Lucca Comics And Games
di S*

Falling Skies

La nuova serie prodotta da Steven Spielberg si rivela una delusione. Noia, zero idee, tanti buoni sentimenti.
PILOTI, stagione 1, episodio 1, Falling Skies, tit. it.: Falling Skies, USA, 2011 - regia di Carl Franklin - scritto da Robert Rodat - con Noah Wyle, Moon Bloodgood, Drew Roy, Will Patton, Colin Cunningham - giudizio: discreto

Preceduto dagli squilli di fanfare che annunciano ogni nuova produzione di sua maestà Steven Spielberg, Falling Skies è arrivato sugli schermi alcune settimane fa, raccogliendo davanti alla televisione durante il doppio episodio pilota ben sei milioni di spettatori, che scendevano a quattro già dal terzo episodio, per poi calare leggermente a ogni puntata.

Non che siano numeri deludenti, anzi: per una tv via cavo come TNT sono ascolti eccellenti, tant’è vero che la serie è stata già rinnovata per la seconda stagione.

Eppure, il gradimento degli spettatori è piuttosto basso, e viene da pensare che se la programmazione fosse stata in un altro periodo, con una seria competizione, forse le cose non sarebbero andate così lisce.

Di cosa si parla. Dopo Skyline e Battle: LA siamo di nuovo alle prese con un’invasione aliena, di quelle cattive. Gli alieni sono feroci, spietati, non sono umanoidi e non dialogano con i terrestri.

Tuttavia, Robert Rodat, il creatore della serie, ci nega il divertimento fracassone dell’invasione, raccontandocela all’inizio del primo episodio tramite i disegni di un bambino. Siamo quindi già nel dopo: la resistenza si sta organizzando, gruppi di civili e militari che si spostano in continuazione per sfuggire agli alieni. Dando un’occhiata ai precedenti di Rodat possiamo farci un’idea di dove si vuole andare a parare: Il patriota, Salvate il soldato Ryan: siamo in piena epica dell'eroe americano che si oppone al nemico della patria.

Al patriottismo di Rodat però si aggiungono i temi “familiari” di Spielberg: il protagonista — interpretato dal “dottor Carter” Noah Wyle — ha tre figli, uno dei quali rapito dagli alieni, e gran parte della storia ruoterà su questo rapporto, con in più la variabile rappresentata da Moon Bloodgood (già vista in Terminator Salvation) che rappresenta la giovane dottoressa innamorata segretamente di Wyle.

Le vicende sono piuttosto piatte e banali.

I nostri operano incursioni, per procurarsi cibo, armi, o per liberare i ragazzi resi schiavi degli alieni da una sorta di dispositivo/parassita che si penetra nella spina dorsale della vittima e ne controlla il sistema nervoso. La rimozione del dispositivo porta alla morte dell’umano controllato, ma ben presto questa regola viene invalidata da un brillante dottore che scopre che è possibile rimuovere il parassita usando la fiamma ossidrica per tagliare le connessioni (come questo non risulti nella “frittura” del midollo spinale dell’umano non è spiegato).

Mason, il personaggio di Wyle, è un professore di storia, che ogni tanto dispensa qualche "pillola" della sua sapienza a livelli imbarazzanti anche per un maestro delle elementari.

Gli alieni fanno ben poco per stanare i gruppi della resistenza — che fanno davvero poco per nascondersi, mettendo in piedi accampamenti con centinaia di persone, luce elettrica e ogni comodità — e anzi risultano gabbabili piuttosto facilmente, tanto che ben presto gli spettatori si sono trovati costretti a ipotizzare l’esistenza di altri alieni più intelligenti di quelli visti finora.

Le lacune, logiche, tecniche, mediche, strutturali sono più di quante si abbia la voglia di contare. Ma ci si potrebbe anche passare sopra se ci fossero idee originali o almeno un ritmo sostenuto.

Sfortunatamente questo non avviene: le idee sono del tutto assenti, rendendo la serie forse passabile per un pubblico non di genere per il quale anche la semplice idea di invasione aliena risulti una novità, ma perdendo ogni interesse per l’appassionato di fantascienza. Il ritmo è quasi del tutto assente; gli episodi tipicamente mostrano qualche minuto d’azione verso metà episodio, per poi risolversi solitamente col successo dei “buoni” e appiattirsi in una ventina di minuti finali impregnati di buoni sentimenti, di preghiere tutti insieme prima di cenare, di momenti di solidarietà familiare, tirate in lungo fino a livelli glicemici fuori scala.

La prima stagione si compone di dieci episodi: c’è ancora la speranza di veder saltar fuori qualche idea, sempre che si riesca a resistere fino ad allora.

Autore: S* - Data: 16 luglio 2011

Falling Skies: dai il tuo voto

Voti dei lettori

52 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Vota questa recensione

Voti dei lettori

38 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Io non ho retto oltre la terza puntata, ma dalla recensione direi che non mi perdo molto...

» postato da Lord of Chaos alle 00:29 del 16-07-2011

2 Io resisto ancora, ma concordo. Spero nel prossimo episodio in due parti, Sanctuary, per dare una virata.

» postato da (Renato Brazioli) alle 09:46 del 16-07-2011

3 vista la prima puntata. imbarazzante

» postato da (andrea badolato) alle 10:02 del 16-07-2011

4 Concordo con S*, veramente imbarazzante. Spielberg o no la serie è poca cosa, finora. Ridicoli gli scontri a fuoco dove i robottoni agilissimi vengono sistematicamente gabbati dagli ometti. Bah.

» postato da (carlo s) alle 10:04 del 17-07-2011

5 completamente d'accordo.

» postato da lennynero alle 13:59 del 17-07-2011

6 del resto, come nella Guerra dei mondi, gli spietati alieni che si impauriscono come "stanlio&ollio" per uno ruota di bicicletta che gira..... e' gia' un non-senso visto rivisto, e ritrovato in questa serie.

» postato da lennynero alle 14:01 del 17-07-2011

7 Resisto nel seguirla giusto perché non c'è nulla di meglio (o avete consigli?). Comunque diciamoci la verità: gli umani braccati? Visti. Il conflitto/amore padre-figlio? Visto. Gli scontri intestini tra militari e civili? Visto. Dopo Battlestar Galactica nessuna serie di SF è degna.

» postato da brx alle 09:49 del 18-07-2011

8 «"rendendo la serie forse passabile per un pubblico non di genere per il quale anche la semplice idea di invasione aliena risulti una novità, ma perdendo ogni interesse per l’appassionato di fantascienza"» ecco il nocciolo.

» postato da jonny lexington alle 10:19 del 18-07-2011

9 Concorso con S* in toto, una serie SF che in cui praticamente, la parte fantascentifica, viene completamente messa da parte per lasciare spazio al buonismo e al senso di famiglia così sentito negli USA. Peccato che sia condito da zero idee... finito la terza puntata, attendo la quarta giusto per dargli l'ultima possibilità. Personalmente ritengo Spielberg oramai fonte certa per noia assoluta.

» postato da DiVega alle 11:15 del 18-07-2011

10 @BRX. De gustibus. Per me galactica è un polpettone confusionario senza capo ne coda! Per quanto riguarda fallling skies, prima di dire che è una chiavica voglio vedere come evolve.

» postato da Marco Freddi alle 16:47 del 18-07-2011

11 io ho resistito per i primi 2 episodi.... poi mi sono accorto che stavo guardando una soap stucchevole, recitata malissimo, con allucinanti svarioni (ma dico: accamparsi allegramente nei prati ... boh...) provocati da gente derelitta e morta di fame, ma con la permanente, il tutto condito con sporadiche apparizioni di CG a livello.. chiamiamolo "amatoriale" .. the walking dead e' un altro pianeta, qua in falling c'e' solo lo share

» postato da Giobatta65 alle 17:14 del 18-07-2011

12 « Per quanto riguarda fallling skies, prima di dire che è una chiavica voglio vedere come evolve.» Vero. Magari in un milione di anni sviluppa il pollice opponibile. S*

» postato da S* alle 19:14 del 18-07-2011

13 C'è un solo termine per definire sta Guerra dei mondi a puntate: un'emerita tavanata galattica! :-)

» postato da Johnnie.Rico alle 23:12 del 18-07-2011

14 "Dando un’occhiata ai precedenti di Rodat possiamo farci un’idea di dove si vuole andare a parare: Il patriota, Salvate il soldato Ryan". Ho smesso di leggere qui. E cmq me la vedrò, sti polpettoni triti e ritriti, nazisti come piacciono a spielberg, proprio non posso perdermeli.

» postato da (Simone Caverni) alle 16:13 del 21-07-2011

15 ed è in arrivo terra nova...stessa cosa in salsa jurassica...brrrr

» postato da Gabriele Raise alle 19:08 del 21-07-2011

16 «ed è in arrivo terra nova...stessa cosa in salsa jurassica...brrrr» No, è del tutto diverso. Lì la mamma dei ragazzi non è morta. E il protagonista non è un professore di storia. S*

» postato da S* alle 20:57 del 21-07-2011

17 Ho visto il pilot e mi sa molto di minestra di tre giorni fa microondata... dai commenti che leggo mi sa che non mi conviene andare oltre ... :S

» postato da (Cesare Magnani) alle 12:27 del 22-07-2011

18 Per fortuna c'è National Geographics con la simulazione "reale" di un'invasione aliena. Molto meglio e molto più appassionante.

» postato da (Mylo San) alle 12:46 del 22-07-2011

19 «Per fortuna c'è National Geographics con la simulazione "reale" di un'invasione aliena. Molto meglio e molto più appassionante. » Link? Riferimenti? Indicazioni? S*

» postato da S* alle 15:29 del 22-07-2011

20 Credo si riferisca a questa serie: http://natgeotv.com/uk/alien-invasion Ne ho visto un pezzo alcune settimane fa, più o meno in contemporanea con il plot di FS...

» postato da DiVega alle 16:33 del 22-07-2011

21 Confesso di aver aspettato per pigrizia il quarto episodio su Sky, per poi interrompere la registrazione della serie. Una vera delusione. Zero idee originali, un misto di qualsiasi cosa sia stata scritte, detta, raccontata sulle invasioni aliene dall'Eternauta in poi. Ma, soprattutto, senza alcun pathos. Grande occasione sprecata.

» postato da Art (Akmeno) Fabra alle 09:58 del 23-07-2011

22 Faccio un passo indietro...Mi sono messo su Fox 2 poiché prima non potevo essere a casa, carico della speranza di chissa cosa avrei visto (come minimo lo stesso livello di Battlestar Galactica, il cui pilota mi aveva letteralmente rapito) da solo, a luci soffuse e poi...ho girato canale ancor prima che iniziasse il second episodio tanto alto era giunto il livello glicemico...un polpettone politicamente corretto da far venire la nausea. Non sto ad elencare altro poiché ho già letto sopra le stesse sensazioni. Che dire, un vero peccato. Torno a ripetere molto megli Aline Invasion di National Geographics di cui Di Vega ha giustamente segnalato il link che avevo dimenticato di fare.

» postato da (Mylo San) alle 11:20 del 23-07-2011

23 «Credo si riferisca a questa serie: http://natgeotv.com/uk/alien-invasion Ne ho visto un pezzo alcune settimane fa, più o meno in contemporanea con il plot di FS...» Tra gli esperti c'è pure Travis Taylor, probabilmente il fatto che sia un fisico, uno scrittore di fantascienza ed abbia pure scritto un libro "serio" insieme a gente del NRO riguardo scenari realistici d'invasione aliena ha avuto il suo peso. Invece se ricordo bene in un documentario analogo di Discovery Channel c'era Michael Z. Williamson & figli (lui ha fatto da consulente per gli scenari post-invasione e da armiere, i figli come attori in alcune scene).

» postato da L.MCH alle 16:56 del 23-07-2011

24 patetico...dopo le prime due puntate la sensazione che più mi pervade è la perplessità (beh anche un po' di disgusto...)...no, dico, alieni che invadono il pianeta e se ne strafottono di bande di centinaia di combattenti (!?!?) e che oltretutto non sono in grado di rilevare gruppi di centinaia di persone? Basta dividersi in gruppi più piccoli e sei al sicuro? no dico scherziamo? Alieni che dominano il pianeta in lungo e in largo e che si mettono a tendere trappole e imboscate nei supermercatini di quartiere ai guerriglieri con un paio di soldati e un robottone sfigato? mah...sarà pure costato poco...

» postato da (Walter ) alle 13:01 del 26-07-2011

25 viste le prime puntate. citerei l'esimio Rag. Fantozzi, definendo Falling Skies una ca***a pazzesca.

» postato da (Luca Micieli) alle 19:38 del 26-07-2011

26 Sono arrivato alla quarta puntata di FS e finora a parte qualche assurdità (l'idea che non si possa essere individuati se si è in gruppi troppo piccoli, e le bande armate che scorrazzano indisturbate per la città), la trama non è poi così malvagia. Staremo a vedere l'evoluzione. Potrebbe anche cambiare... o decretarne la fine... Concordo anche sul fatto che BG era un polpettone. Dire che dopo BG nessuna serie di sf è degna mi ha fatto morire da ridere...

» postato da (Davide Moretti) alle 21:55 del 05-08-2011

27 Quintalate di ideologia patriottica da tre soldi, tipica paccottiglia neo-con che non riesce ad essere divertente neanche se la prendi con filosofia. Un vero insulto alla fantascienza. La recensione coglie bene tutti i limiti di questo "prodotto".

» postato da (Fra Dolcino) alle 19:27 del 07-08-2011

28 non scomoderei il politically correct e i neocon: la serie è brutta e basta. ;-)

» postato da ammiraglio_naismith alle 19:29 del 08-08-2011

29 Ho retto fino a metà della 5a puntata, ma sopraffatto dalla noia, ho spento in anticipo. Quando salvano il ragazzino vestendosi con l'impianto,ho gettato la spugna. Se degli invasori in grado di comunicare con link telepatico non riescono a distinguere tra un impianto "vivo" e uno "morto", significa che non meritano di riuscire nell'invasione.

» postato da HappyCactus alle 15:36 del 09-08-2011

30 Domanda stupida: perché gli alieni bombardano immancabilmente i grattacieli e attccano le città? Se io fossi un alieno eliminerei prima di tutto le basi militari e le navi da guerra, poi distruggerei stazioni, ponti, autostrade, centrali elettriche e raffinerie, le grandi città cadrebbero da sole, quanto tempo ci vorrebbe perchè NY o Milano diventassero un inferno se mancassero i rifornimenti di cibo e l'elettricità?

» postato da Barsoom alle 11:21 del 10-08-2011

31 gli fanno attaccare le città perché questo è l'incubo del sistema fin da prima dell'11 settembre. E poi perché la città bombardata è "cool". Ma le incongruenze di questa serie sono tante e pietose, ne avete analizzate la maggior parte, francamente quando hanno catturato l'alieno con tanto di citazione di Independence Day e lo hanno fatto interagire in maniera assurda con gli umani, mi sono cadute le braccia. Riprende a settembre, dicono... :-/

» postato da ammiraglio_naismith alle 20:28 del 10-08-2011

32 «Se io fossi un alieno eliminerei prima di tutto le basi militari e le navi da guerra» se non ricordo male, nell'introduzione del pilot dicono che gli alieni hanno sconfitto tutti gli eserciti del mondo, subito dopo aver zittito i computer e gli apparecchi elettronici del globo, per cui suppongo abbiano fatto come dici tu. quello che è rimasto sono al massimo armerie o negozi di armi, nulla di militare. almeno così è stato per i primi 6-7 episodi.

» postato da jonny lexington alle 14:44 del 11-08-2011

33 Qualcuno gentilmente mi racconta il finale? così evito di vedermi le altre n puntate che mancano...

» postato da HappyCactus alle 15:55 del 11-08-2011

34 «Qualcuno gentilmente mi racconta il finale? così evito di vedermi le altre n puntate che mancano...» Mia predizione: La serie verrà interrotta senza un finale soddisfacente. :twisted:

» postato da L.MCH alle 19:41 del 11-08-2011

35 Davvero carina questa serie. Certo, i momenti imbarazzanti esistono (walking dead è decisamente meno politically correct, ecc), ma pare si evolva bene. Sembra che la mera invasione non sia il vero motivo che ha portato gli alieni a rompere le scatole agli umani, e che non abbiano poi così voglia di fare del male. Insomma, qualcosa di un minimo originale della solita brodaglia. Siete proprio pignoli eh.

» postato da (Franco Nero) alle 02:30 del 12-08-2011

36 «Insomma, qualcosa di un minimo originale della solita brodaglia. Siete proprio pignoli eh.» pignoli lo siamo senza dubbio, ma io sarei curioso di conoscere esempi di quella che tu consideri "solita brodaglia", se falling skies lo consideri al di sopra.

» postato da jonny lexington alle 14:50 del 12-08-2011

37 Per HappyCactus: Gli Skitters sono in realtà una specie impiantata tempo prima, come i bambini e dietro tutto ci sono degli alieni "amministratori" di aspetto umanoide, con la faccia che sembra quella di uno squalo/cetaceo. Aspetto la seconda stagione giusto per passare il tempo

» postato da (Antonio Lo Conte) alle 23:16 del 15-08-2011

38 «Per HappyCactus: Gli Skitters sono in realtà una specie impiantata tempo prima, come i bambini e dietro tutto ci sono degli alieni "amministratori" di aspetto umanoide, con la faccia che sembra quella di uno squalo/cetaceo. » Ossiggnurrr! In pratica sono il Dr. Blowhole! http://nick.mtvnimages.com/nick-assets/shows/images/penguins-of-madagascar/characters/character_large_332x363_blowhole.jpg Ed ora che ci penso, gli skitter hanno un qualcosa di "crostaceo" ... http://i45.tinypic.com/11ca1qr.png Scommettiamo che poi compariranno degli alieni amichevoli che assomigliano a dei pinguini e che il loro capo si chiama Skip-X (Skip-per) ? :lol:

» postato da L.MCH alle 01:23 del 16-08-2011

39 Il volto è praticamente questo: h*tp://images2.wikia.nocookie.net/__cb20110809180132/fallingskies/images/6/6c/Fallingskiesskinnyhead.png

» postato da (Antonio Lo Conte) alle 13:32 del 16-08-2011

40 Non sarà al livello di Battlestar Galactica ma è sicuramente da vedere e anche se ha avuto un inizio lento più va avanti più sembra interessante; a proposito di BSG cari criticoni la quarta stagione non è certo stata un capolavoro senza contare poi l'assurdo finale : il peggiore fine serie che io ricordi.

» postato da (gianluca cavallini) alle 22:57 del 16-08-2011

41 Tra l'altro il finale di Galactica l'ho azzeccato guardando i primi episodi :S

» postato da (Antonio Lo Conte) alle 23:15 del 16-08-2011

42 Prima di criticare l'orrido finale di BSG, ricordatevi quello di Lost... ;-)

» postato da ammiraglio_naismith alle 08:55 del 17-08-2011

43 Se si iniziano ad elencare i finali deludenti delle serie tv sprofondiamo fino al collo, quindi forse è meglio limitarsi a parlare di falling skies e dei suoi pregi/difetti... Anche se un topic sui finali delle serie tv, se non c'è già, potrebbe farsi. Visto che prerogativa dei serial è NON mantenersi qualitativamente nel tempo. :? Ed è per questo che io rimarrò sempre pro-film.

» postato da Darklight alle 12:55 del 17-08-2011

44 Ho visto tutta la prima stagione in lingua originale , fino al 5 episodio e' vero resta sul banale, (il 3 e 4 sono perfino noioso) ma poi il livello cresce ! I mech alieni sono davvero inquietanti. Negli ultimi episodi il "realismo" e la tensione salgono, la serie merita di esser vista fino all'ultima puntata. Dal 7 episodio sono rimasto incollato. Piccolissimo spoiler **** Gli alieni insettosi non sono quel che sembrano ;-) c'e' dell'altro .. ;-)

» postato da (Fabio Marcon) alle 12:18 del 02-09-2011

45 «Ho visto tutta la prima stagione in lingua originale , fino al 5 episodio e' vero resta sul banale, (il 3 e 4 sono perfino noioso) ma poi il livello cresce ! I mech alieni sono davvero inquietanti. Negli ultimi episodi il "realismo" e la tensione salgono, la serie merita di esser vista fino all'ultima puntata. Dal 7 episodio sono rimasto incollato. Piccolissimo spoiler **** Gli alieni insettosi non sono quel che sembrano ;-) c'e' dell'altro .. ;-) » i gusti sono gusti e non si discutono, per carità, ma anch'io l'ho vista tutta in lingua originale e sono dell'idea completamente opposta alla tua: se alla puntata 5 avevano raggiunto il fondo, dalla 6 in poi hanno iniziato a scavare di brutto ed ogni "colpo di scena" è stato più prevedibile di un episodio di scooby doo. gusti, appunto. io di sicuro con la seconda serie non ci perdo del tempo. però è bello vedere che a qualcuno questo prodotto è piaciuto. http://i2.photobucket.com/albums/y26/slowpulse/smileys/boh.gif

» postato da jonny lexington alle 16:55 del 06-09-2011

46 ««Ho visto tutta la prima stagione in lingua originale , fino al 5 episodio e' vero resta sul banale, (il 3 e 4 sono perfino noioso) ma poi il livello cresce ! I mech alieni sono davvero inquietanti. Negli ultimi episodi il "realismo" e la tensione salgono, la serie merita di esser vista fino all'ultima puntata. Dal 7 episodio sono rimasto incollato. Piccolissimo spoiler **** Gli alieni insettosi non sono quel che sembrano ;-) c'e' dell'altro .. ;-) » i gusti sono gusti e non si discutono, per carità, ma anch'io l'ho vista tutta in lingua originale e sono dell'idea completamente opposta alla tua: se alla puntata 5 avevano raggiunto il fondo, dalla 6 in poi hanno iniziato a scavare di brutto ed ogni "colpo di scena" è stato più prevedibile di un episodio di scooby doo. gusti, appunto. io di sicuro con la seconda serie non ci perdo del tempo. però è bello vedere che a qualcuno questo prodotto è piaciuto. http://i2.photobucket.com/albums/y26/slowpulse/smileys/boh.gif» io pure ho visto tutta la prima stagione in lingua originale....un martirio...porca paletta sembra che per fare qualcosa di minimamente decente si debba trovare prima l'Eldorado... :twisted:

» postato da Zakalwe alle 22:57 del 06-09-2011

47 invece la serie merita almeno di essere vista fino alla fine della prima serie perchè alla sesta puntata inizia a dire qualcosa di proprio,la serie inizia ad avere vita propria.I robottoni cadono come mele quando sono colpiti dagli umani?Probabile che dietro a sti robottoni e a quegli alieni ci sia qualcos'altro,come sul bellissimo fumetto L'Eternauta.

» postato da odisseakubrick alle 12:27 del 18-09-2011

48 «invece la serie merita almeno di essere vista fino alla fine della prima serie perchè alla sesta puntata inizia a dire qualcosa di proprio,la serie inizia ad avere vita propria.I robottoni cadono come mele quando sono colpiti dagli umani?Probabile che dietro a sti robottoni e a quegli alieni ci sia qualcos'altro,come sul bellissimo fumetto L'Eternauta.» scusa, io ho visto la serie fino alla fine, non ho interrotto nemmeno a metà quando le puntate erano orrende ma non ci trovo nessuna ripresa...se volevano un colpo di scena ad effetto nn avrebbero dovuto sfruttare un'idea vecchia di 30 o 40 anni, abusata nel mondo della fantascienza e soprattutto telegrafata lungo tutte le puntate precedenti. comunque se costruisci una catapecchia ed in cima ci metti una bellissima insegna riman una catapecchia... :wink:

» postato da Zakalwe alle 17:25 del 18-09-2011

49 Io devo dire che mi piace, forse sono un po' fuori dagli schemi, però non la trovo malvagia. Le due cose che mi danno fastidio sono la somiglianza dell'interazione dell'impianto con quello che erano i Goaul'd di Stargate (tra l'altro Cunningham faceva parte del cast, non gli sarà saltata la pulce all'orecchio?) e la strasomiglianza tra i Mach e i siloni di Battlestar Galactica...

» postato da (Diego ) alle 11:09 del 18-10-2011

50 Volevo dire un'altra cosa, tendendo la mano al commentatore Franco Nero che vi da simpaticamente dei "pignoli"... la faccenda dei gruppi piccoli che non vengono rilevati secondo me è solo un "errore" o di traduzione o di impostazione della frase; ho letto sul sito di fox il fumetto prequel e c'è un punto in cui si dice che gli alieni non attaccano i gruppi piccoli e con armi non pesanti, probabilmente perché non li vedono come minaccia; tra l'altro anche Porter o Potter, non ricordo, all'inizio della prima puntata dice che qualcuno li ha fatti incazzare perché ci sono andati giù pesanti con le armi e lui aveva ordinato solo armi leggere... o qualcosa del genere. Secondo me insomma bisogna dare a FS un'altra possibilità.

» postato da (Diego ) alle 11:17 del 18-10-2011

51 «Secondo me insomma bisogna dare a FS un'altra possibilità.» libero di pensarlo, ma per come la vedo io, gli ho già dedicato 10 ore della mia vita che non mi verranno mai più restituite e non c'è verso che riescano a raddrizzare questa catastrofe travestita da telefilm. quindi... :bye: falling skies.

» postato da jonny lexington alle 19:14 del 18-10-2011

52 Mi aspettavo decisamente altro da questa serie, un po i a deluso, se l'idea era quella di catturare il pubblico riservanto tutto per la stagione 2, secondo me an fatto fiasco...

» postato da NonnaZoe alle 14:47 del 16-11-2011

53 Finita di vedere la stagione. Mi mancavano due episodi da oltre un mese e, con in miei consueti tempi, non lo avevo ancora fatto. Peccato perché gli ultimi due/tre episodi avevano almeno acquistato un poco di ritmo, sfruttato i personaggi migliori, mostrato qualcosina di buono (in senso relativo eh, perché in senso assoluto viaggiamo sul 5 meno meno)... e poi nel finale abbiamo: -uno dei peggiori finali di stagione mai visti :? -l'evidente risparmio di spesa per girare in qualche periferia (tipo film italiani anni '80 in cui giravano nelle fabbriche dismesse spacciandole per la New York post atomica) -la conferma che lo sceneggiava meglio chiunque... per una volta avrebbero dovuto saccheggiare da qualche romanzo già esistente, invece di essere "originali" :lol:

» postato da Otrebla alle 11:24 del 11-12-2011

54 Il finale di Battlestar qualcosa è orribile e non ci vuole un grande genio per capirlo....l'assenza di sf dalla televisione non può creare miti improponibili. A BSG preferisco tante altre cose e non ritengo che questa serie sia qualcosa di non raggiungibile. Alle vedove di SF può piacere ma non a chi di SF se ne intende per davvero.

» postato da (Marco Cafoni) alle 14:20 del 29-12-2011

55 «Il finale di Battlestar qualcosa è orribile e non ci vuole un grande genio per capirlo....l'assenza di sf dalla televisione non può creare miti improponibili. A BSG preferisco tante altre cose e non ritengo che questa serie sia qualcosa di non raggiungibile. Alle vedove di SF può piacere ma non a chi di SF se ne intende per davvero.» Io credo di saperne qualcosa di sf e a me piace; anzi, la considero tra le migliori due o tre serie in assoluto. E non sono certamente il solo. S*

» postato da S* alle 14:57 del 29-12-2011

56 Il signor S* si diverte con le quote e con le frasi ad effetto non rispettando, la maggior parte delle volte, le altrui opinioni...mi dispiace, signor S*, ma a me la serie che tutti voi amate mai piacerà!!!! Si chiamano OPINIONI PERSONALI (il maiuscolo è volontario) e sinceramente mi sono stufato delle sue osservazione perché come ci sono persone che amano il vostro capolavoro ve ne sono altrettante che proprio non lo possono vedere...si chiamano OPINIONI PERSONALI ed il signor S* dovrebbe cominciare ad accettarle. A sto punto, signor S*, mi dica che FIREFLY è un capolavoro...

» postato da (Marco Cafoni) alle 13:47 del 30-12-2011

57 Tra l'altro chi pontifica di quote non ha molto da dire.

» postato da (Marco Cafoni) alle 13:48 del 30-12-2011

58 «Il signor S* si diverte con le quote e con le frasi ad effetto non rispettando, la maggior parte delle volte, le altrui opinioni...mi dispiace, signor S*, ma a me la serie che tutti voi amate mai piacerà!!!! Si chiamano OPINIONI PERSONALI (il maiuscolo è volontario) e sinceramente mi sono stufato delle sue osservazione perché come ci sono persone che amano il vostro capolavoro ve ne sono altrettante che proprio non lo possono vedere...si chiamano OPINIONI PERSONALI ed il signor S* dovrebbe cominciare ad accettarle. A sto punto, signor S*, mi dica che FIREFLY è un capolavoro...» Caro Marco Cafoni, vedo che sei coerente al nick che ti sei dato. Forse rileggendo gli ultimi post con più attenzione potrai notare che quello che pontificava su cosa deve piacere a chi eri tu. Io ho semplicemente detto cosa piace a me. Ma forse le opinioni personali che valgono sono solo le tue. Sì, in effetti Firefly è una delle migliori serie in assoluto. Se dovessi indicare le prime tre della mia classifica metterei Battlestar Galactica, Firefly e Babylon 5. Di quest'ultima non hai ancora parlato: se non l'hai vista, evita. Probabilmente non è di tuo gusto. S*

» postato da S* alle 14:16 del 30-12-2011

59 Letta la tua classifica, penso d'aver il mio risultato....ti manca solo star trek voyager ed ho capito con chi parlo. OPINIONI PERSONALI carissimo.

» postato da (Marco Cafoni) alle 15:02 del 31-12-2011

60 Certamente non passerà alla storia come una delle migliori serie tv, ma le critiche mi sembrano eccessive. gli autori hanno probabilmente voluto incentrare la trama più sull'umanità dei presonaggi nelle loro difficoltà che mettere in primo piano gli alieni invasori come invece abbiamo visto in Skyline o World invasion. A mio parere è meglio F.S. del nuovo Visitors, che assomiglia più a Beatuful che ad una serie su un'invasione aliena.

» postato da (moreno rigoldi) alle 13:54 del 15-05-2012

61 «gli autori hanno probabilmente voluto incentrare la trama più sull'umanità dei presonaggi nelle loro difficoltà» per quello c'è già "carabinieri" e "jersey shore": non serviva scomodare degli alieni fessacchiotti.

» postato da jonny lexington alle 10:27 del 17-05-2012

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.