Signori e signore, ecco il futuro delle forze dell'ordine, come direbbe Raymond Sellars nel nuovo Robocop. Si tratta del personaggio interpretato da Micheal Keaton, che notoriamente sembra sempre divertirsi moltissimo nei panni del cattivo. Il trailer arriva in rete con un effetto valanga e il regista a cui è stato affidato l'incarico non indifferente di ricostruire Alex Murphy, ovvero Jose Padilha, ha dovuto di buon grado sottoporsi a una lunga serie di interviste, in cui ha spiegato cosa aspettarsi da questa nuova vita di Robocop.

Per cominciare, la domanda più ovvia posta da Cinema Blend riguarda il fatto che il film originale fosse vietato ai minori per via di una carica di violenza oggi inimmaginabile al cinema quando si ha a che fare con film ad alto budget: "Non sarà un R-rated (vietato ai minori), non sono dell'idea che il nuovo film debba esserlo perché lo era quello originale".

"E se un robot perde il controllo?"

Parlano José Padilha, Marc Abraham e Eric Newman, rispettivamente regista e produttori del nuovo RoboCop.

Carmine Treanni, 23/02/2014

Joel Kinnaman: ecco il mio RoboCop

Parla l'attore di origini svedesi, protagonista del film di José Padilha nelle vesti del cyber poliziotto.

Carmine Treanni, 23/02/2014

Robocop

Torna il cyberpoliziotto di Verhoeven e Neumeier dopo quasi trent'anni. E il suo più grande merito è probabilmente...

Luca Morandi, 14/02/2014