Viviamo in un mondo in continuo cambiamento, dominato da una tecnologia sempre più pervasiva che ci fornisce potenti strumenti di indagine e conoscenza, dove le reti di comunicazione abbattono i confini tra le persone e i popoli, e mentre cresce il numero di connessioni tra soggetti e contenuti, aumenta la facilità con cui se ne creano di nuove. Ma l’accelerazione del progresso rende paradossalmente sempre più incerta la mappa del futuro: quali meraviglie e prodigi, e quali pericoli e azzardi nasconde il domani?

Questa la domanda che si pongono i connettivisti, una banda di liberi pensatori o, come preferiscono definirsi loro, “sognatori indipendenti”, costituitisi ufficialmente nel dicembre 2004 con la pubblicazione di un Manifesto (la cui versione aggiornata nell’estate 2006 è reperibile all’indirizzo web www.next-station.org/nxt-ex-1.shtml). Futurismo, speculazione scientifica, estrapolazione tecnologica e immaginario fantascientifico si fondono nel Connettivismo in una miscela di avanguardia e sperimentalismo, una formula esplosiva da maneggiare con cura.

Numerosi scrittori e artisti si sono avvicinati al Movimento in questi anni, alimentandolo con la loro linfa creativa. Lo slancio verso un futuro che illumina il volto di un uomo nuovo, consapevole del suo ruolo nel mondo ma sempre proteso verso un inappagabile orizzonte di conoscenza, è la loro istanza. Per riflettere sull’evoluzione del genere e discutere insieme questa visione proiettata oltre le barriere del tempo, i connettivisti vi danno appuntamento alla loro prima convention nazionale: un’occasione per conoscere attraverso le opere e le parole dei suoi aderenti il pensiero che sorregge l’impresa di un movimento culturale che molta attenzione sta focalizzando nell’underground della Rete. Sabato 3 marzo, a partire dalle 16.00, gli autori e gli artisti del Movimento si incontreranno a Vimercate (in provincia di Milano), presso lo Spazio "allo Sbaraglio", alla presenza di un ospite illustre come il premio Urania e Prix Bob Morane al Salone del Libro Fantastico di Bruxelles Luca Masali (I biplani di D’Annunzio), con la partecipazione straordinaria di Silvio Sosio (curatore del portale Fantascienza.com).

La prima NextCon, organizzata in collaborazione con la cooperativa

Le Avanguardie Oscure del Connettivismo

È uscita la terza antologia del movimento, curata da Sandro "Zoon" Battisti, con una postprefazione di Aland D....

Carmine Treanni, 4/10/2009

NeXT - Iterazione 11: Carnetalloquantico

In uscita la nuova iterazione di NeXT, il bollettino del Connettivismo, numero che introduce i cambiamenti...

Redazione, 10/09/2008

Frammenti connettivisti a Modena

Appuntamento alla libreria Feltrinelli il 24 maggio, per discutere di connettivismo e fantascienza sulla scorta dei...

Redazione, 15/05/2008