Ci sono piu cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne conti la tua filosofia. Citazione celeberrima, tratta dall'Amleto di Shakespeare e spesso usata in contesto fantascientifico. Anche se all'epoca del Bardo filosofia e scienza erano più o meno la stessa cosa, mentre oggi le vediamo come due discipline del tutto distinte. E però è vero che la filosofia, come la fantascienza, cerca di osservare il mondo in modo diverso. Intrecciare le due discipline quindi era una sfida intellettualmente ineludibile, Andrea Tortoreto ha raccolto una cerchia di autori estremamente diversi ma tutti di grande qualità, e ne è nata questa antologia.

Che non poteva che intitolarsi Iperuranio.

Oggi in uscita in ebook, tra una decina di giorni anche in cartaceo.

Il sommario

La verità della farfalla di Claudio Costa

Le Leggi della Felicità di Manuela Costantini

Come foglie d’autunno di Giovanni De Matteo

Il silenzio dell’universo di Gianfranco de Turris

Conversazione notturna nella sala d’aspetto di terza classe di una stazione ferroviaria di provincia di Gianfranco de Turris

Fading di Antonino Fazio

La suprema possibilità di Lorenzo Fontana

Il grattacielo orizzontale di Miller Gorini

Il dono della cometa di Giuseppe O. Longo

Somnium di Oriana Ramunno

Il peso dei ricordi di Andrea Tortoreto

Cara mamma di Alain Voudì

Iperuranio

Sinossi

La fantascienza è abituata a guardare il mondo da prospettive insolite. Chi la scrive cerca nuovi orizzonti, scorci differenti, panorami straordinari. Un po’ come fa la filosofia, che per indagare il reale ha bisogno di un approccio critico, di porre domande inconsuete e alle volte disturbanti.

È forse per questa radice comune che la fantascienza viene spesso definita narrativa speculativa, testimoniando una naturale predisposizione a sondare gli interrogativi che riguardano l’uomo e il suo rapporto con la realtà. Non si tratta solo di comprendere come il futuro e gli sviluppi della tecnologia potranno modificare la natura stessa dell’essere umano. Come dimostrano i racconti presentati in questo volume, la fantascienza spinge la mente fino ai confini del sapere, invitando il lettore a mettere in dubbio il senso della propria percezione, i confini tra sogno e realtà, la natura inanimata delle macchine o addirittura il fatto che la creazione appartenga solo a Dio.

Dodici racconti in cui la storia della fantascienza dialoga con voci emergenti.

Dodici storie che mostrano una nuova vena aurifera della SF italiana, quanto mai viva e pulsante.

Dodici gemme in cui gli abissi della conoscenza umana sono scandagliati nel profondo. Oltre ogni immaginazione.

L'autore

Andrea Tortoreto, nato a Terni, è Dottore di ricerca in Filosofia e scienze umane.

Nel 2018 ha conseguito l’ASN come associato in Filosofia morale e Filosofia teoretica. Oltre a monografie e saggi accademici ha pubblicato racconti di fantascienza sulla Writers magazine Italia e su Il magazzino dei mondi e Il magazzino dei mondi 2.

Andrea Tortoreto, Iperuranio , Delos Digital, Odissea Digital Fantascienza 57, isbn: 9788825407150, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: