:

» postato da L.MCH alle 00:13 del 04-10-2012

92 Sai cosa sarebbe ganzo nel sequel... un po' di spazio dedicato ai Predator, visto che l'universo è lo stesso. (certo, oltrechè un nuovo sceneggiatore!!)

» postato da senji alle 10:36 del 08-10-2012

93 «Sai cosa sarebbe ganzo nel sequel... un po' di spazio dedicato ai Predator, visto che l'universo è lo stesso. (certo, oltrechè un nuovo sceneggiatore!!)» Però i nostri geologi e biologi sono prede troppo stupide e facili per i Predator :lol:

» postato da Otrebla alle 11:11 del 08-10-2012

94 ««Sai cosa sarebbe ganzo nel sequel... un po' di spazio dedicato ai Predator, visto che l'universo è lo stesso. (certo, oltrechè un nuovo sceneggiatore!!)» Però i nostri geologi e biologi sono prede troppo stupide e facili per i Predator :lol:» vedi che non hai capito?! Ingegneri e biologi sono allevati dai predator per incubare gli alien da cacciare dopo!

» postato da Paolocosmico alle 13:40 del 08-10-2012

95 «Sai cosa sarebbe ganzo nel sequel... un po' di spazio dedicato ai Predator, visto che l'universo è lo stesso. (certo, oltrechè un nuovo sceneggiatore!!)» Credo di avere io l'idea giusta. David e la Shaw arrivano sul pianeta degli ingegneri, e lì, dopo molte peripezie, scoprono il motivo che li aveva spinti a tentare di distruggerci: impedire che venisse girato Alien vs. Predator.

» postato da AKKA alle 14:13 del 08-10-2012

96 ««Sai cosa sarebbe ganzo nel sequel... un po' di spazio dedicato ai Predator, visto che l'universo è lo stesso. (certo, oltrechè un nuovo sceneggiatore!!)» Però i nostri geologi e biologi sono prede troppo stupide e facili per i Predator :lol:» Appunto, stanno tranquilli, sono fuori target...!! Insomma se ci mettessero a lavorare un paio di sceneggiatori bravi, ma bravi eh..., sai quanta roba potrebbero tirar fuori?! Minimo per 3-4 film... e che film ne potrebbe venir fuori!!! ...sigh...

» postato da senji alle 17:02 del 08-10-2012

97 Se date un'occhiata alle scene tagliate, Heimdall e Æon non scopano, ma si fanno una lunga chiacchierata...

» postato da Franius alle 18:03 del 08-10-2012

98 Per la cronaca: la versione blue ray ha 35 minuti di scene tagliate, ma perché l'inserimento lo ha voluto la Fox Non li ha fatti Scott Scott ha detto che la Director's Cut è la versione mandata al cinema e si è rifiutato di fare altre versioni Le scene tagliate erano scene che Scott non voleva nel film così almeno attribuiamo le colpe bene :lol:

» postato da Otrebla alle 21:29 del 09-10-2012

99 Io esigo un Ing.Dott.Manhattan.Albino VS Predator

» postato da Botolo alle 21:36 del 09-10-2012

100 Bellissimo film, non a caso ha avuto questo successo di pubblico. Vedo molti registi che commentano. A me la storia e' sembrata perfettamente logica e comprensibile. Certo bisogna ragionarci sopra e usare un po' di testa. Probabilmente non e' il vostro genere, passate alle commedie. Un commento del tipo "e' una boiata" o similare dimostra solo poca capacita' di critica e di giudizio. Cercate di esprimervi bene e con moderazione, i vostri giudizi verranno capiti meglio. Se un film non piace a voi personalmente, non vuol dire che fa schifo, vuol dire solo che non piace a voi. Voto al film: 10

» postato da (gianni privitera) alle 09:58 del 28-10-2012

101 «Bellissimo film, non a caso ha avuto questo successo di pubblico. Vedo molti registi che commentano. A me la storia e' sembrata perfettamente logica e comprensibile. Certo bisogna ragionarci sopra e usare un po' di testa. Probabilmente non e' il vostro genere, passate alle commedie. Un commento del tipo "e' una boiata" o similare dimostra solo poca capacita' di critica e di giudizio. Cercate di esprimervi bene e con moderazione, i vostri giudizi verranno capiti meglio. Se un film non piace a voi personalmente, non vuol dire che fa schifo, vuol dire solo che non piace a voi. Voto al film: 10» Sì e berlusconi è un grande statista :lol:

» postato da Paolocosmico alle 10:02 del 28-10-2012

102 « Certo bisogna ragionarci sopra e usare un po' di testa. » bè si, se uno non si è visto alien 1,alien2 alien 3, alien 4, la cosa, alien vs predators, non aprite quella porta 2, yuppies 1, porky's 1 (un mito) e dumbo effettivamente la trama di prometheus diventa difficile da capire, devi metterti a pensare .... dove hanno scopiazzato gli sceneggiatori?????? alien ... contact .... la storia del vecchietto morente è datata alien.... la storia del robot senza testa che parla ... non ci giurerei ma è copiata da alien gente criogenizzata ... copiata da alien gente gigante e blu ..... questa mmmm avatar l'astronave .... roba vecchia di ghiger il voler parlare con il proprio creatore .... 2001 odiessea nello spazio, 2010 l'anno del contatto le motorette da spaziali ... copiate (chissà perchè) da mad max giocare da soli nello spazio con bici e pallone mi ricorda tanto moon il mostro che ti mangia la faccia .... questa è difficile .... la cosa? controlli olografici dell'astronave???? questa è facile su, non la dico neppure due astronauti abbandonati soli (come si fa ad abbandonare Charlize.. tutta sola, senza nessuno che la coccola dico io?) mmm ----mission to mars? l'astronave a forma di 3/4 ciambella ... spudoratamente copiata dal bellissimo film alien vs predator la macchina che ripara i corpi ..... stargate! ahhh i pittogrammi nascoti nelle grotte che rivelano la presenza degli alieni nel passato della terra?????? .... stargate gli operai dell'astronave che lavorano solo per soldi e no per la gloria ... copiato da ALIEN l'ambientazione del film .... fammi pensare ... sembra quasi .... alien 1.2.3.4 cavolo un film veramente innovativo con significati nascoti DA VARIE SCOPIAZZATURE... voto 10? bè per me ogni film di Charlize vale 10 senza di lei gli butterei un 5/6

» postato da Jabbafar alle 10:30 del 28-10-2012

103 «Bellissimo film, non a caso ha avuto questo successo di pubblico. Vedo molti registi che commentano. A me la storia e' sembrata perfettamente logica e comprensibile. Certo bisogna ragionarci sopra e usare un po' di testa. Probabilmente non e' il vostro genere, passate alle commedie. Un commento del tipo "e' una boiata" o similare dimostra solo poca capacita' di critica e di giudizio. Cercate di esprimervi bene e con moderazione, i vostri giudizi verranno capiti meglio. Se un film non piace a voi personalmente, non vuol dire che fa schifo, vuol dire solo che non piace a voi. Voto al film: 10» Userò toni moderati... datti all'ippica, hai il 50% di probabilità di capire dove sia la testa del cavallo... :lol:

» postato da Otrebla alle 13:28 del 28-10-2012

104 ««Bellissimo film, non a caso ha avuto questo successo di pubblico. Vedo molti registi che commentano. A me la storia e' sembrata perfettamente logica e comprensibile. Certo bisogna ragionarci sopra e usare un po' di testa. Probabilmente non e' il vostro genere, passate alle commedie. Un commento del tipo "e' una boiata" o similare dimostra solo poca capacita' di critica e di giudizio. Cercate di esprimervi bene e con moderazione, i vostri giudizi verranno capiti meglio. Se un film non piace a voi personalmente, non vuol dire che fa schifo, vuol dire solo che non piace a voi. Voto al film: 10» Userò toni moderati... datti all'ippica, hai il 50% di probabilità di capire dove sia la testa del cavallo... :lol:» a me piacerebbe leggere in dettaglio i suoi ragionamenti in merito, chissà perché però ho l'impressione che non ce li esplicherà... :roll:

» postato da Paolocosmico alle 13:46 del 28-10-2012

105 «««Bellissimo film, non a caso ha avuto questo successo di pubblico. Vedo molti registi che commentano. A me la storia e' sembrata perfettamente logica e comprensibile. Certo bisogna ragionarci sopra e usare un po' di testa. Probabilmente non e' il vostro genere, passate alle commedie. Un commento del tipo "e' una boiata" o similare dimostra solo poca capacita' di critica e di giudizio. Cercate di esprimervi bene e con moderazione, i vostri giudizi verranno capiti meglio. Se un film non piace a voi personalmente, non vuol dire che fa schifo, vuol dire solo che non piace a voi. Voto al film: 10» Userò toni moderati... datti all'ippica, hai il 50% di probabilità di capire dove sia la testa del cavallo... :lol:» a me piacerebbe leggere in dettaglio i suoi ragionamenti in merito, chissà perché però ho l'impressione che non ce li esplicherà... :roll:» magari geologi e biologi li conosce solo dai film :lol:

» postato da Otrebla alle 13:50 del 28-10-2012

106 Eh, in effetti piacerebbe pure a me sentire le argomentazioni di Gianni...

» postato da Gran Dux Gargaros alle 13:42 del 29-10-2012

107 Dai raga, è chiaramente un troll ... !!

» postato da senji alle 21:00 del 29-10-2012

108 «Dai raga, è chiaramente un troll ... !!» Troll Hunter! :D :wink:

» postato da Requiem Solitario alle 09:27 del 30-10-2012

109 Nel secondo la Rapace andrà sul pianeta dei creatori e forse al creatore. Personalmente dopo essere scampato a una situazione del genere, dopo aver evitato che un'astronave mi cadesse sulla capocchia, aver espulso un feto di calamaro gigante, aver rischiato di morire per colpa di un gigante pelato, ecco io umilmente sarei tornato a casa.

» postato da Kobol77 alle 13:13 del 30-10-2012

110 Salve a tutti .. sono un grande appassionato di cinema e sopratutto del genere fantascienza ... ho visto e stravisto mille volte film come Alien .. terminator .. aliens... etc etc .. ne conosco i minimi dettagli.. il senso logico della loro storia ... qualche anno fa usci terminator salvation ... una cagata pazzesca non ci sono dubbi ... molto bene .. .. dico questo perchè quando sono uscito dalla sala dopo la visione di prometheus .. ho pensato veramente che terminator salvation sia un buon film ... incongruente .. non ha un filo logico .. trama da telefilm alla pari di OC .. adolescienziale ... incogruenze dicevo come la tecnologia presente all'interno della stessa prometheus .. quando nel cargo commerciale Nostromo a malapena andava a manovella ( prometheus è ambientato 30 prima circa) .. direte voi : è una navicella avanzata perchè finanziata specificatamente dal boss della weyland ... EE NO !!!!! allora riguardatevi aliens e le colonie battistrada sull lv 426 ... non mi pare ci fossero raggi proiettati da un cubo di Rubik ... continuando .. personaggi futili e insipidi ... ingegneri da far sbadigliare dalla paura ... trama senza coerenza ... atmosfera da brivido stile " casalinghe disperate " .. io spero vivamente che questo film venga ingorato da un futuro prodotto sulla saga di alien .. veramente .. anni di attesa per una cagata pazzesca .. chi afferma il contrario non capisce niente di cinema ... non ha passione .. preferisce accontentarsi ... un po' come dice di capire di musica e ascolta Gigi D'alessio .... qui è il tenente Ripley ... unico superstite della saga ....

» postato da signor Anderson alle 00:21 del 24-11-2012

111 Quello dell'anacronismo tecnologico è un tema già affrontato e spinoso. Per alcuni si tratta di uno stupro alla serie, per altri si tratta di un miracolo della modernità. La verità è che a Hollywood il buon gusto è andato a farsi benedire. Pare che oggi se in un film di SF non ci metti, chessò, il radar virtuale olografico materiale, i produttori non sono felici. Poco importa che due vicende ambientate nello stesso universo rischiano diapparire come contraddittorie...

» postato da Gran Dux Gargaros alle 03:47 del 24-11-2012

112 Comunque la virgola è quella fatta a forma di punto con la cosa, non quella a forma di tre punti... S*

» postato da S* alle 13:19 del 24-11-2012

113 Sto dalla parte di chi critica il film Non ho nulla da aggiungere

» postato da Antha alle 17:21 del 24-11-2012

114 Mi è venuto in mente un'altra spiegazione alla minchiaggine del film: in realtà non lo ha girato Ridley Scott perché RS è morto. Una cospirazione hollywoodiana vuol far credere che è ancora vivo per poter sfruttare economicamente il richiamo del suo nome come regista, pertanto la cosa è tenuta segreta e altri registi dirigono in suo nome. ... ma purtroppo questo era un caz**ne e si è scoperto il gioco...!! :P

» postato da senji alle 10:24 del 27-11-2012

115 «Mi è venuto in mente un'altra spiegazione alla minchiaggine del film: in realtà non lo ha girato Ridley Scott perché RS è morto. Una cospirazione hollywoodiana vuol far credere che è ancora vivo per poter sfruttare economicamente il richiamo del suo nome come regista, pertanto la cosa è tenuta segreta e altri registi dirigono in suo nome.» Be', perché no. Dopotutto con Paul McCartney ha funzionato :-) S*

» postato da S* alle 11:39 del 27-11-2012

116 Il successo di Prometheus dimostra quanto ci fosse bisogno di un film di fantascienza. Oramai non se ne fanno più, ed anche questo pesca molto nel fantasy e nell'irrazionalismo. D'altronde il 40% degli americani crede letteralmente nella creazione come raccontata dalla bibbia, sono questi i tempi grami in cui viviamo. Gli stessi scienziati nel film sembrano una parodia di se stessi, ed anche questo dà da pensare, riguardo alla percezione che la persona media ha della scienza. Il film è pieno di difetti, gravi, già analizzati a iosa da altri. Però, non so perché, direi che l'insieme è al di sopra delle delle singole scemenze. Per cui spero ancora che Scott sappia riscattarsi e darci un film a livello di Alien (l'unico da ricordare nella serie), e di Blade Runner.

» postato da ygmarchi alle 16:15 del 16-01-2013

117 Io rivorrei Cameron alla regia! :cry:

» postato da Requiem Solitario alle 16:49 del 16-01-2013

118 «Scott sappia riscattarsi e darci un film a livello di Alien (l'unico da ricordare nella serie),» Non sono d'accordo, anche Aliens di Cameron merita... anzi, forse mi è addirittura piaciuto più del primo capitolo.

» postato da DiVega alle 16:55 del 16-01-2013

119 Secondo me, da fan della serie (tranne che del 4° perchè l'ho ritenuto una vera stronzata), Prometheus perde a confronto con il primo Alien. Però, a me Prometheus è piaciuto...finito il film, avevo già fiutato l'odore di un sequel, quindi sapevo già che le domande che mi rimanevano, avrebbero avuto risposta proprio nel suddetto sequel. Ammetto che per la scena dello "space-jockey" morto nel posto sbagliato, ho dovuto andare a cercare info su internet, trovando risposta grazie ai numerosissimi nerd della rete :D Mi ha dato un po' fastidio tutta quella tecnologia umana che nel primo Alien non c'era, però mi sono dato pazienza dato che il primo film ha un po' di annetti alle spalle :) Comunque ho piuttosto fiducia nel seguito, non capirò niente di cinema, ma non me la sento proprio di ammazzare questo film che, nonostante gli anni che sono passati, mi ha fatto riprovare un pochino le stesse sensazioni provate con il primo Alien. Poi fate voi...ho notato che ultimamente sono diventati tutti critici cinematografici pronti a tirare m..a su ogni film che vedono :D...e scusate il linguaggio colorito...ma è proprio a questa gente (intelligentissimi e che sanno tutto loro) che chiederei: "Non vi è piaciuto? Benissimo...siete convinti di poter fare di meglio? Accomodatevi! Tirate fuori soldi e sceneggiatura" :D

» postato da (Garnnet Dilandu) alle 18:31 del 29-01-2013

120 «fate voi...ho notato che ultimamente sono diventati tutti critici cinematografici pronti a tirare m..a su ogni film che vedono :D...e scusate il linguaggio colorito...ma è proprio a questa gente (intelligentissimi e che sanno tutto loro) che chiederei: "Non vi è piaciuto? Benissimo...siete convinti di poter fare di meglio? Accomodatevi! Tirate fuori soldi e sceneggiatura" :D» Non è che tutti sono diventati ipercritici, è che obiettivamente la qualità dei film è scesa parecchio. E non è certo necessario saper fare un film meglio di un regista per dare un giudizio, ci mancherebbe. I film sono fatti per gli spettatori, non per i registi, e sono gli spettatori che li devono giudicare. S*

» postato da S* alle 18:48 del 29-01-2013

121 Il vero problema sono i gggiovani di oggi, che 'ste cose le apprezzano pure. Vedo per il cinema una curva in discesa anche nei prossimi anni, se non di più. I giovani di oggi diventeranno i registi di domani.

» postato da Gran Dux Gargaros alle 21:00 del 29-01-2013

122 Vorrei aggiungere solo alcuni particolari che non mi convincono affatto: 1) parte dell'equipaggio (scienziati eh, non mercenari o soldati) viene informata dello scopo della missione solo all'arrivo a destinazione... Come fai a preparare una missione scientifica cosi' ? Non ha senso. 2) davanti ad un ambiente alieno sconosciuto la nave madre dovrebbe restare in orbita, al sicuro (vedi primi due Alien) e far scendere solo qualche navetta ! 3) appena arrivati a terra questi "scienziati" non vedono l'ora di entrare nel manufatto alieno, senza fare esami o test preliminari, senza aver studiato il clima ecc... sono ragazzini, non scienziati ! 4) allo stesso modo non vedono l'ora di togliersi il casco in un ambiente ignoto e ostile... aria respirabile, ok, e batteri, virus, funghi ecc ? E poi trattano i piccoli alieni come "gattini" (vieni qui micio micio) 5) certi comportamenti ingenui sono ammessi per l'equipaggio del Nostromo (sono l'equivalente dell'equipaggio di una nave cargo, in fondo), e non per scienziati davanti ad un ambiente ostile !

» postato da Jory Kaiden 2 alle 19:35 del 22-03-2013

123 Qualche altra nota poco convincente: 6) prima di arrivare a destinazione, come fanno i protagonisti a dire che gli Ingegneri hanno CREATO l'uomo (e forse le altre forme di vita sulla terra), sulla base dei SOLI reperti archeologici ? voglio dire, gli alieni rappresentati su quei reperti non potevano essere "solo" dei visitatori ET ? Perche' devono essere per forza i nostri "Dei" o creatori ? Solo la scena iniziale (e poi la rotta impostata verso la terra) sostengono queste ipotesi, ma i due "dottori" come facevano a saperlo ? 7) la scena della "testa" aliena in laboratorio e' semplicemente assurda.... a) se l'ingegnere e' morto da 2mila anni (in un ambiente con ossigeno), cosa puo' essere rimasto ? b) nell'interagire con la testa questi scienziati non usano alcuna precauzione; c) ma in cosa e' laureata esattamente la protagonista ? 8) sulla nave aliena si vedono un sacco di queste "anfore" contenenti (par di capire) armi biologiche: non dovrebbero essere sigillate ? Capirei una perdita da un vaso rotto, ma come si vede nel film, non ha molto senso...

» postato da Jory Kaiden 2 alle 19:51 del 22-03-2013

124 io devo ancora capire come un regista del livello di scott abbia potuto leggere la sceneggiatura di lindelof senza porsi giusto quel paio di domande chiave del tipo "scusa damon, ma ci fai o ci sei?", prima di iniziare le riprese. voglio dire, è ridley scott, mica un pirla qualsiasi, per cui mica era obbligato a girarlo cosí com'era - di sicuro ha più peso specifico di lindelof. (spero)

» postato da jonny lexington alle 18:24 del 25-03-2013

125 «2) davanti ad un ambiente alieno sconosciuto la nave madre dovrebbe restare in orbita, al sicuro (vedi primi due Alien) e far scendere solo qualche navetta !» Più che altro nell'universo di Alien non c'è una tecnologia capace di far atterrare quei bestioni. La verità è che, siccome oggi c'è la CG, hanno chiuso un occhio sulla verisimiglianza della serie.

» postato da Gran Dux Gargaros alle 07:19 del 26-03-2013

126 ««2) davanti ad un ambiente alieno sconosciuto la nave madre dovrebbe restare in orbita, al sicuro (vedi primi due Alien) e far scendere solo qualche navetta !» Più che altro nell'universo di Alien non c'è una tecnologia capace di far atterrare quei bestioni. La verità è che, siccome oggi c'è la CG, hanno chiuso un occhio sulla verisimiglianza della serie.» La Nostromo era un'enorme nave cargo, quella di Prometheus è una navetta passeggeri, non vedo incoerenze nel fatto che una resti in orbita e l'altra possa atterrare. S*

» postato da S* alle 10:48 del 26-03-2013

127 «««2) davanti ad un ambiente alieno sconosciuto la nave madre dovrebbe restare in orbita, al sicuro (vedi primi due Alien) e far scendere solo qualche navetta !» Più che altro nell'universo di Alien non c'è una tecnologia capace di far atterrare quei bestioni. La verità è che, siccome oggi c'è la CG, hanno chiuso un occhio sulla verisimiglianza della serie.» La Nostromo era un'enorme nave cargo, quella di Prometheus è una navetta passeggeri, non vedo incoerenze nel fatto che una resti in orbita e l'altra possa atterrare. S*» Dimentichi la nave militare nel due. Stesso numero di equipaggio. Anzi, in Prom ce ne sono pure di più, e quindi la nave dovrebbe essere più grande. EDIT Se non erro anche nel terzo film atterra solo una scialuppa coi tecnici della Compagnia.

» postato da Gran Dux Gargaros alle 12:34 del 26-03-2013

128 innanzi tutto ciao a tutti e premetto k sono nuovo di questo forum.. detto questo... volevo porvi una domanda...o una riflessione..nel film blade runner di Ridley scott anch'esso viene detto dal capitano briant a deckard k i "lavori in pelle" sono 6....ma in realtà sono solo 5 nel film...se non che qualche tempo fa ho acquistato un cofanetto con ben 6 edizioni diverse del film, tra cui una senza la voce fuori campo(superba e riempitiva)di deckard...ebbene in questa versione quando lui suona il pianoforte si addormenta e sogna un unicorno bianco. mi sono un po informato su qst fatto e proprio scott dice k qst sogno è il suggerimento k anche deckard sia un replicante...cosa k nel libro di dick da cui è tratto il film non è menzionata...voi k ne pensate??

» postato da timo91 alle 19:45 del 05-04-2013

129 invece per parlare di prometeus...in effetti secondo me se lo si guarda ignorando i lavori precedenti...come se fosse un film "ex-novo" potrebbe anke essere tollerato...xo mi lascia basito x tutti gli errori i buchi e la logica mancante...per non parlare poi della "grammatica"del film k praticamente non esiste

» postato da timo91 alle 19:48 del 05-04-2013

130 «innanzi tutto ciao a tutti e premetto k sono nuovo di questo forum.. detto questo... volevo porvi una domanda...o una riflessione..nel film blade runner di Ridley scott anch'esso viene detto dal capitano briant a deckard k i "lavori in pelle" sono 6....ma in realtà sono solo 5 nel film...se non che qualche tempo fa ho acquistato un cofanetto con ben 6 edizioni diverse del film, tra cui una senza la voce fuori campo(superba e riempitiva)di deckard...ebbene in questa versione quando lui suona il pianoforte si addormenta e sogna un unicorno bianco. mi sono un po informato su qst fatto e proprio scott dice k qst sogno è il suggerimento k anche deckard sia un replicante...cosa k nel libro di dick da cui è tratto il film non è menzionata...voi k ne pensate?? » Che Harrison è un replicante. Per quanto riguarda Prometheus più che le inesattezze, gli svarioni scientifici e cose del genere che sono presenti nella maggior parte dei film di Fantascienza e nelle stesse serie, il problema più grande era la sceneggiatura scritta con i piedi.

» postato da Kobol77 alle 19:55 del 05-04-2013

131 «innanzi tutto ciao a tutti e premetto k sono nuovo di questo forum.. detto questo... volevo porvi una domanda...o una riflessione..nel film blade runner di Ridley scott anch'esso viene detto dal capitano briant a deckard k i "lavori in pelle" sono 6....ma in realtà sono solo 5 nel film...se non che qualche tempo fa ho acquistato un cofanetto con ben 6 edizioni diverse del film, tra cui una senza la voce fuori campo(superba e riempitiva)di deckard...ebbene in questa versione quando lui suona il pianoforte si addormenta e sogna un unicorno bianco. mi sono un po informato su qst fatto e proprio scott dice k qst sogno è il suggerimento k anche deckard sia un replicante...cosa k nel libro di dick da cui è tratto il film non è menzionata...voi k ne pensate?? » Ciao Timo91, banvenuto nel forum, ma ri prego di evitare il linguaggio sms (k, qst ecc.) che qui non è gradito. Il sesto replicante non è Deckard ma un personaggio aggiuntivo che venne eliminato in una fase successiva delle sceneggiatura; il fatto che lì rimase il riferimento a sei replicanti era in effetti un errore. Anche se si ammette che Deckard sia un replicante, non è comunque parte del gruppo fuggito dalla colonia extramondo, visto che era sulla terra da tempo. Il sogno dell'unicorno è collegato alla scena successiva in cui Gaff lascia in casa di Deckard un piccolo unicorno origami, che avrebbe dovuto significare: guarda che sei un replicante anche tu, i tuoi ricordi e i tuoi sogni sono impianti artificiali, e infatti io ne sono a conoscenza come tu conoscevi la storia del ragno nei ricordi di Rachel. Il taglio della scena del sogno nella versione definitiva, come pure la voce narrante, contribuiscono a eliminare l'idea di Deckard replicante (che evidentemente non piaceva) o quantomeno a rendere la cosa più ambigua. S*

» postato da S* alle 22:07 del 05-04-2013

132 «innanzi tutto ciao a tutti e premetto k sono nuovo di questo forum.. detto questo... volevo porvi una domanda...o una riflessione..nel film blade runner di Ridley scott anch'esso viene detto dal capitano briant a deckard k i "lavori in pelle" sono 6....ma in realtà sono solo 5 nel film...se non che qualche tempo fa ho acquistato un cofanetto con ben 6 edizioni diverse del film, tra cui una senza la voce fuori campo(superba e riempitiva)di deckard...ebbene in questa versione quando lui suona il pianoforte si addormenta e sogna un unicorno bianco. mi sono un po informato su qst fatto e proprio scott dice k qst sogno è il suggerimento k anche deckard sia un replicante...cosa k nel libro di dick da cui è tratto il film non è menzionata...voi k ne pensate?? » Del replicante in meno gia' ti hanno detto. Per quanto riguarda la natura del personaggio interpretato da Harrison Ford in realta' vale piu' che altro la prospettiva dello spettatore. All' uscita del primo film hanno lasciato a riguardo volutamente la cosa in sospeso: il tono del film e l' assenza di alcune sequenze (e se vogliamo pure l' aggiunta delle sequenze avanzate a Kurbick prima dei titoli di coda) mal si conciliano con un eventuale natura non umana di Deckard. D' altro canto le intenzioni originali, e nei successivi montaggi la cosa e' risultata piu' chiara, erano per HF replicante. Una volta uscito nelle sale il film non appartiene piu' a chi lo dirige e produce ma agli spettatori (ovviamente non e' da leggersi in chiave economica): cosa fatta capo ha, e dunque va a sensibilita' dello spettatore dato che il punto e' stato lasciato in ambigua sospensione. Per me Deckard versione originale non e' un replicante, mentre Deckard versione seconda sembrerebbe esserlo. Come se fossero due distinti film. (ed effettivamente gia' solo per la rimozione della voce narrante il film cambia parecchio)

» postato da Davide Siccardi alle 00:48 del 06-04-2013

133 Io devo dire che sono rimasto molto, ma molto deluso... L'ho visto adesso " a gratis" grazie ad una offerta sul Tablet che ho comprato... rho fatto bene a non spendere soldi. Ci sono troppi buchi, lacune e situazioni strane o paradossali nel film, tanto che sembra che abbiano bendato Ridley Scott perché non credo sinceramente che un genio come lui abbia potuto anche solo approvare una sceneggiatura del genere. 1. Vanno alla ricerca di alieni. Ok, hanno una mappa stellare che non è certo quella di stangate (6 punti più la partenza). In base a come si guarda un sistema, e in che anno i pianeti formerebbero un geometria diversa. 2. Chi ha dato alle popolazioni la famosa "mappa"? Non ci sono resti della civiltà aliena, l'unico allineo che sembra essere stato sulla terra si è disintegrato. 3. Anche se sono alieni, perché dovrebbero essere i nostri creatori? E come dicono all'interno del film... chi ha creato loro, e i creatori dei creatori? Già questo basterebbe per capire che la ricerca è inutile. 4. SI mettono a giocare con una erpete alieno? Certo: che intelligenza!!!! Forse sulla terra non è rimasto nessun animale, ma se lo chiamano serpente vuol dire che sanno che cosa è un "serpente" e che può essere pericoloso. 5. Perché l'androide preleva un campione e infetta uno de dottori? Che ci vuol fare con il feto alieno che dovrebbe nascere? 6. Che cos'è quella roba nera? 7. E che cacchio... voglio andare la cinema per divertirmi non per uscire senza averci capito nulla... Poi se le cose si possono anche chiarire in qualche modo (vedi Donnie Darko) ci si diverte e il film diventa un Cult. Ho letto che faranno una seguito, e che non ci sarà alla sceneggiatura quel "....." dello sceneggiatore di Lost... e meno male: possibile che gli diano ancora da lavorare? Sarei capace anche io di creare misteri, far parlare di un mio film e telefilm e poi lasciare aperta una mare di domande... :)

» postato da Thersicore alle 21:04 del 29-12-2013

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.