Leggere il pensiero è la cosa più normale del mondo, se vivi in un film, romanzo, serie tv o qualsiasi altra forma di narrazione.

Ma cosa succederebbe se ci stessimo davvero avvicinando al momento in cui riuscissimo a sapere cosa passa per la testa della persona davanti a noi?

A cercare di scoprirlo ci ha pensato un team di scienziati della University of California, che si trova in quel di Berkeley.

Lo spunto di partenza è semplice: Quando qualcuno ci parla, le onde sonore che vengono create fanno scattare uno specifico set di cellule nervose, o neuroni, situati nell'orecchio interno.

Questi poi inviano queste informazioni sensoriali a quella parte del cervello che traduce i suoni in parole.

Ma leggere ad alta voce o con il pensiero, fa scattare gli stessi neuroni?

È morto Brian Dennehy

Grande caratterista specializzato in parti da duro Brian Dennehy ha recitato anche nella favola fantascientifica...

Giampaolo Rai, 17/04/2020

Milioni, miliardi, fantastiliardi di Brian Kernighan al Festival della Tecnologia

Come capire se le cifre comunicate dai media siano realistiche o meno? Ci aiuta il saggio di uno degli autori...

Emanuele Manco, 6/11/2019

Il miglior amico dell'uomo

Brian and Charles, toccante storia di un uomo solo, e del suo robot.

S*, 4/11/2017