Lucca Comics And Games

Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il Ladro di Fulmini

FANTASY, Percy Jackson and the Olympians: The Lightening Thief, Usa, 2010 - regia di Chris Columbus - scritto da Craig Titley, Chris Columbus - con Logan Lerman, Brandon T. Jackson, Alexandra Daddario, Sean Bean, Pierce Brosnan, Steve Coogan, Rosario Dawson, Catherine Keener, Kevin McKidd, Joe Pantoliano, Uma Thurman, Ray Winstone - durata: 120 minuti - distribuito da 20th Century Fox - giudizio: buono

Il regista dei primi due Harry Potter e produttore del terzo Chris Columbus, torna al genere fantasy con il primo capitolo di quella che potrebbe risultare una possibile nuova franchise di film, legati alle suggestioni dell'antichità classica.

Percy Jackson e i gli Dei dell'Olimpo: Il Ladro di Fulmini presenta, però, un'ambientazione più 'matura' rispetto ai romanzi di Rick Riordan dove il protagonista è davvero un coetaneo del piccolo Harry Potter.

Qui, invece, siamo nel pieno delle tempeste ormonali dell'adolescenza e Percy è un adolescente dislessico e sfigato che vive con sua madre e il patrigno.Unico amico è un ragazzo che cammina con delle grucce e il suo vero divertimento è starsene il più possibile in piscina dove, dice, 'riesce finalmente a pensare'.

 

Un giorno, però, durante una visita al museo, il ragazzo viene attaccato da una supplente che trasformatasi in un essere mitologico, ovvero la Furia, una di quelle che avevano perseguitato Oreste, prova ad ucciderlo chiedendogli dove ha nascosto 'la folgore olimpica'.

 

Ovviamente non crede a quello che vede, ma mentre la realtà che aveva sempre creduto di conoscere si trasforma velocemente, Percy deve anche accettare di avere vissuto una bmenzogna e che il mondo da cui è circondato è popolato ancora dai personaggi della mitologia classica, trasferitisi, secolo dopo secolo, negli epicenti del potere mondiale.

 

Sebbene a costante rischio di trasformarsi in quella che volgarmente viene chiamata 'americanata', Percy Jackson è un film molto divertente e spettacolare, che pur essendo puramente commerciale, propone trovate piacevoli in cui la nostra modernità viene riletta attraverso gli occhi della classicità.

 

E' così che a Las Vegas il Lotus Casino è l'equivalente dei lotofagi dell'Odissea ed è anche così che la bocca dell'Inferno è collocata sotto la scritta Hollywood.

 

Pieno di humour e senza troppe pretese, Percy Jackson è un film brillante e spettacolare dove le inquietudini delle famiglie allargate si confondono con le scappatelle degli Dei dell'Olimpo, i loro amori e le loro ire che possono scatenare guerre in grado di distruggere l'umanità.

 

Percy Jackson recupera una sorta di 'spirito anni Ottanta' dove un'avventura molto 'casual' si sublima attraverso le leggende del passato e le istanze aperte dal presente vissute da un eroe improbabile rappresentato da un ragazzino come tanti che, invece, scopre di essere uno dei 'pochi'.

 

Un film tutt'altro che dark, che recupera in un certo senso il gusto puro di azione e avventure incrediibili, aggiornandolo e rivendolo, da film come 'I goonies' di cui — non a caso — proprio Columbus era stato sceneggiatore.

Autore: Marco Spagnoli - Data: 11 marzo 2010

Recensioni di altri film di Chris Columbus

Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il Ladro di Fulmini: dai il tuo voto

Voti dei lettori

18 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Vota questa recensione

Voti dei lettori

14 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 C'è poco da commentare, 3 stelle sono decisamente troppe. 2 ore sono lunghe per un film che "vorrebbe" avvicinarsi ad harry potter con una storia originale, ma che in realtà fa di tante buone idee una occasione sprecata, rendendo queste idee vuote di significato in una trama senza collegamenti logici, e dando per scontati tempi filmici e spiegazioni decenti sul perchè di eventi così fuori dal comune. Inoltre la recitazione del protagonista non è delle migliori certamente, e le motivazioni del personaggio un po' vaghe. Voto: bah. Se lo potevano risparmiare. Però in fondo quello che conta è che gli facciano una buona pubblicità no? Edgardo Falzone

» postato da (edgardo falzone) alle 09:26 del 16-03-2010

2 non sono d'accordo con l'amico che mi ha preceduto... a me il film è piaciuto, certo non è un capolavoro della cinematografia, ma mi ha divertito, che è proprio quello che mi aspetto da un film del genere

» postato da ziopippi alle 14:07 del 17-03-2010

3 ...beh, magari è vero che il film non è del tutto una palla... Però 3 stelle a questo e solo 4 ad Avatar...

» postato da (edgardo falzone) alle 10:11 del 19-03-2010

4 ...mi correggo! ho controllato! hanno tolto le 4 stelle e ne hanno ora messe 5 ad Avatar! che bravi!

» postato da (edgardo falzone) alle 14:44 del 19-03-2010

5 mi ci hanno portato con forza a vedere questo film,e posso dire che mi devo ricredere per quello che pensavo. mi sono divertito anche se la sala era piena di ragazzini,forse perchè ho sempre havuto una passione particolare per le storie mitologiche della grecia. molto meglio di harry potter,ma si sa quello che conta sono gli incassi. spero ne gacciano un'altro. per Avatar,non si può paragonare una ferrari con una 500.

» postato da (luca ) alle 20:05 del 01-07-2010

6 non c'è da dire questo film è bello ma pauroso in certe schene infatti o dovuto abbracciare quacuno in alcune schene poi io l'ho visto sia in 3D che normale in 3D è ancora piu pauroso ma molto bello è spaventoso nella schena che la professoressa che si trasfora in un mostro quella ragazza che ha conoschiuto è moto carina vorrei èssere io lei ciao un bacio a tutti

» postato da (eleonora pellegrini) alle 23:19 del 04-05-2012

7 Sì, a 5 anni fa in effetti paura, non è adatto, o va visto assieme ai grandi. Comunque per la tua età già scrivi benino.

» postato da Tobanis alle 12:33 del 07-05-2012

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.