Erica Tabacco ha già dato prova con diversi titoli, usciti nelle collane Atlantis, Futuro Presente e Dystopica, di essere tra le nuove autrici più interessanti, e lo conferma ora con un notevolissimo romanzo pubblicato nella collana curata da Giampietro Stocco Ucronica.

La Repubblica delle Lettere

Sinossi

“Il sacrificio della patria nostra è consumato: tutto è perduto; e la vita, seppure ne verrà concessa, non ci resterà che per piangere le nostre sciagure, e la nostra infamia. Il mio nome è nella lista di proscrizione, lo so: ma vuoi tu ch'io per salvarmi da chi m'opprime mi commetta a chi mi ha tradito?”

Così scriveva Ugo Foscolo nelle Lettere di Jacopo Ortis, esprimento la delusione per il il trattato che nel 1797 il generale Bonaparte e il conte von Cobenzl firmarono a Campoformido, col quale Napoleone cedeva all'Austria la Repubblica di Venezia in cambio del riconoscimento della Repubblica Cisalpina.

Ma la storia raccontata da Erica Tabacco in questo straordinario romanzo, ricco di accurati riferimenti storici, è diversa, e vede un Foscolo protagonista nel cercare di bloccare quel trattato e salvare l'indipendenza della Serenissima Repubblica.

L'autore

Nata a Vicenza nel 1973, Laureata presso l’Università di Padova in Lingue e Letterature Straniere Moderne, Erica Tabacco ha da sempre una passione per la lettura e la scrittura.

Nel 2018 ha pubblicato con Tragopano (Venezia) un e-book dal titolo Tre cappotti per un bassotto. Nel 2020 è stata finalista del XV edizione Bella la vita…,  premio Giacomo Zanella, con il racconto Ineluttabile. Sempre nello stesso anno ha pubblicato per Delos Digital, nella collana Futuro Presente, Fuga psicogena.

Erica Tabacco, La Repubblica delle Lettere , Delos Digital, Ucronica 14, isbn: 9788825420593, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 3,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: