E così dopo Pixar, Marvel e Lucasarts un'altra leggenda dell'intrattenimento entra nel carniere del gruppo Disney: Star Trek. Ma attenzione, non si parla dei film: chi già immaginava J.J. Abrams diregere un cross over tra le sue due creature stellari resterà deluso. I film restano saldamente nelle mani della Paramount, che anzi proprio grazie all'opera di Abrams e della Bad Robot è riuscita a far tornare profittevole la versione per il grande schermo di questo franchise.

Si parla invece della parte televisiva, che dall'epoca della scissione della Viacom era rimasta nelle mani della CBS; la quale, peraltro, non ha mai mostrato intenzione di sfruttarla in qualche modo (anzi, tra le reti USA la CBS è quella meno incline alle produzioni di fantascienza).

I diritti sono stati rilevati dalla ABC, la rete televisiva del gruppo Disney. La ABC ha acquistato in realtà soltando i diritti per la produzione di nuove serie; lo sfruttamento delle serie storiche (home video, repliche, vendita all'estero, eccetera) resta della CBS.

Come avvenuto con Star Wars, Anne Sweeney, co-ceo della ABC, ha annunciato subito, contestualmente alla notizia dell'acquisizione, l'avvio di un progetto per la realizzazione di una nuova serie entro il 2016. Vi lavorerà uno staff di consulenti d'alto livello - non sono stati fatti nomi, anche voci di corridoio includerebbero quelli di Ron Moore e J. Michael Straczynski - che saranno coordinati dal produttore esecutivo Damon Lindelof.

La nuova serie, hanno dichiarato i dirigenti ABC, non sarà ambientata né nell'universo alternativo dei nuovi film né nel ventiquattresimo secolo di The Next Generation, DS9 e Voyager, ma inaugurerà un'ambientazione del tutto nuova, pur, ovviamente, mantenendo quelli che sono i temi caratteristici del franchise.

Tornando a quanto dicevamo all'inizio, se un film per il cinema certamente non potrà arrivare, non è possibile escludere che il crossover che tanti appassionati vedrebbero volentieri non possa vedere la luce più facilmente in un episodio di questa nuova serie. In fondo, se Kirk è stato nell'universo dello specchio, cosa può impedire all'Enterprise di passare attraverso una qualsiasi anomalia e trovarsi finalmente a fronteggiare uno Star Destroyer imperiale?

Lo schermo LGBTQ. Dentro, e fuori, la fantascienza

Da Star Trek: The Next Generation a Caprica: i personaggi LGBTQ nelle serie TV di fantascienza.

Roberto Taddeucci, 15/05/2022

Damon Lindelof conferma che la serie TV Watchmen è un sequel

Lo showrunner dell'adattamento televisivo della graphic novel di Alan Moore, co-creata e illustrata da Dave...

Carmine Treanni, 1/10/2019

Damon Lindelof spiega la serie tv su Watchmen

Lindelof rivela il suo piano per la potenziale serie, che al momento ha solo la luce verde per il pilot: il fumetto...

Leo Lorusso, 24/05/2018