Ridley Scott sceglie lo sceneggiatore per Guerra Eterna

Riprende il suo cammino verso il grande schermo il capolavoro di Joe Haldeman. D.W. Harper avrà il non facile compito di stendere la sceneggiatura.

La copertina di Guerra Eterna realizzata da Franco Brambilla per il n. 10 di Urania Collezione ingrandisci

Ci siamo. Quello si può definire un vecchio pallino di Ridley Scott è in rampa di lancio: il romanzo Guerra Eterna di Joe Haldeman, il suo capolavoro, una space opera militare vincitrice del Premio Nebula nel 1975 e del Premio Hugo nel 1976, ha trovato chi lo traghetterà verso il grande schermo. La Fox e Scott hanno scelto Dante Harper (il quale si fa chiamare D.W. Harper nella sua nuova carriera di sceneggiatore), autore dello script di All you need is kill, film sci-fi con Tom Cruise e Doug Liman alla regia, le cui riprese sono in corso.

 

Prima di tale progetto, Harper ha firmato solo Hansel & Gretel — Cacciatori di streghe, previsto per il 2013 (ora in fase di post-produzione). È poi stato coinvolto nel lavori per adattare il Ciclo della Fondazione di Isaac Asimov, ma pare che l’ambizioso (forse un po’ troppo) progetto di Roland Emmerich sia finito in ghiacciaia, almeno per ora. In ogni caso, Harper è stato fino all’anno scorso più che altro un direttore di produzione, per cui sarà interessante capire come se la caverà nel nuovo ruolo. Non partirà da zero, visto che una prima stesura l’aveva già completata un certo David Peoples, ovvero uno che invece di esperienza ne ha da vendere, essendo lo sceneggiatore di Blade Runner.

 

Tutto pronto dunque per Ridley Scott, che si era messo in scia fin dai tempi della pubblicazione del romanzo nel 1974, ma i suoi tentativi di acquisire i diritti erano caduti a lungo nel vuoto. Ci era riuscito invece Richard Edlund, supervisore degli effetti speciali di I predatori dell’arca perduta, e aveva tutta l’intenzione di esordire alla regia proprio con questo titolo. Non se n’è fatto nulla, finché un bel giorno Scott è tornato in partita ed è riuscito ad accaparrarsi i diritti.

 

Dunque le battaglie spaziali fra gli umani e i Taurani, viste dal punto di vista del soldato "perfetto" William Mandella, saranno presto anche raccontate in un film. Non tanto presto però: al momento non ci sono date all'orizzonte. E sarà poi da capire quali priorità si darà Scott nel contesto del suo ritorno in grande stile (non tutti sono d'accordo) alla fantascienza: farà prima il sequel di Prometheus, il sequel (o quel che sarà) di Blade Runner oppure Guerra Eterna?

Autore: Alessandro Murè - Data: 30 novembre 2012 - Fonte: www.deadline.com

Vota questo articolo

Voti dei lettori

4 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Spero che questo film non riveli uno "sparatutto" visto che il libro è una visione sull'inutilità della guerra, ma con ridley scott, dopo Prometheus, sono pronto a tutto...

» postato da fight_club alle 09:06 del 30-11-2012

2 Ridley, mi raccomando!!! Fai con calma!

» postato da (Sanchez ) alle 10:34 del 30-11-2012

3 Se devo scegliere tra le tre opzioni, al volo direi di voler vedere "Guerra Eterna"; certo un sequel di Prometheus che dia un senso al primo e che colleghi in una qualche maniera il tutto agli Alien (anche senza arrivare ad un contatto diretto, ma che ci faccia conoscere meglio questi psicolabili degli Ingegneri), sarebbe un'altra buona scelta; in merito a Blade Runner: l'ho visto una volta e (le mie profonde scuse per i fan) non l'ho trovato questo capolavoro; ammetto che per me la fantascienza che vira troppo sul personale, sull'intimo, sul sociologico, non è mai stata di grande attrattiva (casini personal/social/umanistici ne vedo più che a sufficienza nel mondo reale) e che era tardi (e un occhio voleva proprio farsi un sonnellino), ma lo metto in coda.

» postato da mikronimo alle 11:11 del 30-11-2012

4 Ma se ci pensi, una notizia simile dovrebbe farci stare con la bava alla bocca, o stare la notte con gli occhi spalancati nell'attesa....ciò che invece ci preoccupa, è che non lo rovinino. A questo siamo giunti, e a ragione.

» postato da Tobanis alle 11:13 del 30-11-2012

5 «Ma se ci pensi, una notizia simile dovrebbe farci stare con la bava alla bocca, o stare la notte con gli occhi spalancati nell'attesa....ciò che invece ci preoccupa, è che non lo rovinino. A questo siamo giunti, e a ragione.» Infatti... ma certe cose "noi umani" non le digeriamo neanche col bicarbonato; sospetto che sia anche colpa di un modo di fare cinema fantascientifico troppo incentrato sulla quantità che non sulla qualità: invece che 3/4/5 film all'anno, uno ogni due anni, tratto da fantascienza straordinaria (i Premi Hugo, Nebula, ecc. hanno dei bei titoli, sin dagli anni '40), sarebbe meglio; purtroppo, noi rischieremmo gravissime crisi di astinenza, loro (l'industria cinematografica) perderebbero enromi guadagni... xé magari facciamo il diavolo a quattro su un film che non cia ha convinto (ottimo esempio Prometheus), ma guardare lo guardiamo, spesso pagando pure per il 3d.

» postato da mikronimo alle 11:32 del 30-11-2012

6 Del tutto OT, solo per dire hce mi rizzano i peli sulla schiena a leggere "ciclo della fondazione" e "roland emmerich" nella stessa frase. Vai roland vai a fare un nuovo stargate e non guardarti indietro XD

» postato da (Simone Medusa) alle 11:49 del 30-11-2012

7 «Del tutto OT, solo per dire hce mi rizzano i peli sulla schiena a leggere "ciclo della fondazione" e "roland emmerich" nella stessa frase. Vai roland vai a fare un nuovo stargate e non guardarti indietro XD» In quale frase avresti letto quell'associazione? Non è polemica (io nell'articolo in questione non la vedo), ma l'associazione cinema/Ciclo della Fondazione, mi crea un certo interesse... indipendentemente da chi lo dovesse mai dirigere!

» postato da mikronimo alle 11:59 del 30-11-2012

8 totalmente d'accordo con "Mikronimo", sarebbe meglio un grande film di fantascienza ogni due anni che due o tre così e così ogni anno. Mi piacerebbe un film sul ciclo della Fondazione, ecco quello sarebbe da far uscire ogni due anni o magari se ne potrebbe fare una serie tv come Star Trek dato che il soggetto è abbastanza aperto da poterne trarre degli episodi

» postato da (michele d.) alle 13:51 del 30-11-2012

9 Salvateci da Ridley Scott, vi prego... Vorrei ricordarlo per quanto fatto negli anni '80 e '90, non per quello che stà "disfando" in questi ultimi anni. Giù le mani da Blade Runner e da Guerra Eterna...

» postato da DiVega alle 14:09 del 30-11-2012

10 «In quale frase avresti letto quell'associazione? Non è polemica (io nell'articolo in questione non la vedo), ma l'associazione cinema/Ciclo della Fondazione, mi crea un certo interesse... indipendentemente da chi lo dovesse mai dirigere!» Era un progetto di Roland Emmerich - sedicente fan del libro - al quale però pare abbia rinunciato. http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/11919/roland-emmerich-portera-sullo-schermo-fondazione/ http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/15398/si-allontana-il-progetto-fondazione-targato-emmeri/ S*

» postato da S* alle 15:05 del 30-11-2012

11 la mia paura è che, per renderlo "guardabile" dal maggior numero possibile di spettatori, ne facciano il classico filmozzo BANG CRASH SPAM prendendo spunto dal libro...

» postato da Andrea Pagani alle 15:44 del 30-11-2012

12 ««In quale frase avresti letto quell'associazione? Non è polemica (io nell'articolo in questione non la vedo), ma l'associazione cinema/Ciclo della Fondazione, mi crea un certo interesse... indipendentemente da chi lo dovesse mai dirigere!» Era un progetto di Roland Emmerich - sedicente fan del libro - al quale però pare abbia rinunciato. http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/11919/roland-emmerich-portera-sullo-schermo-fondazione/ http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/15398/si-allontana-il-progetto-fondazione-targato-emmeri/ S*» Ho letto gli articoli nei link e l'unica cosa che mi viene da dire è. PECCATO! A me i film di Emmerich sono piaciuti quasi tutti (ma io sono di bocca buona), ma in effetti non so se possa essere lui quello adatto per fare una serie di film sulla Fondazione (o uno da 12 ore, xé in un film non ci stà nemmeno la trilogia iniziale); comunque pur con i rischi che si corrono nel mettere in cantiere un simile progetto, io, il richio, lo correrei senza pensarci due volte...

» postato da mikronimo alle 18:16 del 30-11-2012

13 «Ho letto gli articoli nei link e l'unica cosa che mi viene da dire è. PECCATO! A me i film di Emmerich sono piaciuti quasi tutti (ma io sono di bocca buona), ma in effetti non so se possa essere lui quello adatto per fare una serie di film sulla Fondazione (o uno da 12 ore, xé in un film non ci stà nemmeno la trilogia iniziale); comunque pur con i rischi che si corrono nel mettere in cantiere un simile progetto, io, il richio, lo correrei senza pensarci due volte...» Te lo dico sottovoce, ma i film di Emmerich piacciono anche a me... sul momento dici "che stupidata", ma alla fine sono sempre divertenti e te li riguardi anche con gusto. A parte forse 10000 ac che era davvero pessimo. Però sono sempre un genere molto diverso da quello che dovrebbe essere Fondazione, che è quasi un giallo storico, se vogliamo. In effetti un genere molto diverso da quello che ci si aspetta dalla fantascienza al cinema. S*

» postato da S* alle 19:55 del 30-11-2012

14 «Ridley Scott sceglie lo sceneggiatore per Guerra Eterna » Quello che più mi preoccupa di questa notizia è che potrebbe significare la fine dei lavori in corso per la trasposizione cinematografica di "Old Man's War" (dal punto di vista HollyWEIRDiano sono troppo simili e Ridley Scott è considerato un pesce ben più grosso di Wolfgang Petersen).

» postato da L.MCH alle 23:54 del 30-11-2012

15 Dopo la "caduta" di Ridley Scott, ora apprendo anche del progetto di Emmerich per il ciclo della Fondazione... Insomma, non mi pare molto adatto per il soggetto. Meh... :-/

» postato da (Masque ) alle 14:57 del 02-12-2012

16 In effetti mi sono sempre chiesto del perchè il Ciclo della Fondazione non sia mai stato portato sul grande schermo. Trama troppo ampia? Difficoltà di condensare il tutto in un paio d'ore? Troppo poco spettacolare (concordo con S*: l'ambientazione è fantascientifica, ma i contenuti sono di fanta-politica e storici, non quindi la classica fantascienza....)?

» postato da 62STARTREK alle 20:09 del 02-12-2012

17 « Te lo dico sottovoce, ma i film di Emmerich piacciono anche a me... sul momento dici "che stupidata", ma alla fine sono sempre divertenti e te li riguardi anche con gusto. A parte forse 10000 ac che era davvero pessimo. S*» ma non sarà che qui nel forum siamo dei finti snob come nel cineforum di fantozzi dove si vedeva e rivedeva la corazzata potemkin ma sotto sotto piaceva di più "giovannona coscialunga" ? «In effetti mi sono sempre chiesto del perchè il Ciclo della Fondazione non sia mai stato portato sul grande schermo. Trama troppo ampia? Difficoltà di condensare il tutto in un paio d'ore? Troppo poco spettacolare (concordo con S*: l'ambientazione è fantascientifica, ma i contenuti sono di fanta-politica e storici, non quindi la classica fantascienza....)?» il primo libro si potrebbe dividerlo in una trilogia, ma mentre potrebbe fuzionare solo la prima parte penso che per il pubblico smaliziato di oggi le altre due parti risultino per ora prevedibili a meno di una riscrittura dei dialoghi molto possente

» postato da fight_club alle 23:17 del 02-12-2012

18 «« Te lo dico sottovoce, ma i film di Emmerich piacciono anche a me... sul momento dici "che stupidata", ma alla fine sono sempre divertenti e te li riguardi anche con gusto. A parte forse 10000 ac che era davvero pessimo. S*» ma non sarà che qui nel forum siamo dei finti snob come nel cineforum di fantozzi dove si vedeva e rivedeva la corazzata potemkin ma sotto sotto piaceva di più "giovannona coscialunga" ? » Io non ho problemi a leggere libri che sono l'equivalente di "giovannona coscialunga" (con molto più sesso, sbudellamenti ed ultraviolenza) tipo la serie "Paladin of Shadows" di John Ringo. Idem per i film. Ma devono essere fatti bene, non mi devono staccare sul più bello la sospensione della realtà, ed anche in quelli mi diverto a notare eventuali incongruenze rispetto allo schema della storia. :lol:

» postato da L.MCH alle 01:33 del 03-12-2012

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.