Il genio visionario di George Lucas ha spesso fatto rima con tecnologia, quella con cui ha cambiato, da Guerre stellari in poi ma non solo, la storia del cinema e più in generale l'intera scena dell'intrattenimento. Così oggi, dopo decenni di ricerca in campo audio e video, culminati in un buon numero di brevetti e nella mitica Industrial Light & Magic delle meraviglie al computer, proprio Star Wars non poteva esimersi dal prestarsi come banco di prova per l'ultima delle fantasticherie high-tech, Kinect, la barra magica della console Xbox 360 che permette di interagire attraverso semplici movimenti del corpo con la realtà virtuale dentro il televisore, senza bisogno di impugnare nessun controller.

In Kinect Star Wars basta puntare un dito verso lo schermo per far saggiare ai nemici il potere della forza, mentre agitando le mani in salotto si tagliuzzano droidi a suon di spada laser come ridere. Ma ci sono anche le corse con gli scusci visti in Episodio I e le immancabili battaglie spaziali. L'avventura interattiva, incentrata su un giovane padawan, si inserisce nel mezzo della nuova trilogia, tra La minaccia fantasma e La vendetta dei sith. Non mancano comunque riferimenti alle pellicole classiche, con la possibilità di pilotare i leggendari caccia X-Wing dell'assalto alla Morte nera e di spaccare tutto nei panni di un rancor, il mostro incontrato nel covo di Jabba nel Ritorno dello jedi. Anche se il mini gioco che promette di diventare un vero tormentone è quello di ballo, dove eserciti di stormtrooper (o qualsiasi altro personaggio) si esibiscono, e noi con loro, nei passi di danza senza vergogna delle versioni della galassia lontana lontana di hit come Ymca dei Village People.

Oltre al videogame, uscito questa settimana, Microsoft ha celebrato l'evento lanciando un'edizione da collezione bianca e blu della console Xbox 360 ispirata al robottino R2-D2, già comprensiva ovviamente di gioco, sensore di movimento Kinect (bianco) e joypad wireless (dorato, in omaggio a C-3PO). Prezzo ufficiale: 403,3 euro.

Kinect Star Wars rappresenta la cima dell'iceberg di una serie di titoli per tutta la famiglia con un occhio di riguardo ai più piccoli che Microsoft sta promuovendo con successo su Xbox 360 Kinect. A quello che si può intendere come una sorta di trittico si ricollegano anche Kinect Disneyland Adventures, affascinante declinazione interattiva del più famoso parco dei divertimenti, e Kinect Rush: A Disney Pixar Adventure, col quale si entra invece nei celebri lungometraggi al computer della casa simbolo del cinema digitale, legata alle intuizioni di Steve Jobs, ma le cui origini si perdono proprio nella Lucasfilm di George Lucas. Una delle funzioni più interessanti di Kinect Rush sfrutta la telecamerina della barra Kinect per analizzare l'aspetto del giocatore e crearne un alter ego cartoon personalizzato in pieno stile Pixar per ciascuno dei mondi dove si viene catapultati affrontando via via sfide diverse, vale a dire Toy Story, Cars, Gli incredibili, Ratatouille e Up.

Star Wars: Tales of the Jedi: ecco il trailer la nuova serie in animazione

Ahsoka Tano e il conte Dooku sono i due protagonisti principali di una serie antologica che esplorerà lati...

Leo Lorusso, 14/09/2022

Star Wars: 41 progetti che non hanno mai preso forma

Pensate che l'universo di Star Wars sia vasto? aspettate di scoprire tutti i mondi che non hanno mai visto la...

Leo Lorusso, 3/12/2015

Insinuazioni bibliche su Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma

Analogie tra la nascita di Gesù il Nazareno e quella di Anakin Skywalker...

Michele Nigro, 1/06/2014