Interpretazioni di Prometheus: Gesù era un ingegnere

Fanno discutere alcune dichiarazioni di Ridley Scott e alcune interpretazioni del suo film, che rileggono la vicenda in chiave religiosa

Da Prometheus l'immagine del bassorilievo della donna partoriente ingrandisci

Se come molti hanno fatto avete archiviato Prometheus come un film mal riuscito, deludente e sconclusionato, forse potreste essere indotti a ripensarci.

Alcune dichiarazioni di Ridley Scott e un lungo articolo del blogger Cavalorn fanno discutere e ripensare alla pellicola con un po' più di attenzione.

L'articolo di Cavalorn ha l'obiettivo di evidenziare il vero tema del film, e ci riesce in modo abbastanza convincente. Secondo Cavalorn, Prometheus mette una di fronte all'altra due filosofie di vita: da una parte gli ingegneri, come il mitologico Prometeo creatori di vita e pronti a sacrificarsi in nome della vita; dall'altra gli xenomorfi, distruttori, pronti a uccidere qualunque essere vivente per preservare se stessi.

La visione degli Ingegneri quindi è del tutto positiva. Essi sono rappresentati dall'individuo delle scene iniziali, che sacrifica se stesso per creare la vita su un mondo vergine (che può essere la Terra, o un qualsiasi altro pianeta). Il concetto di sacrificarsi per gli altri ritorna più volte, dalla scultura sul tetto della caverna (con una donna il cui ventre è aperto nella nascita dei figli) al sacrificio del capitano della nave e degli altri due membri dell'equipaggio.

Cavelorn nota che nel film non viene detto chiaramente cosa abbia sterminato gli ingegneri di LV-223, ma si sa quando: circa 2000 anni fa. Allora, sappiamo che gli Ingegneri hanno probabilmente creato la vita sulla Terra e "accudito" gli esseri umani fino a una certa epoca; poi, a un tratto, hanno deciso che era necessario distruggerli e hanno approntato LV-223, per essere però spazzati via prima di poter adempiere alla loro missione di sterminio.

In un'intervista, è stato chiesto a Ridley Scott se era vero che in una versione della sceneggiatura Gesù Cristo era un alieno, e Scott ha ammesso che la cosa era stata presa in considerazione. "Abbiamo pensato che era troppo esplicita. Ma se ci pensi bene, questo è proprio uno scenario del tipo 'i nostri figli si stanno comportando male laggiù'. Ci sono stati momenti in cui la situazione faceva sembrare i terrestri fuori controllo, tutto un andare in giro in armatura, come durante l'Impero Romano. Allora possono aver detto 'mandiamo giù un nostro emissario e vediamo se riusciamo a cambiare le cose', e guarda un po', i terrestri l'hanno crocefisso."

Questo evento, secondo Cavelorn, avrebbe avuto un duplice effetto: la decisione degli Ingegneri di "riformattare" la Terra, approntando la spedizione su LV-223. Ma allo stesso tempo sarebbero stati traditi dalla loro stessa ira.

Qui le cose si fanno forse un po' meno convincenti. Perché Cavelorn suppone che il "goo", la fanghiglia nera nei barili, cambia natura a seconda in sostanza a seconda delle emozioni della gente che la circonda. Per cui, ingerita da un ingegnere colmo d'amore per la vita fino a sacrificarsi per essa dà inizio all'inseminazione del pianeta; ma stimolata dai pensieri negativi degli Ingegneri delusi dal genere umano ha dato vita ai mostri che hanno portato alla loro stessa distruzione.

Cavelorn illustra la sua teoria con una moltitudine di esempi cercando riferimenti cristiani e religiosi, in qualche caso francamente un po' forzati. Alla fine dei conti, questa teoria non aggiunge molto all'idea che ci eravamo fatti sugli scopi del film ma anche sulle sue manchevolezza. È comunque in forma più strutturata e sarà interessante vedere le scene tagliate incluse nelle edizioni blu-ray per vedere se aggiungono qualcosa.

 

Autore: S* - Data: 21 novembre 2012 - Fonte: http://cavalorn.livejournal.com/584135.html

Vota questo articolo

Voti dei lettori

11 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Interessante o meno, tutto questa roba che il film conterrebbe si trova nella capoccia del regista, non nel film, ergo, a mio modesto parere, vale meno di zero.

» postato da 7di9 alle 00:29 del 21-11-2012

2 «Interessante o meno, tutto questa roba che il film conterrebbe si trova nella capoccia del regista, non nel film, ergo, a mio modesto parere, vale meno di zero.» Mah, magari non tutto, ma certo richiede molta estrapolazione arrivare a queste conclusioni solo vedendo il film. O può essere che ci si arrivi con le scene tagliate, non so. S*

» postato da S* alle 07:58 del 21-11-2012

3 Può essere semplicemente che Ridley stia cercando con queste dichiarazioni di aumentare l'interesse e l'attesa per il prossimo film, dato che dal punto di vista commerciale la prima pellicola non è andata bene, insomma semplice marketing a mio parere. overzzzz.....

» postato da jetscrander alle 08:09 del 21-11-2012

4 Forse con un sequel ( o secondo tempo!) Scott potrebbe esplicitarle queste cose...ma deve cambiare sceneggiatore!

» postato da (Sanchez ) alle 08:56 del 21-11-2012

5 Prometheus non tratta alcun tema ma sopratutto non riguarda la razza umana: voglio credere che i protagonisti fossero alieni antropomorfi piuttosto che accettare la presenza di una così imbarazzante approssimazione della vita umana.

» postato da (Matteo K.) alle 09:33 del 21-11-2012

6 Allora il Diluvio Universale, precedente all'avvento dell'ingegner Cristo, è stato provocato dagli Architetti? E' risaputa la rivalità esistente tra Ingegneri e Architetti...

» postato da dottoreinniente alle 10:00 del 21-11-2012

7 Gli orrori cinematografici di questa pellicola riguardando prettamente l'aspetto tecnico-narrativo, quindi prescindono l'interpretazione della storia. La necessità di avere una spiegazione ulteriore per comprendere il senso del film non fa altro che peggiorare la situazione, più che migliorarla. Me lo vedo l'insegnante di tecnica narrativa davanti all'alunno: "Ah, andava interpretata così la storia? beh, sig. Scott, di certo non si capiva, torni a settembre, prego." :lol:

» postato da HappyCactus alle 10:05 del 21-11-2012

8 Facepalm... Qualunque sottotema ci sia, qualunque idea fantasmagorica (che nessuno ha visto) sia nascosta nella (orribile) trama, ció che resta é che: Prometheus é e rimane un pessimo film, il peggiore di Ridley Scott, a meno che non venga superato in assurditá dal sequel, nel caso appunto spunti fuori Gesú in Prometheus 2....

» postato da (Lee Kelso) alle 10:42 del 21-11-2012

9 Cioè, guardare un film al cinema e avere bisogno di comprarsi il blu ray, solo per avere la speranza di capire cosa mi sono visto per 2 ore con i contributi di quelli che ci hanno lavorato, in primis il regista... questo la dice lunghissima sulla qualità di Prometheus...

» postato da el_dambro alle 10:43 del 21-11-2012

10 «Cioè, guardare un film al cinema e avere bisogno di comprarsi il blu ray, solo per avere la speranza di capire cosa mi sono visto per 2 ore con i contributi di quelli che ci hanno lavorato, in primis il regista... questo la dice lunghissima sulla qualità di Prometheus...» Nel mio caso dovrei comprare non solo il blu-ray ma anche il lettore blu-ray. Poi almeno fosse una versione "estesa" con le scene tagliate inserite in modo organico; invece, se è capito bene, le scene tagliate sono extra da vedere singolarmente. Sorry Ridley, stavolta passo. S*

» postato da S* alle 11:12 del 21-11-2012

11 «Facepalm... Qualunque sottotema ci sia, qualunque idea fantasmagorica (che nessuno ha visto) sia nascosta nella (orribile) trama, ció che resta é che: Prometheus é e rimane un pessimo film, il peggiore di Ridley Scott, a meno che non venga superato in assurditá dal sequel, nel caso appunto spunti fuori Gesú in Prometheus 2....» Assurdità tipo così ? :lol: http://www.youtube.com/watch?v=4EnitdrbL0w Oppure così ? :lol: http://www.youtube.com/watch?v=4LRIypcaIX4

» postato da L.MCH alle 11:15 del 21-11-2012

12 Sarò breve: a me "Prometheus" è piaciuto. Molto. Pur sapendo che "non vuole esserlo", l'ho trovato il giusto prequel alla saga di Alien. Ridley Scott non è un coglxxne e, soprattutto, non è Cameron e non è Lucas... quindi confido che i dubbi che hanno attanagliato e deluso molta gente troveranno risposta nelle prossime pellicole.

» postato da (Giulio ) alle 12:23 del 21-11-2012

13 Bah, la cosa strana di questo film è che pur essendo stato da molti definito (me compreso), se non un fallimento totale, almeno un prodotto incompleto, ha scatenato una marea di discussioni, di ipotesi e di interpretazioni come non accadeva dai tempi di Blade Runner, spesso proprio tra chi il film non l'ha digerito bene. Ma a mio avviso, tentare di sopperire con la propria intuizione soggettiva a una mancanza oggettiva sulla sceneggiatura di un film è una pura attività ludica fine a sè stessa, e non si può definire un pregio.

» postato da Requiem Solitario alle 13:53 del 21-11-2012

14 Avrei voluto scrivere qualcos'altro, poi ho pensato che Prometheus non merita nemmeno queste parol... fzzzfzzz

» postato da Sergio Donato alle 14:23 del 21-11-2012

15 sto tizio potrebbe tirare fuori del buono anche da "Natale in India", basta avere abbastanza tempo, fantasia e taaaanta voglia di vedere diamanti in ogni piccolo anfratto che brilluccica mentre la trave che hai dritta nell'occhio fai finta di non vederla (ma un pò di fastidio te le deve dare cacchio!) il film è già uscito e stroncato da un pezzo, caro Cavalorn, come diceva Guzzanti/Venditti " so' boni tutti... a mettece na scritta!"

» postato da Ikari alle 16:05 del 21-11-2012

16 Sono abbastanza convinto che, volendo, si troverebbe un profondo messaggio cristiano anche ad analizzare Iliade e Odissea. Sono sempre perplesso da queste analisi che stanno solo nell'occhio di chi vede. Prometheus non è stato pensato (in senso assoluto non è stato pensato) per avere un valore. Ha raccolto pigramente qualche archetipo un po' qui e un po' là e se lo è trascinato dietro come una cacca raccolta sul marciapiede.

» postato da Otrebla alle 16:36 del 21-11-2012

17 Prometheus come MassEffect3. Tanta la delusione che la gente su internet si inventa spiegazioni per il plot che nella testa degli autori non sono mai passate. Io francamente non capisco quelli che "Scott con i prossimi film ci spiegherà tutto" sì magari prometheus 2 è ambientato sulla terra che vediamo ridotta in simil "ideocracy" una popolazione di rincojoniti. Ecco questa per me è l'unica spiegazione per quanto di illogico ho visto nel film, perchè vabbè cristo e vabbè gli ingegneri ma chiamare psst psst come io chiamo il mio gatto un serpentone lungo metri alieno, è pura idiozia.

» postato da (Simone Medusa) alle 16:56 del 21-11-2012

18 «Prometheus come MassEffect3. Tanta la delusione che la gente su internet si inventa spiegazioni per il plot che nella testa degli autori non sono mai passate. Io francamente non capisco quelli che "Scott con i prossimi film ci spiegherà tutto" sì magari prometheus 2 è ambientato sulla terra che vediamo ridotta in simil "ideocracy" una popolazione di rincojoniti. Ecco questa per me è l'unica spiegazione per quanto di illogico ho visto nel film, perchè vabbè cristo e vabbè gli ingegneri ma chiamare psst psst come io chiamo il mio gatto un serpentone lungo metri alieno, è pura idiozia.» Personalmente, come prequel di Alien, ho trovato assai più logico, realistico e ben riuscito il vecchio Alien Vs. Predator in cui gli Alien erano stati creati dai cacciatori per avere una preda veramente cazzuta. Questa degli ingegneri mi sembra invece assai macchinosa e piena di incongruenze, a cominciare dall'inizio: per inseminare la vita su un pianeta vergine, non è necessario sacrificarsi facendosi a pezzi come ha fatto l'ingengnere all'inizio, ma è sufficiente accucciarsi in riva al mare e farsi una bella cagata. Un saluto Quaoar

» postato da Quaoar alle 22:19 del 21-11-2012

19 chi ha detto che la storia che noi conosciamo sia vera..

» postato da (the joker) alle 19:37 del 24-02-2013

20 «chi ha detto che la storia che noi conosciamo sia vera..» :shock: deve essere uno del team di sceneggiatori.

» postato da Paolocosmico alle 21:57 del 24-02-2013

21 «chi ha detto che la storia che noi conosciamo sia vera..» Ma è vero che gli Ittiti conoscevano solo 2 lettere dell'alfabeto? E prima della scoperta del fuoco, quanto erano nervosi i fumatori? Ok la smetto :P

» postato da Requiem Solitario alle 07:39 del 25-02-2013

22 Il film si ispira moltissimo al libro: La Caverna degli Antichi di Lobsang Rampa, infatti gli "igegneri" nel libro vengono chiamati Giardinieri della Terra e sono i creatori genetici del genere umano.

» postato da (jo vanni) alle 12:30 del 15-04-2013

23 Una cosa è sicura: siete tutti bravi a fare i professori (mi riferisco ai criticoni che parlano a vanvera)...

» postato da (Antonio ) alle 14:45 del 12-11-2013

24 vanvera non lo conosco. Ma personalmente ritengo che Prometheus sia equiparabile alla "Corazzata P."

» postato da Antha alle 16:04 del 12-11-2013

25 «Prometheus come MassEffect3. Tanta la delusione che la gente su internet si inventa spiegazioni per il plot che nella testa degli autori non sono mai passate. Io francamente non capisco quelli che "Scott con i prossimi film ci spiegherà tutto" sì magari prometheus 2 è ambientato sulla terra che vediamo ridotta in simil "ideocracy" una popolazione di rincojoniti. Ecco questa per me è l'unica spiegazione per quanto di illogico ho visto nel film, perchè vabbè cristo e vabbè gli ingegneri ma chiamare psst psst come io chiamo il mio gatto un serpentone lungo metri alieno, è pura idiozia.» Ma non osare nemmeno! Mass Effect 3 è un capolavoro, piaccia o meno il finale, Prometheus è la delusione più cocente del 2013 assieme all'ultimo Star Trek. «vanvera non lo conosco. Ma personalmente ritengo che Prometheus sia equiparabile alla "Corazzata P."» Se ti riferisci al fatto che da presunto film capolavoro/rilancio della fantascienza filmica si è passati a film godibile da pop corn e Coca Light, allora sì, ma la Corazzata fantozziana veniva criticata perché pesantissima. Questo è un film leggerissimo.

» postato da Kobol77 alle 16:31 del 12-11-2013

26 Povera Corazzata, divenuta famosa più per Fantozzi che per suoi meriti. In realtà è un film di trionfi, dal senso della giustizia agli ideali universali, giustamente ritenuto uno dei capolavori assoluti del cinema. Mentre Prometheus può essere ricordato solo come un buon film comico.

» postato da Tobanis alle 16:56 del 12-11-2013

27 «Una cosa è sicura: siete tutti bravi a fare i professori (mi riferisco ai criticoni che parlano a vanvera)... » Esatto. Noi conosciamo la fantascienza. Tu le barzellette :lol:

» postato da Otrebla alle 22:41 del 12-11-2013

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.