Un'altra bellissima copertina di Franco Brambilla per Il fronte utopista, il secondo racconto lungo – dopo La procedura di assemblaggio, uscito in febbraio – tradotto da Chiara Beltrami. Torniamo nel mondo alternativo in cui la Francia è rimasta fedele agli ideali della rivoluzione francese al punto da aver cambiato nome in Utopia: è proprio questo il "fronte" che il protagonista, un diplomatico più interessato alle donne che alla politica, deve affrontare.

Il fronte utopista

Sinossi

Il mondo rotola verso la Seconda Guerra Globale. La situazione in Europa sembra calma, ma è una calma apparente, pronta a essere ribaltata da una serie di attentati terroristici. La colpevole, almeno secondo le autorità di Utopia, lo stato francese, è una ex amante del protagonista, che viene convocato proprio per mettersi in contatto con lei. Ma le cose non stanno come sembrano, e la situazione sembra precipitare.

L'autore

Claude Lalumière, franco-canadese di Montréal, è un autore brillante ed eclettico che oscilla tra fantastico, weird e fantascienza, sempre sulle brevi lunghezze. Ha pubblicato diverse antologie, una delle quali, Sognando Venera, è uscita in Italia per Watson. Racconti sono usciti su Hypnos e su Robot. Per due volte è stato ospite di convention in Italia, alla Deepcon di Fiuggi e a Stranimondi a Milano. Tra i cicli più noti ci sono le Cronache della seconda guerra globale, serie ucronica che si apre con La procedura di assemblaggio, uscito in questa collana.

Claude Lalumière, Il fronte utopista (The Utopian Front), ciclo: A Chronicle of the Second Global War, Delos Digital, Robotica 88, isbn: 9788825415728, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: