Lucca Comics And Games

Il nuovo Batman al cinema non prima del 2017?

Malgrado l'enorme successo di pubblico e critica, la trilogia di Christopher Nolan è diventata un problema per la Warner, che ora non sa bene come regolarsi per il ritorno di Batman al cinema.

Come sarà il prossimo Batman? ingrandisci

Se la serie di James Bond fosse stata una produzione americana, l'agente segreto più famoso del mondo non sarebbe mai andato oltre la terza puntata. A ripetizione. Nel cinema Usa, salvo pochi esempi, dopo il terzo episodio si resetta, si ricomincia dall'inizio, si ringiovanisce il protagonista. Questa strategia funziona benissimo, a meno che l'ultima trilogia non abbia cambiato le carte in tavola così tanto da non poter essere ignorata. Ed è proprio questo è il problema che deve affrontare adesso la Warner Bros.

 

La major si ritrova di fatto con due problemi, mentre cerca di mettere in piedi l'operazione Justice League: Batman e Green Lantern. Il secondo non ha davvero colpito l'immaginario del pubblico, ma il primo ha lasciato un'impronta profonda e in alcuni casi indelebile nel pubblico. Conoscete un attore che voglia interpretare il Joker di qui a due anni? Quindi, come realizzi il tuo team di supereroi che include il tuo personaggio di maggior successo, senza alienarti il pubblico e senza l'intero team creativo precedente?

 

Secondo Screenrant, che ha riportato l'ultimo rumor, la risposta è: rinviare, rinviare, rinviare. La notizia arriva da Batman on Films, che cita una fonte (anonima ovviamente) autorevole: il nuovo Batman debutterà effettivamente con la Justice League nel 2015, ma il suo prossimo assolo? Non prima del 2017, ovvero cinque anni dopo Dark Knight Rises e due anni dopo la Justice League.

Questo, secondo la fonte, per due alcuni validi motivi: rispettare il lavoro di Nolan, ma anche prendersi il tempo di far sfiorire il ricordo, e soprattutto, nell'eventualità di un fiasco della Justice League, avere altro tempo per preparare un nuovo Batman.

 

La sfida più grossa della Warner è quella di voler seguire l'esempio Marvel, ma al contrario: prima il film corale, poi partire con gli assoli di Aquaman, Wonder Woman e Flash, progetti che per ora esistono solo sulla carta, lasciando al solo Superman (che vedremo quest'anno in Man of Steel) il compito di introdurre al pubblico tutto un nuovo gruppo di personaggi. E per di più, un Batman con un volto nuovo.

In questo caso quindi diventa evidente il desiderio della Warner di allungare i tempi per il reboot del Cavaliere Oscuro. Ma la domanda che tutti si pongono è: sarà una scommessa vincente?

 

Autore: Leo Lorusso - Data: 28 gennaio 2013 - Fonte: http://screenrant.com/batman-movie-reboot-release-date-2017/

Vota questo articolo

Voti dei lettori

6 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Bè si può dire che la serie di James Bond si resetta dopo ogni puntata. Da 40 anni James Bond non invecchia un giorno.

» postato da Spinoza alle 11:05 del 28-01-2013

2 Malgrado l'enorme successo di pubblico e critica, la trilogia di Christopher Nolan è diventata un problema per la Warner, che ora non sa bene come regolarsi per il ritorno di Batman al cinema. Ebbè, si. Visti anche i soldi che sono entrati nelle casse della Warner, son proprio problemoni, eh :D

» postato da (Luigi Bicco) alle 12:21 del 28-01-2013

3 «Bè si può dire che la serie di James Bond si resetta dopo ogni puntata. Da 40 anni James Bond non invecchia un giorno.» Per quanto ne so (non sono un esperto del mondo Bond), semplicemente nessuno si è curato di dare continuity ai film di Bond, se non nei film interpretati da Craig, in parte. Semplicemente agli spettatiri non interessava, in quanto le storie erano autoconclusive e lo sviluppo del personaggio tra un film e l'altro non era richiesto.

» postato da Naismith alle 13:15 del 28-01-2013

4 A me piacerebbe rivedere il Batman di Burton invecchiato ! Sarebbe interessante traslare in proposito l'opera di Miller, "Il Ritorno del Cavaliere oscuro", nell'universo creato da Burton decenni fa. Che fine avrebbe fatto il Batman di Keaton dopo 20 anni ? Mi sembrerebbe una buona idea sia per superare immediatamente l'impiccio causato dal Batman di Nolan che per portare al Cinema un Batman diverso ma al contempo, lo stesso tanto amato negli anni '90. Sarebbe certamente tra l'altro un'emozione non indifferente riascoltare il Main Theme di Elfman.

» postato da (Carlo ) alle 13:31 del 02-02-2013

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.