Confermati i sequel di X-Men - L'inizio e L'alba del pianeta delle scimmie

Il rilancio di due serie storiche è stato baciato dal successo, per cui è il momento di costruire una nuova direzione, parola del boss della Fox, che punta anche a trattenere i due registi Matthew Vaughn e Rupert Wyatt.

La prossima volta non sarai così fortunato ingrandisci

Il Gotham Indipendent Film Award è stata l'occasione in cui Comingsoon.net ha avuto la possibilità di intervistare Tom Rothman, boss della 20th Century Fox, a proposito dei piani futuri per quanto riguarda i due nuovi capitoli che hanno visto rinascere gli X-Men e Il pianeta delle scimmie. Il motivo è semplice: X-Men — L'inizio ha incassato 353 milioni di dollari contro un budget di 160, mentre L'alba del pianeta delle scimmie partendo da un budget di 93 milioni di dollari ne ha incassati ben 479.

 

E infatti Rothman ha confermato che sono già in lavorazione i sequel di entrambi i film e che spera di poter lavorare ancora con i registi Matthew Vaughn e Rupert Wyatt, una volta che siano state scritte le nuove sceneggiature: "Entrambi i film avevano grandi script, quindi vogliamo storie altrettanto grandi per i sequel. Stiamo lavorando concretamente su entrambi i sequel e ci auguriamo di poter cominciare presto a realizzarli".

 

In un'intervista separata, anche James McAvoy ha parlato dei piani per il sequel: "Non so in che momento della sua vita ritroveremo Magneto/Michael Fassbender, direi che alla fine del primo film è ormai un cattivo dichiarato. Ma posso dare la mia opinione su Charles: o lo eliminano dal film o gli danno una storia interessante".

 

Infatti, la situazione per Xavier è delle più difficili: "Ha perso il suo migliore amico ed è paralizzato dalla vita in giù, il che è un grosso colpo per il suo ego. Non credo che possiamo saltare direttamente alla situazione hey, ora sono su una sedia a rotelle. Non mi interessa se è un supereroe o se ha poteri mentali, deve confrontarsi con la sua situazione. È di questo che ho parlato con Matthew Vaughn, ma non posso approfondire l'argomento, perché potrebbe costituire la base del sequel".

 

A sua volta, il regista desiderebbe spostarsi un po' avanti nel tempo: "Il 1962 aveva ancora i piedi ben saldi negli anni Cinquanta. Secondo me, ci vogliono almeno cinque anni perché un decennio trovi la sua identità, per cui per me sarebbe interessante ambientare il sequel nella parte finale del decennio, con i Rolling Stones, i Beatles, il flower power".

 

Si era anche parlato di ambientare la seconda puntata negli anni Settanta e la terza negli anni Ottanta: "Sì, abbiamo parlato anche di questo, su come i personaggi cambiano negli anni. Ma fino a un certo punto, non vogliamo farli invecchiare troppo in fretta!".

 

E conclude dicendo: "First class è come Batman begins, dove ti diverti a introdurre i personaggi e cominciare a conoscerli, ma questo richiede tempo. Con il secondo capitolo puoi scatenarti, questa è la principale differenza tra Begins e Il cavaliere oscuro".

 

In attesa di scoprire i due sequel, voi cosa vorreste vedere in queste nuove puntate?

Autore: Leo Lorusso - Data: 1 dicembre 2011 - Fonte: www.totalfilm.com

Vota questo articolo

Voti dei lettori

2 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Uhmmm, un film fedele al fumetto? Ah, già lo fa la FOX, qundi è inutile sperarci. Non vedo l'ora che scadano questi benedetti diritti alla FOX, alla Sony ecc. così la Marvel potrà rilanciare tutto, inserendolo in continuity con il suo universo!

» postato da Franius alle 10:15 del 01-12-2011

2 Ma come si intitolerà il seguito? "THE SEQUEL OF THE RISE OF THE PLANET OF THE APES"??? :-D (comunque a me non era dispiaciuto, ed il finale era troppo aperto, un sequel ci sta tutto)

» postato da (Luca Antani Micieli) alle 12:17 del 01-12-2011

3 Che dire!!! evviva la fantasia!!!!

» postato da jetscrander alle 14:31 del 01-12-2011

4 Dico che era ovvio che facessero il continuo dell'alba del pianeta delle scimmie, con tutti i soldi che hanno incassato... E poi bisogna vedere ancora l'olocausto con le bombe omega! Altro che L'alba del pianeta delle scimmie, L'alba del giorno dopo! :twisted:

» postato da Andras Eris alle 17:08 del 01-12-2011

5 E poi non dimentichiamo che le generazioni si rinnovano

» postato da Antha alle 17:39 del 01-12-2011

6 allora due appunti: X - men first class (amo il titolo originale) per quando una sorta di reboot, ha all'interno tutti i personaggi dei vecchi film (compreso Hugman - Wolverine) quindi reboot non è del tutto! quindi spero che nel seguito sistemino un po' di incoerenze. La prima di tutto è quella di Emma Frost, grande - giovane - grande. Perché in X-men first class che è ambientato quasi 20 anni prima di Wolverine le origini, Emma ha 30 anni circa, il Wolverine, quasi 20! incoerenza enorme a meno che non usino le caratteristiche del personaggio. Lei è telepate, quindi può far credere quello che vuole, quindi basta che faccia credere a Logan che era giovane anche se non è così. Altra incoerenza, in X - men 3 Xavier cammina quando trova Jean Grey, mentre sappiamo che invece è sulla sedia a rotelle quasi da subito. anche qui potrebbero giocare sui fumetti, dove per un certo periodo ha ripreso a camminare. Se utilizzassero questi punti i seguiti sarebbero stupendi!

» postato da (antonio amodeo) alle 01:49 del 03-12-2011

7 Per il pianeta delle scimmie invece le idee sarebbero tante, sicuramente i piloti diretti su marte e poi dispersi, potrebbero arrivare nel futuro della terra e trovarla abitata dalle scimmie con l'umanità cancellata dal virus. Questa idea si adatterebbe al romanzo e quindi sarebbe questo secondo film il vero primo capitolo della saga, dove rivedremo Taylor e tutti i protagonisti della vecchio e mitico Pianeta delle scimmie! Cosa dite?

» postato da (Antonio Amodeo) alle 01:54 del 03-12-2011

8 «Per il pianeta delle scimmie invece le idee sarebbero tante, sicuramente i piloti diretti su marte e poi dispersi, potrebbero arrivare nel futuro della terra e trovarla abitata dalle scimmie con l'umanità cancellata dal virus. Questa idea si adatterebbe al romanzo e quindi sarebbe questo secondo film il vero primo capitolo della saga, dove rivedremo Taylor e tutti i protagonisti della vecchio e mitico Pianeta delle scimmie! Cosa dite?» che voglio vedere le bombe omega :x

» postato da Andras Eris alle 19:47 del 04-12-2011

9 ««Per il pianeta delle scimmie invece le idee sarebbero tante, sicuramente i piloti diretti su marte e poi dispersi, potrebbero arrivare nel futuro della terra e trovarla abitata dalle scimmie con l'umanità cancellata dal virus. Questa idea si adatterebbe al romanzo e quindi sarebbe questo secondo film il vero primo capitolo della saga, dove rivedremo Taylor e tutti i protagonisti della vecchio e mitico Pianeta delle scimmie! Cosa dite?» che voglio vedere le bombe omega :x» Al massimo vedrai un ulteriore virus che magari colpisce veramente le scimmie, messo in piedi dagli ultimi superstiti della razza umana che accusa le scimmie di aver distrutto tutto quello che conoscevano. Che dici? :D

» postato da godai81 alle 00:26 del 05-12-2011

10 «««Per il pianeta delle scimmie invece le idee sarebbero tante, sicuramente i piloti diretti su marte e poi dispersi, potrebbero arrivare nel futuro della terra e trovarla abitata dalle scimmie con l'umanità cancellata dal virus. Questa idea si adatterebbe al romanzo e quindi sarebbe questo secondo film il vero primo capitolo della saga, dove rivedremo Taylor e tutti i protagonisti della vecchio e mitico Pianeta delle scimmie! Cosa dite?» che voglio vedere le bombe omega :x» Al massimo vedrai un ulteriore virus che magari colpisce veramente le scimmie, messo in piedi dagli ultimi superstiti della razza umana che accusa le scimmie di aver distrutto tutto quello che conoscevano. Che dici? :D» DOH!

» postato da Andras Eris alle 18:22 del 07-12-2011

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.