Il time travel è un genere letterario che si è affermato negli ultimi anni, soprattutto nel mondo anglosassone; un filone della fantascienza basato, come evidente dal nome, sui viaggi nel tempo, ma con una sfumatura romance. Tra i titoli di riferimento di questo genere, molto noti, La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo di Audrey Niffenegger e la serie Outlander di Diana Gabaldon. Da entrambe sono state tratte film e serie tv.

Stratagemma Trentasette di Giulia Abbate, come già Nelson arrivato in finale al Premio Odissea qualche anno fa, si inserisce perfettamente in questo genere, dando vita a una storia ricchissima di riferimenti storici ma anche di ritmo, vicende appassionanti e personaggi che bucano la pagina.

Stratagemma Trentasette

Sinossi

All'alba del XVII secolo, il Mar Cinese Meridionale è uno scacchiere complesso, con molte forze in campo: l'impero dei Ming si contrappone alle rapaci potenze occidentali, mentre il nemico giapponese muove guerra anche da terra. E non bastano gli stranieri da luoghi lontani: ci sono anche quelli da tempi lontani, quelli arrivati dal futuro con saperi e tecnologie portatrici di caos.

Tutto ciò è ben noto al Commodoro Ikari Marvin, che si muove tra gli interstizi dei poteri più forti, ed è improvvisamente rovinato dal nemico più improbabile: catturato da una oscura flottiglia di pirati cinesi, la sua flotta disfatta, il suo buon nome affidato al suicidio, il suo corpo salvo per miracolo, Ikari si trova ostaggio di una piratessa forte e imperscrutabile. Il nome della piratessa è Shih Yang, e all'improvviso è un nome che scotta: perché un prigioniero importante afferma di averla vista nel futuro? E perché a Shih Yang è stato richiesto di distruggere proprio la flotta di Marvin Ikari? Chi vuole servirsi di un corsaro e una piratessa, sacrificandoli come pedine in un gioco sempre più nero?

Per scoprirlo i due dovranno collaborare, navigando a vista tra Canton, Macao e il Kalimantan di famigerati negromanti, tra scontri armati, segreti e stratagemmi… ben consapevoli che, forse, lo stratagemma che li toglierà dai guai non è ancora stato scritto.

L'autore

Editor e coach di scrittura, Giulia Abbate è fondatrice con Elena Di Fazio di Studio83 – Servizi letterari, specializzata dal 2007 nel sostegno ad autori e autrici esordienti (studio83.info).

Ha pubblicato racconti apparsi in varie antologie (tra cui due Urania), il Manuale di scrittura di fantascienza con Franco Ricciardiello (Odoya, 2019), il romanzo storico La cospirazione dell’inquisitore (Fanucci 2019) e altri, sotto pseudonimo.

Cura la collana mensile di racconti Futuro Presente (Delos Digital), contribuisce a Solarpunk Italia e si occupa di fantascienza femminista con articoli per riviste e portali (Robot, Inchiostro, Linus, ZEST, Leggendaria, La Bottega del Barbieri e altri).

Giulia Abbate, Stratagemma Trentasette , Delos Digital, Odissea Fantascienza 120, isbn: 9788825421057, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 3,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: