Dopo il megasuccesso planetario della trilogia del Signore degli Anelli tutti aspettano al varco Peter Jackson per vedere che cosa sarà in grado di produrre in occasione del suo prossimo progetto, ennesimo remake del classico King Kong. Riuscirà il talentuoso regista a tenere testa a se stesso? I critici saranno soddisfatti? Il film incasserà quanto i precedenti? Un inviato della rivista Newsweek è andato a Wellington e si è reso conto che il team che sta lavorando al progetto è abbastanza rilassato al riguardo. Jackson e le sue due co-sceneggiatrici, Fran Walsh e Philippa Boyens, mantengono un atteggiamento potremmo dire molto filosofico riguardo al fatto che il loro nuovo film assai difficilmente riuscirà ad ottenere i consensi, sia di critica che di pubblico, ottenuti con la trilogia. Lo stesso regista, front man del trio, ammette che “passare il resto della vita provando a superare Il Signore degli Anelli sarebbe una cosa folle e assai poco soddisfacente. Per cui quello che ti proponi è di fare un film che sia capace di intrattenere e che non lasci il pubblico deluso.” Nei nuovissimi stabilimenti Weta di Wellington proseguono le riprese. La New York degli anni ’30 sarà per lo più ricostruita in computer graphic, sotto l’attenta supervisione del direttore degli effetti visivi digitali Joe Letteri.

Peter Jackson porterà al cinema le Macchine mortali

Archiviata (per ora) la saga del Signore degli Anelli, Peter Jackson porterà al cinema un mondo...

Leo Lorusso, 8/11/2016

Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato

Peter Jackson torna nella Terra di Mezzo. Un evento per il cinema fantastico, anche se, nonostante le nuove...

Roberto Taddeucci, 12/01/2013

La Compagnia dell’Anello, da Tolkien a Jackson

Tutti i particolari e le differenze fra il romanzo del professore di Oxford e la trasposizione cinematografica del...

Roberto Paura, 1/11/2009