È un bel film, ma non è un bel film di Star Trek. Questa un po' riassunto ci sembra essere il giudizio che si può estrarre dalle prime opinioni su Star Trek Into Darkness, già uscito in buona parte del mondo a eccezione - indovinate? - dell'Italia, dove uscirà tra un mese.

A proposito, ricordate la faccenda del cattivo, che noi avevamo "scoperto" essere Robert April? Ecco, non è Robert April. Abrams era arrivato addirittura a truccare i copioni per seminare polvere. Pare che durante il doppiaggio agli attori venisse chiesto di pronunciare un nome a caso nelle battute che contenevano il nome del cattivo, e che poi tutte queste battute siano state ridoppiate per ultime col nome vero. 

E tutte questi sofisticati accorgimenti andranno probabilmente perduti come lacrime nella pioggia, visto che sarò ben difficile che, nel mese che deve passare prima che si possa vedere il film, la notizia non ci raggiunga volenti o nolenti da qualche spettatore straniero.

Star Trek e Star Trek Into Darkness arrivano in edizione 4K

I due film sono disponibili nei combo pack 4K Ultra HD/Blu-ray rimasterizzati in digitale

Emanuele Manco, 1/09/2016

Star Trek Into Darkness: poca fantasia

Ecco il sommario del nuovo numero di Delos: uno speciale su Livido, il nuovo romanzo di Francesco Verso,...

Carmine Treanni, 25/06/2013

Un livido per Delos

Lo speciale del numero 155 di Delos è dedicato al nuovo romanzo di Francesco Verso, uscito da poco per la collana...

Redazione, 25/06/2013