Poco tempo fa vi avevamo riportato la lunga e appassionata lettera di Damon Lindelof (The Leftovers) in cui parlava di come il suo amore per l'opera originale di Alan Moore e Dave Gibbons arrivasse dal padre e come ci tenesse a sottolinerare che non aveva alcuna intenzione di ricreare i dodici numeri originali del fumetto, quelli erano il canone ed erano intoccabili.

Quanto era accaduto alla fine della storia rimaneva inciso nella pietra.

Ma nemmeno voleva farne un sequel, voleva creare un mondo ambientato ai giorni nostri in cui lo spettro della politica attuale facesse da riferimento per il mondo creato dai due autori originali. 

Nei giorni scorsi sono arrivate le prime notizie ufficiali sul cast della serie, che per ora comunque ha ancora solo la luce verde per il pilot, anche se la HBO ha già chiesto altri script per gli eventuali episodi seguenti, segno di una certa sicurezza da parte del canale via cavo.

Jeremy Irons

Lo ha comunicato in esclusiva Deadline Hollywood e come vedete qui sopra anche Lindelof: Jeremy Irons (Batman v Superman: Dawn of Justice) sarà uno dei protagonisti della serie, anche se, come per gli altri che scoprirete tra poco, del suo personaggio si sa ben poco, oltre al fatto che si tratta di un lord avanti negli anni, arrogante e dominante che vive in un maniero.

Nel commento lo sceneggiatore racconta di avere visto il film di David Cronenberg Inseparabili (1988) mentre lavorava da giovane in un multiplex e di essersi ripromesso di poter lavorare con il protagonista, e anche con il fratello gemello.

I co-protagonisti

View this post on Instagram

New faces. New masks to cover them. And more to come...

A post shared by Damon (@damonlindelof) on

Ed eccoli qui, postati su Instagram dallo stesso Lindelof con il commento

Nuove facce, nuove maschere con cui coprirle. E altri arriveranno…

Dall'alto verso il basso: Regina King (The Leftovers), Don Johnson (Miami Vice, Django), Tim Blake Nelson (I Fantastici quattro, 2015), Louis Gossett Jr. (Hap and Leonard), Adelaide Clemens (X-Men le origini: Wolverine)  e Andrew Howard (Limitless).

I dettagli sui loro personaggi sono scarsi: Regina King interpreterà Angela Abraham, Louis Gossett Jr. Old Man, Adelaide Clemens Pirate Jenny e Andrew Hall Red Scare.

Ma come scoprirete qui sotto, potrebbero essere solo nomi fittizzi per nascondere i reali personaggi.

Il casting

È stato il sito The Hashtag Show, specializzato nel postare le ricerche ufficiali dei cast di film e telefilm, a riportare l'elenco dei personaggi ricercati per la serie con la loro descrizione, che vi riportiamo di seguito:

Angela Abraham: poliziotta afroamericana, indipendente e intelligente, è anche realista. È sposata con Cal, con il quale ha una figlia ed è ferocemente protettiva nei confronti di entrambi.

Cal Abraham: padre casalingo, marito di Angela, anche se a casa si sente un re ed è un marito e padre amorevole, il suo passato racconta una storia molto diversa.

Looking Glass: un poliziotto di bell'aspetto, nativo dell'Oklahoma, non è un sempliciotto come il suo accento farebbe sembrare. Uno dei migliori specialisti in interrogatori e nell'interpretazione del comportamento, potrebbe essere anche un po' sociopatico.

Panda: un poliziotto da scrivania etnico, è cinico, duro e mette il lavoro al primo posto. Non ha molti amici e usa la comicità per tenere al largo la gente.

Red scare: è un poliziotto, ma sembra un mafioso di quelli che gira sempre con una tuta da ginnastica monocolore. Il suo accento russo lo fa sembrare ruvido.

Pirate Jenny: una poliziotta bisessuale androgina e lasciva, Jenny è una anarchica nata.

Jane Crawford: Moglie del capo della polizia, Judd, è una persona molto più attenta ai minimi particolari di quanto la sua parvenza riservata lasci credere.

Old Man: un ex poliziotto che è ancora una figura imponente nonostante l'età.

Anche se apparentemente quasi tutti i personaggi vengono indicati come poliziotti, va ricordato che spesso le ricerche di casting vengono scritte in modo da non rendere di pubblico dominio il nome dei personaggi effettivi fino al comunicato ufficiale.

Il mondo dei nuovi Watchmen va crescendo, vi terremo al corrente su un mondo alternativo molto, forse troppo, simile al nostro.