Fantascienza.com, il meglio della settimana di Ursula Le Guin

Tra nuovi film di Star Wars in confezioni da tre e supereroi in confezioni da cinque. ci fermiamo un attimo per gustarci qualcosa di raffinato e prezioso. Questo e altro nella settimana di Fantascienza.com

ingrandisci

Ok, non è stata la notizia più letta, quella più commentata e nemmeno col voto più alto. Ma concedeteci di "barare" per una volta e di dedicare l'apertura di questo "meglio della settimana" a una cosa di cui siamo davvero orgogliosi. L'uscita, nella collana Odissea Fantascienza (collana curata da chi scrive) di un romanzo di fantascienza di Ursula Le Guin finora inedito in Italia. 

Ne siamo orgogliosi perché, sì, consideriamo la Le Guin una delle più grandi autrici di fantascienza di ogni tempo, anche se da molti anni le sue opere nel nostro genere erano soltanto brevi racconti. E anche questo Paradisi perduti non è proprio un romanzo quanto un lungo romanzo breve, 140 pagine, ma ha comunque il respiro di un'opera lunga e riesce a sviluppare una storia, dei personaggi, delle idee complesse e in modo compiuto. E ci fa riassaporare sensazioni che non provavamo dall'epoca di The Dispossessed, di The Left Hand of Darkness o di un altro capolavoro "breve" come The Word for World is Forest.

Paradisi perduti, ritorna la grande Ursula Le Guin

È disponibile da oggi sul Delos Store il nuovo romanzo di fantascienza inedito in Italia dell'autrice di La mano sinistra delle tenebre e I reietti dell'altro pianeta (6 febbraio) Leggi l'articolo>

 

Un tema che sta diventando caldo riguarda la faccenda degli Space Marines. Dopo questa news ci sono stati sviluppi, ve li documenteremo lunedì, comunque al di là del caso specifico è l'idea generale che ci interessa.

Nel futuro tutti gli space marine saranno Warhammer 40k Space Marines

Il produttore del noto gioco da tavolo pretende che gli venga riconosciuta la proprietà di un termine in uso nella fantascienza da decenni. Ma una scrittrice si oppone. (8 febbraio) Leggi l'articolo>

 

Si è concluso il premio Robot e ha vinto Dario Tonani, lo scrittore italiano del momento, presente ovunque e sempre ad altissimo livello.

Dario Tonani vince il Premio Robot

Premiato il racconto lungo Schiuma rossa, una storia "ai confini della realtà" in un'Italia futura degradata. Bandita la nuova edizione. (8 febbraio) Leggi l'articolo>

 

Alcuni libri interessanti:

Frugate il cielo

Frederik Pohl e Cyril M. Kornbluth, Frugate il cielo (Search the sky, 1954) - FANTASCIENZA - Mondadori - Urania Collezione - 2013 - traduttore: Beata Della Frattina - pagine 238 - prezzo 5,90 euro - giudizio: ottimo Leggi la recensione>

La Terra al tramonto

La Terra al tramonto, a cura di George R.R. Martin & Gardner Dozois (Songs of the dying Earth, 2009) - FANTASCIENZA - Mondadori - Urania - 2013 - traduttore: Marcello Jatosti - pagine 278 - prezzo 4,90 euro - giudizio: eccellente Leggi la recensione>

Blade Runner, un (altro) film

Pubblicata per la prima volta in Italia la sceneggiatura inedita di un grande scrittore di fantascienza come William Burroughs. (4 febbraio) Leggi l'articolo>

 

Star Wars: la Disney, pare, non si accontenterà di una trilogia.

Star Wars, non c'è solo la nuova trilogia

Disney conferma: oltre ai tre nuovi episodi, cantieri aperti per vari film dedicati ai singoli personaggi, da lanciare nelle pause fra un episodio e l'altro. E il primo personaggio scelto potrebbe essere Yoda. (7 febbraio) Leggi l'articolo>

 

E la DC prepara la sua anti-Avengers-saga:

Justice League: il team avrà cinque elementi?

Non si ferma il flusso di rumor sul superteam della DC Comics che dovrebbe arrivare al cinema nel 2015, a dispetto del fatto che non ci siano ancora conferme di alcun tipo. (4 febbraio) Leggi l'articolo>

 

Da tenere d'occhio il nuovo film con Tom Cruise:

Oblivion, astronavi e battaglie nel nuovo trailer

Secondo trailer per il colossal fantascientifico postapocalittico di Tom Cruise che arriverà in Italia in aprile (5 febbraio) Leggi l'articolo>

 

Mentre per i fan di Star Trek, oltre a un ripescaggio d'epoca:

Geneviève Bujold: perché sono perfetta per Star Trek

Torna alla luce un'intervista con l'attrice canadese che nel 1994 ricoprì - per poco più di ventiquattr'ore - il ruolo di capitano della Voyager. (5 febbraio) Leggi l'articolo>

 

c'è stato l'emozione dello "spot" per il Superbowl:

Into Darkness, lo spot del Superbowl

Un piccolo regalo anche per gli appassionati di fantascienza dalla finale del campionato americano di football. Qualche scena nuova e qualche interessante battuta. (4 febbraio) Leggi l'articolo>

 

È abbastanza per questa settimana? Buona lettura!

 

Autore: S* - Data: 10 febbraio 2013

Vota questo articolo

Voti dei lettori

ancora nessun voto

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

Questo articolo non è stato ancora commentato. Vuoi essere il primo?

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.