The Wheel, corto in puro stile steampunk

L'invidia fra fratelli può rivelarsi pericolosa, soprattutto se in famiglia si ha la responsabilità della macchina che mantiene in equilibrio le sorti del mondo. Un corto esteticamente gradevole, che non ha mancato di sollevare qualche polemica.

ingrandisci

È in tour nei festival di corti statunitensi da tempo e da qualche giorno si sta anche facendo conoscere nel web. Si tratta di The Wheel, un corto con attori in carne e ossa, molto elaborato dal punto di vista visivo e decorato di effetti speciali, soprattutto per conferire credibilità alla sua ambientazione decisamente steampunk. Produzione tutta americana, il corto è stato ideato e girato da John Roberts, mentre Ryan Plat ha scritto la sceneggiatura.

 

Si racconta la storia di una famiglia a cui è affidato un compito particolare: assicurarsi che la ruota che mantiene il mondo in equilibrio continui a girare. Dovesse rallentare, le conseguenze potrebbero rivelarsi apocalittiche. La missione viene tramandata di padre in figlio, finché entrano in scena Holster ed Ellie. Quest'ultima, non avendo scopo alcuno nella vita, inizia a invidiare il fratello e cercherà di mettergli il bastone fra le ruote, e l'espressione calza a pennello in tal caso.

 

The Wheel, quindici minuti, vanta un buon ritmo, impreziosito e anzi scandito da una voce narrante che declina tutta la vicenda in rima e con tono ed espressioni pienamente in linea con il comparto visivo, il che contribuisce a rendere il tutto ancor più "stravagante".

 

L'espressione è stata scelta dagli stessi creatori ("whimsical" l’inglese). Curiosamente, leggendo i commenti in rete, c’è chi ha sentito meno tale elemento di stravaganza, rimanendo anzi offeso dal ritratto che ne esce della donna. Si potrebbe forse ipotizzare un rimando — chissà quanto consapevole — al mito di Pandora e al concetto di donna come fonte di tutti i mali terreni, ma i produttori si difendono minimizzando la portata del loro lavoro ("è solo un qualcosa di colorato con le rime") e soprattutto spiegando che la colpa non è tanto di Ellie, quando della famiglia maschilista in cui si ritrova, che non ha voluto darle un ruolo nella vita. Che ne pensate? 

PlayThe Wheel

VIDEO

The Wheel

Da: Vimeo


Autore: Alessandro Murè - Data: 9 febbraio 2013 - Fonte: Vimeo

Vota questo articolo

Voti dei lettori

2 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

Questo articolo non è stato ancora commentato. Vuoi essere il primo?

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.