Dopo la chiusura del programma Space Shuttle, per la Nasa era calato il sipario per i viaggi nello spazio con equipaggio umano e l'unica opzione era appoggiarsi ai russi, i quali chiedevano 70 milioni di dollari per ogni passeggero in viaggio sui Soyuz.

Ora le cose stanno per cambiare: la Nasa ha comunicato di avere investito la non indifferente somma di 6,8 miliardi di dollari per sovvenzionare due compagnie private affinché realizzino le due nuove capsule che riporteranno i viaggi spaziali in quel degli States.

Ax-1: la prima missione spaziale interamente privata

A bordo della capsula Crew Dragon, spinta da un razzo Falcon 9, sono arrivati per la prima volta sulla Stazione...

Carmine Treanni, 11/04/2022

All for One, Crew-1 for all! Resilience attracca alla ISS

Lanciata con successo la prima missione commerciale verso la Stazione Spaziale Internazionale. Prende il via il...

Alex Briatico, 18/11/2020

Come si parcheggia una Dragon

SpaceX rilascia il simulatore di attracco della Crew Dragon. Potremo far pratica e provare ad...

Alex Briatico, 1/06/2020