Se vi trovaste a passare da San Diego in questi giorni, avreste la possibilità di vivere in anteprima tutto ciò che cinema e tv lanceranno sul mercato nei prossimi anni. Uno degli eventi più attesi era la presentazione di Prometheus, che Wired ha riportato con dovizia di dettagli, motivo per cui non proseguite se volete rimanere all'oscuro.

Tutto è cominciato con un video di presentazione dei passati lavori di Ridley Scott, seguito dalla scritta "Ridley Scott torna al genere che ha ridefinito, con il progetto originale intitolato Prometheus". A quel punto sullo schermo prima si vede il regista in uno studio televisivo, poi un un immenso teatro di posa dove delle gigantesche costole spuntano dalle pareti. Scott quindi dice di trovarsi nei famosi Pinewood Studios, i teatri di posa usualmente utilizzati per i film di James Bond, dove "si possono parcheggiare sette jumbo jet e mezzo", a detta del regista.

A quel punto parte una selezione di sequenze da Prometheus. Vediamo un uomo in tuta spaziale che esplora una camera antica ricoperta di strani geroglifici, mentre un altro attraversa una porta scorrevole per entrare in una stanza complemente bianca. Un altro personaggio, forse Michael Fassbender (X-Men - L'inizio), estrae una sostanza gelatinosa da un contenitore. Quindi, fuori campo Ridley Scott sottolinea come ciò che appare piccolo nel film può in realtà essere molto importante, mentre sullo schermo si vede una goccia di sangue su un dito. Poi vediamo Charlize Theron sdraiata su un tavolo con delle bende sul seno, come se si stesse svegliando dall'ipersonno.

La sequenza si fa frenetica: un uomo con un visore che guarda in basso verso qualcosa, una donna in tuta da astronauta che attraversa un ingresso completamente rosso e un globo: "Il team trova qualcosa che non è ciò che sembra, è una civiltà, ma il comportamento dimostrato non è molto civile". Subito dopo inizia un folle massacro, gente con una sostanza semiliquida nel casco, qualcuno che usa un lanciafiamme e scene sanguinarie in spazi confinati: "Ci saranno biomecanoidi e il film supererà molti confini".

Altre inquadrature: un pallido pianeta circondato da anelli, Charlize Theron che esegue delle flessioni nuda: "Il film ha il dna di Alien, ma più si evolve più diventa qualcosa di completamente diverso". Nelle immagini si vede gente gridare, poi appare la scritta di segnale perso: "Ovviamente, voglio spaventarvi a morte", conclude Scott.

Ridley Scott: ecco perché voglio fare i sequel di Prometheus

Prometheus non è il prequel di Alien: no aspettate, lo è, solo che la storia è...

Leo Lorusso, 30/11/2015

Prometheus 2: è ufficiale, il viaggio continuerà

Vi ha affascinato il più o meno prequel di Alien? O vi ha deluso? Che vi piaccia o meno sia Scott che la Fox...

Leo Lorusso, 25/09/2012

Prometheus è qui

Il nuovo colossal di Ridley Scott con Noomi Rapace, Charlize Theron e Michael Fassbender arriva finalmente in...

S*, 14/09/2012