Il mio Superman è un nuovo inizio

Parola di Zack Snider, che racconta come ha affrontato la sfida.

Superman vs Snyder? ingrandisci

Quando Bryan Singer aveva messo mano a Superman nel 2006, il suo era stato considerato un fin troppo rispettoso omaggio al film di Richard Donner del 1978. Quanto a Zack Snyder, non aspettatevi lo stesso trattamento.

 

Parlando con il Los Angeles Times, il regista ha esposto la sua linea di condotta: "Rispetta i canoni ma non essere schiavo dei film precedenti". A tutti gli effetti, per Snyder, questo è un nuovo inizio: "Letteralmente, la gente deve cominciare a pensare che stiamo facendo un film il cui approccio, finalmente, è che non ci sono stati altri film prima".

 

E in che modo esattamente? "Se guardate Batman Begins scoprirete che c'è quella struttura, quei canoni che conosciamo e rispettiamo. Ma c'è anche questo approccio che presuppone la non esistenza dei film precedenti. In ogni aspetto, dalla progettazione alla storia, siamo convinti della necessità di rispettare i canoni ma di non essere schiavi del passato".

 

Riguardo al fatto che vedendo il film di Singer si aveva l'impressione di vedere il curatore di un museo che cammina con cautela in uno spazio pieno di fragili pezzi di storia, Snyder risponde: "Sì, ma noi non ne abbiamo paura. Il nostro Superman deve scoprire alcune cose, ma è un animale fisico".

 


ingrandisci
Sul casting, che oltre al protagonista vede coinvolta la bellissima Diane Lane nel ruolo di Martha Kent, e la conferma di Kevin Costner nel ruolo di Jonathan Kent, Snyder dice: "Ci saranno altri arrivi e saranno consistenti...per quanto sono straordinari".

 

Dopo aver espresso il suo entusiasmo per la collaborazione con Christopher Nolan, il regista è tornato sul personaggio principale: "Superman è una costante dell'universo. E sai che se lo realizzi nel modo giusto o almeno con rispetto, farai qualcosa di grande".

 

Ma non è solo un personaggio universalmente noto: "È anche un territorio inesplorato. In un certo senso, Superman è il personaggio più famoso del mondo, ma è anche il più sconosciuto. Che cosa può essere davvero? La gente ha dei preconcetti su di lui, ma potrebbero sbagliarsi.

 

Superman: Man of Steel (ma il titolo potrebbe cambiare), arriverà nelle sale nel dicembre 2012, con Henry Cavill come protagonista. Il resto è ancora da scoprire.

Autore: Leo Lorusso - Data: 24 marzo 2011 - Fonte: herocomplex.latimes.com, comingsoon.net

Vota questo articolo

Voti dei lettori

1 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

Questo articolo non è stato ancora commentato. Vuoi essere il primo?

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.