Lucca Comics And Games

Sorge l'Alba del Pianeta delle Scimmie

Arriva oggi nelle sale italiane il film di Ruper Wyatt, prequel del Pianeta delle scimmie ambientato in un prossimo futuro

ingrandisci

Prequel del Pianeta delle scimmie, o se volete remake — ma molto diverso — di 1999: La conquista del pianeta delle scimmie, il film che arriva oggi nelle sale, L'alba del pianeta delle scimmie, titolo originale Rise of the Planet of the Apes, racconta come si sono svolti i fatti che hanno portato alla conclusione il dominio dell'homo sapiens e gli altri primati — scimpanzé, gorilla, oranghi — a dominare la Terra.

Diretto dal quasi esordiente Rupert Wyatt il film vanta nel cast James Franco, John Lithgow, Brian Cox e il bravissimo Andy Serkis, naturalmente nei panni dello scimpanzé Caesar.

Il film è uscito in tutto il resto del mondo in agosto (solo in Giappone uscirà dopo che in Italia) e ha ottenuto su IMDb un ottimo voto, una media di quasi 8 su oltre cinquantamila voti. Gli incassi parlano di 167 milioni di dollari in USA, che ripagano ampiamente un costo di produzione di circa 90 milioni.

 

La trama. Will (James Franco), giovane scienziato, sta cercando di sviluppare una cura per l’Alzheimer attraverso la creazione di un virus benigno capace di riparare i danni provocati dal morbo. Quando la ricerca viene chiusa, Will decide di tenere con sé il figlio di una delle sue migliori cavie, lo scimpanzé Caesar. Ben presto, Caesar comincia a mutare a causa degli effetti del virus fino a divenire il capostipite di una nuova stirpe che dichiarerà guerra agli umani

 

Su Fantascienza.com abbiamo pubblicato un'intervista con uno degli attori:

Aspettando l'Alba del Pianeta delle scimmie: David Oyelowo

di Redazione - Il 23 settembre uscirà anche in Italia il nuovo capitolo della saga, un vero e proprio prequel che racconta l'avvento delle scimmie intelligenti. Abbiamo intervistato uno dei protagonisti. [Delos n. 137, 9-2011] Leggi l'articolo>

 

Ecco il trailer del film.

Video temporaneamente disabilitato

Abbiamo ricevuto comunicazioni dalla SIAE secondo cui ora per pubblicare trailer e video occorrerebbe una licenza della SIAE stessa. Una licenza con costi elevati, restrizioni e in generale del tutto priva di senso per concedere la pubblicazioni di quelli che sono quasi sempre in sostanza filmati pubblicitari.

La richiesta della SIAE a nostro avviso non è sostenuta dalla legge, tuttavia portiamo avanti la nostra protesta per il momento non pubblicando più alcun filmato.

Per saperne di più

 

Autore: S* - Data: 23 settembre 2011 - Fonte: FilmTV

Vota questo articolo

Voti dei lettori

6 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

1 Attenzione al semi-spoiler ----- Ho già visto il film... e da notare che nella trama hanno inserito due "ganci" per il seguito (ora probabile) che se li useranno vuol dire che s'ispireranno al primo film della saga sebbene magari molto rivisitato come questo

» postato da Simone Bertolini alle 16:23 del 27-09-2011

Puoi continuare la discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.