Il 23 ottobre si è svolta la cerimonia di gala che ha presentato le selezioni del 2012 per la Robot Hall of Fame. Esatto, perché esiste una Hall of Fame delle creature meccaniche istituita nel 2003 dalla Carnegie Mellon University's School of Computer Science. Essa vuole riconoscere i risultati più importanti nella tecnologia robotica e assicurare a una maggiore consapevolezza del contributo dei robot alla scienza e alla tecnologia. Fin dagli inizi la Hall of Fame ha voluto anche sottolineare l'importanza dei robot immaginati dalla fantascienza e di come essa abbia spinto l'inventiva degli scienziati in questo campo.

Se inizialmente la Hall of Fame era solo una presenza online, anche perché alcuni robot non erano più esistenti, dal 2009 è ospitata dalla Carnegie Science Center di Pittsburgh (Pennsylvania) all'interno di Robotworld, la più grande esposizione di robot esistente al mondo.

Da notare che la lista dei selezionati per il 2012 è stata composta, per la prima volta, grazie a un voto popolare. Prima è stata realizzata una lista dei nominati, questi scelti da accademici o da autorità nell'industra dei robot, e poi su chi scegliere tra i nominati ci si è affidati al pubblico, con un volto online espresso da circa 17.000 persone. In precedenza i selezionati erano scelti direttamente da una giuria di esperti; tra questi spiccano Arthur C. Clarke, Antony Daniels (l'attore dentro C-3PO), Will Wright (creatore di SimCity e The Sims).

Ecco i selezionati 2012 delle quattro categorie previste.

La Terra e lo spazio di A. C. Clarke

Nelle edicole il secondo volume della corposa antologia che raccoglie la produzione breve di Arthur C. Clarke

Giampaolo Rai, 18/07/2019

Terra e spazio, i racconti di Arthur C. Clarke

In quattro volumi tutti (o quasi) i racconti del grande scrittore inglese, la prima parte è...

Giampaolo Rai, 10/06/2019

I cinque della Science Fiction Hall of Fame per il 2014

Leigh Brackett, Frank Frazetta, Stanley Kubrick, Hayao Miyazaki e Olaf Stapledon entrano quest'anno nella Hall of...

Alberto Priora, 30/06/2014