Non si ferma il successo di telefilm dai toni dichiaramente fantastici/fantascentifici anche se nati sulla versione Family della ABC.

Quindi, almeno negli Usa, a settembre avranno modo di veder tornare due serie che, a sorpresa, hanno ricevuto un gran successo di pubblico.

Il primo a essere stato confermato è Kyle Xy, di cui vi avevamo parlato quando prese vita sugli schermi Usa l'anno scorso.

Nel telefilm si parlava di un ragazzo che si svegliava nel mezzo della foresta, senza vestiti e ricoperto di una sostanza gelatinosa. Tra le sue caratteristiche c'era la mancanza di ricordi, l'essere silenzioso, ma soprattutto, il non avere l'ombelico.

Trovato a vagare per le strade, finiva con il fare parte della famiglia dell'assistente sociale a cui era stato affidato e, mentre scopriva le dinamiche familiari alquanto disfunzionali e quelle scolastiche molto disfunzionali, si accorgeva anche di avere alcuni strani poteri. Quello che non sapeva era di essere costantemente controllato da un misterioso individuo.

Un po' Smallville, un po' uno dei 4400, il telefilm aveva dalla sua comunque una certa atmosfera sospesa che ti faceva venire il desiderio di sapere cosa c'era dietro al punto che, alla base del suo successo, ci fu un dato imprevisto: ogni volta che andavano in onda le repliche la serie guadagnava audience, partendo da una base di 2 milioni di spettatori fino ad arrivare ai 5 e mezzo, un ascolto che sulla ABC family aveva del miracoloso. La seconda stagione di Kyle XY partirà già all'inizio del prossimo giugno.

Star Wars Jedi: Fallen Order tutte le novità dalla Celebration di Chicago

Nonostante chiusura della LucasArts nel 2013, il panorama di videogiochi dedicati alla saga si allarga, dopo il...

Francesca Tulli, 21/04/2019

Argo

Un curioso film che racconta la storia vera di un film tratto da un noto libro di fantascienza che avrebbe dovuto...

Giovanni De Matteo, 27/11/2012

Michael Bay torna ai Transformers?

Malgrado avesse espresso il desiderio di allontanarsi dalla saga dei Transformers, ora Michael Bay sta...

Leo Lorusso, 13/12/2011