Lucca Comics And Games

Arrow: le cose stanno per cambiare

Il mondo di Oliver Queen va scuotendosi sempre di più e dopo l'incontro con una persona che è uno specchio di se stesso, le cose andranno peggiorando.
attenzione agli spoiler se non siete in pari con la programmazione americana.

Tesoro, andiamo a pestare un cattivo? ingrandisci

Arrow è il successo dell'anno per la CW, al punto che gli indici di ascolto non conoscono cali e che l'emittente ha ordinato un episodio in più, passando da 22 a 23, per ridurre il buco derivante dalla classica pausa natalizia, ma soprattutto per tenere alta l'attenzione sulla serie.

 

Nel settimo episodio, andato in onda la settimana scorsa, Oliver Queen ha fatto un incontro che ha cambiato le carte in tavola e di cui il creatore della serie Andrew Kreisberg ha parlato con Tv Guide, riguardo soprattutto a cosa aspettarsi da questo punto in poi nella vita del giustiziere di Starling City. Motivo per cui, se volete rimanere all'oscuro, non proseguite.

 

Siete pronti?


ingrandisci
Bene, nell'ultimo episodio andato in onda, Muse of Fire, Oliver ha incontrato Helena Bertinelli (Jessica De Gouw), figlia del boss mafioso Frank Bertinelli, che è anche nota nel mondo del fumetto come The Huntress, una versione molto più letale del protagonista.

Anche se nel telefilm, che vuole mantenere un tono realistico, non è previsto che la ragazza arrivi a indossare il costume della sua controparte cartacea, nell'episodio che ha visto la sua comparsa ha dimostrato di non avere nulla da invidiare al giustiziere di Starling City, ma anche che il suo animo è molto più cupo di quanto già non sia quello di Oliver.

 

Infatti la sua presenza è stata anche lo spunto per indagare il sottile confine tra giustizia e vendetta in cui vive il protagonista, come spiega bene Andrew Kreisberg: "Si tratta del conflitto interiore che caratterizza il telefilm: come può rimanere se stesso, se nel frattempo deve portare avanti la sua personale missione di giustiziere? E' questo che rende eccitante l'entrata in scena della Cacciatrice in questi due episodi, vederlo destreggiarsi con le complicazioni riguardanti la sua doppia identità".

 

Le cose si sono complicate per Oliver: "Immaginate cosa significa essere tornato dall'isola a Starling city e dover portare avanti il proprio piano. Quello che non ha considerato sono le persone con cui deve avere a che fare: Laurel, sua madre Moira, sua sorella Thea, persino la nuova ragazza appena entrata nella sua vita. Tutto questo complica e rende difficile la situazione".

 

Come cambia Oliver dopo l'incontro con Helena: "I due si sono incontrati in circostanze straordinarie. Non era nei suoi piani, ma improvvisamente si trova a dover uscire con lei e parlandole comincia a conoscerla. E a quel punto capisce che lei è l'unica persona al mondo che potrebbe capirlo. Helena ha un passato tragico quanto il suo, ma dopo aver affrontato il peggio, lei ha una prospettiva diversa da quella di Oliver. È la prima a chiedergli se vivere da solo sull'isola non avesse anche avuto come effetto positivo l'essere lontano da tutto e tutti. E la risposta che si trova a dare, il fatto che non si era reso conto di sentirsi solo finchè qualcuno non glielo ha fatto notare, ha fatto si che lei potesse entrare dentro di lui".

 

Nell'episodio otto poi, ci sarà un incontro che i fan apprezzeranno: "Helena, Oliver, Laurel e Tommy faranno un'uscita a quattro e guardando la scena in cui le due ragazze si stringono la mano, il fan boy in me ha esclamato Queste sono le birds of prey! Ci saranno sicuramente degli indizi, ma è solo l'inizio, la porta è aperta per il ritorno della Cacciatrice e sicuramente ci giocheremo ancora."


ingrandisci

 

E se si parla di Laurel si parla di Black Canary e su quanto ci vorrà prima che l'una si cali nei panni dell'altra: "Sì, noi abbiamo sempre detto che non succederà così presto come vorreste, ma probabilmente accadrà prima di quanto pensiate. Sicuramente ci saranno degli accenni al futuro alter ego di Laurel, ma accadrà in un modo sorprendente per il pubblico. Siamo molto entusiasti all'idea".

 

E non solo, il suo rapporto con il giustiziere proseguirà: "Sia indirettamente che volutamente. Più ci addentremo nella stagione più si creerà un rapporto tempestoso tra i due, che avrà ramificazioni emotive per tutte le persone nelle loro vite. Per noi è importante che Arrow e Laurel non lavorino insieme in ogni episodio, vogliamo che quando sono in combutta sia una cosa speciale".

 

Laurel si ritroverà nuovamente a sospettare che Oliver e il giustiziere siano la stessa persona: "L'episodio 5 ha rimesso in discussione le convinzioni di Laurel, ma Oliver nasconde altri segreti che si porta dietro da cinque anni e quando verranno a galla creeranno molti problemi, nella seconda parte della stagione".

 


ingrandisci
Un'altra notizia che ha fatto il giro della rete è il prossimo arrivo di Seth Gabel, direttamente da Fringe, che qui interpreterà il cattivo Vertigo,personaggio ritenuto essere il supercattivo della stagione: "Ci sarà un antagonista principale, ma dire il vero non è lui, è stata la stampa a dichiararlo, ma non è così. Per noi la parte divertente è che Vertigo è il primo supercattivo creato da Arrow e scopriremo le sue origini. Quello che più ci appassiona è il fatto che Oliver sta per scoprire che indossare i panni di Arrow avrà delle ripercussioni su tutta la città e non tutte saranno positive."

 

Approfondiremo anche la storia della lista di Oliver: "Certo, per noi i telefilm migliori sono quelli che danno risposta e tutte le domande. Per cui scoprirete altri dettagli sulla lista, come funziona, in che modo è collegata Moira e qual è il suo ruolo nella cospirazione di cui fa parte John Barrowman. Non vogliamo che il pubblico pensi che abbiamo giocato con loro ma che non avevamo un piano. È stato tutto accuratamente pianificato".

 

Infine, per quanto riguarda la regole "niente superpoteri", non è possibile introdurre qualche tecnologia che permetta di replicare il grido di Black Canary o di far volare Hawkman? "Immagino di sì. per quanto possibile vogliamo tenere il telefilm ancorato alla realtà come ha fatto Christopher Nolan nella trilogia di Dark Knight e lì si è vista della tecnologia impressionante. Non vogliamo rovinarlo con eventi sovrannaturali che influenzino il comportamento altrimenti normale dei personaggi. Per cui siamo sempre aperti alle possibilità, ma al momento le frecce con granate accecanti sono quanto di più tecnologico possiamo avere".

 


ingrandisci
L'ultima notizia riguarda l'arrivo di un volto di culto: Manu Bennett, il Crixus della serie Spartacus, sarà nientemeno che Slade Wilson/Deathstroke, che si è visto finora una volta nei flashback sull'isola, ma con la maschera e interpretato da un altro attore. 

Bennet avrà un ruolo ricorrente e di grande importanza, anche se dobbiamo ancora scoprire se lo vedremo solo sull'isola o se farà il suo ingresso anche a Starling City.

 

E a voi piace questa incarnazione di Arrow?

 

Autore: Leo Lorusso - Data: 5 dicembre 2012 - Fonte: http://www.tvguide.com/News/Arrow-Spoilers-Andrew-Kreisberg-1056929.aspx, http://insidetv.ew.com/2012/11/30/arrow-manu-bennett/

Vota questo articolo

Voti dei lettori

5 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 "E a voi piace questa incarnazione di Arrow?" sinceramente no non mi è mai piaciuto questo personaggio e dopo aver letto l'articolo e sù come è orientato il telefilm lo eviterò molto volentieri.

» postato da Plata alle 19:12 del 05-12-2012

2 Basta un semplice articolo a farsi un'idea su una serie tv? complimenti.

» postato da Robin3000 alle 22:21 del 07-12-2012

3 «Basta un semplice articolo a farsi un'idea su una serie tv? complimenti.» In ogni caso io ne ho visti 7 episodi. E' una bella serie, divertente quanto basta e volutamente con toni e meccanismi da fumetto di supereroi (se poi non piacciono i fumetti DC o Marvel, allora uno ne stia alla larga e si guardi Dottor House :lol: ) quindi con le sue logiche assurdità e i suoi sentimenti easperati. Non diventerà una serie di culto, ma è ottima per divertirsi

» postato da Otrebla alle 11:36 del 09-12-2012

4 concordo con l'esimio: è una serie dai toni volutamente fumetteschi, che va presa per quello che è. io farei volentieri a meno delle menate sentimentali fra il milgiore amico, la ex e la sorella (peraltro due supergnocche - guarda caso), ma nel complesso mi diverte. http://i2.photobucket.com/albums/y26/slowpulse/smileys/thumbsup.gif

» postato da jonny lexington alle 19:26 del 12-12-2012

5 « peraltro due supergnocche » :)

» postato da Otrebla alle 11:35 del 13-12-2012

6 «« peraltro due supergnocche » :)» la faccina con la lingua!! la faccina con la lingua!! :P :P :P

» postato da nemo73 alle 15:02 del 14-12-2012

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.