Magari non piacerà a tutti, ma William Gibson resta uno dei riferimenti indiscussi della fantascienza di questi ultimi decenni, che lui stesso ha contribuito a cambiare dalle fondamenta con la concezione del cyberpunk, la connessione estrema tra uomo e macchina, tra digitale e organico, che continua a influenzare gli autori sci-fi da oltre trent'anni. Per cui è ovvio che l'uscita di un suo nuovo romanzo è di per sé un evento, a maggior ragione quando arriva dopo quattro anni di silenzio, cioè dopo Zero History, a conclusione della cosiddetta Trilogia di Bigend (che includeva L'Accademia dei sogni e Guerreros). Parliamo di The Peripheral, in uscita oltreoceano alla fine del mese di ottobre.

Burton è un veterano della Elite Force Recon Haptic con danni permanenti per via degli impianti neurali che gli sono stati installati, e che sopravvive con la sorella Flynne grazie alla pensione dell'esercito. Una sera Burton dice a Flynne di aver trovato un lavoro come beta tester per un nuovo gioco, a cui però non potrà partecipare. Sembra una cosa semplice: costruire un perimetro intorno all'immagine di un edificio in costruzione. Trovare e correggere piccoli bug, si presume per aumentare la sicurezza. Questo è tutto. Burton offre un bel po' di soldi a Flynne per prendere il suo posto. Quello che Flynne trova però non è ciò che si aspettava, e il gioco potrebbe essere molto più pericoloso e trasformarsi in un omicidio.

Inverso: prende forma la serie tratta dal romanzo di William Gibson per Amazon Prime Video

Chlöe Grace Moretz e Jack Reynor saranno i protagonisti della serie tratta dal romanzo di William Gibson...

Leo Lorusso, 2/04/2021

Amazon vuole una serie dal romanzo Inverso di William Gibson

E se il mondo virtuale che state esplorando non fosse affatto virtuale e vi capitaste di essere testimoni di un...

Leo Lorusso, 19/04/2018

Con Inverso William Gibson torna alla fantascienza

Esce per Mondadori Inverso (The Peripheral) romanzo del 2014 col quale l'autore canadese torna al genere che...

S*, 7/12/2017